Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Sport

Il Napoli si aggiudica il festival del gol, al Maradona battuto il Crotone per 4 a 3

Un ottimo primo tempo degli azzurri, i calabresi rimontano ma poi devono arrendersi a Di Lorenzo

(03/04/2021)

A cura di Camillo Amarante

 

Una partita fondamentale in questo sabato che precede la Santa Pasqua, a Napoli arriva il Crotone fanalino di cosa della Serie A ma che nelle ultime giornate ha dimostrato di essere una squadra che gioca un ottimo calcio, trovando la via del gol con facilità ma con una difesa colabrodo, la peggiore del campionato attualmente.

Per il Napoli quindi una ghiotta occasione per centrare la quarta vittoria di fila, ma Gattuso alla vigilia ha chiesto un’attenzione particolare ai suoi, consapevole che proprio queste partite nascondo maggiori insidie ed è fondamentale mantenere un alto grado di concentrazione per arrivare nelle condizioni ottimali.

In attacco si rivede la coppia Mertens-Osimhen scelta dal tecnico azzurro nella prima parte nella stagione e riproposta nella sfida di quest’oggi. Politano e Insigne completano il reparto offensivo agendo sugli esterni, in difesa manca Koulibaly, quindi fiducia alla coppia Maksimovic-Manolas con Meret in porta.

Nel Crotone tutti presenti tranne Petriccione out per squalifica, Cosmi si affida al suo goleador Simy e alla fantasia di Messias, ma occhio anche all’algerino Ounas in prestito proprio dal Napoli e messosi in luce in questa parentesi con i calabresi.

 

 

PRIMO TEMPO

1’ Inizia il match.

4’ Destro dal limite di Bakayoko con il pallone che esce di poco a lato.

12’ Ci prova Mertens con un pallonetto ma un difensore rossoblù salva di testa e palla finisce in calcio d’angolo.

19’ GOL NAPOLI: un cross basso di Di Lorenzo per Insigne che calcia forte e trova la deviazione sfortunata di Djidji con Cordaz che non può intervenire per evitare il gol.

22’ GOL NAPOLI: seconda marcatura azzurra nel giro di tre minuti, Fabian serve bene Insigne lanciato in profondità, il cross del capitano è un cioccolatino per Osimhen che deve solo appoggiare in rete.

25’ GOL CROTONE: gli ospiti accorciano con il solito Simy che sfrutta l’assist di Benali e al volo batte Meret.

27’ Mertens da posizione leggermente defilata calcia a lato.

34’ GOL NAPOLI: punizione magistrale calciata da Mertens con la sfera che si insacca nel sette alla destra di Cordaz, il portiere non può far altro che ammirare la prodezza del belga.

35’ Bella falcata di Ounas sulla destra culminata con un tiro di destro che non sorprende l’attento Meret.

41’ Mertens colpisce la traversa a due passi dalla porta con il portiere praticamente battuto.

45’ Finisce il primo tempo.

 

SECONDO TEMPO

46’ Inizia la seconda parte di gara.

46’ Entrano Vulic e Pereira, escono Ounas e Rispoli (Crotone)

48’ GOL CROTONE: gli ospiti rientrano in partita con il secondo gol dell’attaccante nigeriano Simy abilissimo a sfruttare un tocco del compagno Messias.

57’ Cordaz è fuori dai pali ed Insigne prova a sorprenderlo, il suo tentativo però sfiora solo la traversa.

59’ GOL CROTONE: incredibile rimonta dei calabresi, con Messias bravissimo ad approfittare dell’errore di Maksimovic per realizzare la rete del 3-3.

62’ Entrano Elmas e Lozano, escono Bakayoko e Politano (Napoli)

72’ GOL NAPOLI: azzurri di nuovo avanti con Di Lorenzo che si infila in area di rigore e di sinistro batte Cordaz con un tiro preciso all’angolino.

73’ Entra Zielinski, esce Mertens (Napoli)

77’ Messias ha un’ottima occasione per pareggiare ancora ma spreca tutto.

81’ Entra Rojas, esce Zanellato (Crotone)

90’ Insigne ci prova con il destro a giro con la palla che passa vicinissima all’incrocio.

90’ Segnalati 3 minuti di recupero.

94’ Finisce il match.

 

 

TABELLINO:

NAPOLI-CROTONE 4-3

19' Insigne (N),  22' Osimhen (N), 25' e 48' Simy (C), 34' Mertens (N), 59' Messias (C), 72' Di Lorenzo (N)

 

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Fabian Ruiz, Bakayoko (62' Elmas); Politano (62' Lozano), Mertens (73' Zielinski), Insigne; Osimhen (90' Petagna). All. Gattuso

 

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Djidji, Golemic, Luperto; Rispoli (46' Pedro Pereira), Messias, Benali, Zanellato (81' Rojas), Molina; Ounas (46' Vulic), Simy. All. Cosmi

 

Ammoniti: Rispoli (C), Benali (C), Pedro Pereira (C), Rojas (C).

 

 

Spettacolo al Maradona tra Napoli e Crotone in una gara scoppiettante ricca di gol ed emozioni già nella prima parte, gli azzurri nel giro di 3’ si portano sul doppio vantaggio con le reti di Insigne e Osimhen, ma passano solo altri tre giri di lancette e gli ospiti tornano in partita con Simy.

Ci pensa poi Mertens con una perla direttamente da calcio di punizione a ristabilire il doppio vantaggio per i suoi, le squadre vanno così al riposo sul risultato di 3-1.

Il Crotone entra in campo con un piglio diverso nella seconda parte e ancora Simy punisce la difesa azzurra e accorcia le distanze, allora i calabresi sfruttano il momento e riescono anche a trovare il pareggio con Messias.

Un vero e proprio calo mentale sommato ad alcuni errori evitabili ha permesso al Crotone di imporsi nella prima parte della seconda frazione di gioco fino ad arrivare pareggio, poi Di Lorenzo tira fuori dal cilindro un gran gol che vale il nuovo sorpasso del Napoli.
 

L’ultima parte di gara è ordinaria amministrazione, ma Gattuso si è infuriato più volte con i suoi per aver lasciato in bilico una gara che sembrava già chiusa nei primi quarantacinque minuti.

Al triplice fischio il risultato premia comunque il Napoli che continua la striscia positiva e scavalca momentaneamente la Juventus, anche se i bianconeri giocheranno alle 18 il derby contro il Torino ed avranno subito l’occasione del controsorpasso.

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Domenica 02 ottobre 2022 di risultati per la Nedo Nadi Scherma

Un fine settimana all’insegna della soddisfazione per la Nedo Nadi Salerno. La scorsa domenica ben nove dei suoi atleti, infatti, hanno disputato a Casagiove la prima Prova di qualificazione regionale Under 20. Nella Spada maschile Vincenzo ...continua
La Juve Stabia si qualifica per il secondo turno di Coppa Italia di Serie C. Battuto l'Audace Cerignola

La Juve Stabia supera il primo turno di Coppa Italia ai danni del Cerignola. Ora dovrà aspettare la vincente di questa sera alle ore 21 tra Foggia e Picerno per capire l'avversaria del secondo turno...continua
Ciclismo, il Vesuvio decreta dodici nuovi campioni d’Italia di cronoscalata

Il Vesuvio decreta dodici nuovi campioni d’Italia di cronoscalata. È il responso della gara, valida per la categoria master per i soli tesserati della Federciclismo, organizzata dall’associazione Black Panthers di Francesco Vitiello, ...continua
Juve Stabia - Colucci: Ci siamo allenati bene, a Crotone mi aspetto una buona prestazione

Dobbiamo valutare chi potrà giocare dall’inizio e chi subentrerà. Ci siamo allenati bene, sappiamo di affrontare una squadra molto forte una delle candidate per la vittoria finale. Speriamo di fare una buona partita....continua
Scherma, il salernitano Carlo Avallone a Budapest diventa arbitro internazionale di spada

La Salerno schermistica continua a rinnovare la sua grande tradizione non soltanto con gli atleti in pedana. Il salernitano Carlo Avallone è intatti diventato arbitro internazionale di spada nella recente sessione di esami svoltasi a Budapest. ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.