WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Sport

Il Napoli si abbatte come un ciclone sul Genoa, al San Paolo finisce 6 a 0

Punteggio tennistico ed una super prestazione degli uomini di Gattuso

(27/09/2020)

A cura di Camillo Amarante

Prestazione eccellente del Napoli che tra le mura amica travolge il Genoa con un roboante 6 a 0. Evidente superiorità degli azzurri, che dilagano nella seconda frazione di gara. I liguri, invece, sono apparsi in evidente difficoltà soprattutto nella ripresa.

Il tecnico Gattuso schiera il 4-2-3-1 con il nigeriano Osimhen unica punta. Il primo tempo vede gli azzurri avanti grazie al gol di Lozano, il messicano va in rete poi anche nel secondo tempo, gli altri gol di Zielinski, Mertens, Elmas e Politano completano l’opera.

Unica nota stonata della gara l’infortunio muscolare di Insigne al minuto 22 del primo tempo.

 

PRIMO TEMPO

Il Napoli parte subito forte, dopo appena 5 minuti, Mertens recupera una bella palla e crossa per Osimhen, l’ex Lilla manda alto di testa.

Ancora il nigeriano pericoloso dopo un minuto, servito da Lozano, prova a concludere da posizione defilata ma Marchetti blocca senza problemi.

Al 10’ Azzurri in vantaggio proprio con Hirving Lozano, Mertens premia il taglio del Chucky che attacca bene il secondo palo, il messicano calcia a colpo sicuro, Marchetti prova a intervenire para quando la palla ha già varcato la linea di porta.

Cinque minuti dopo risponde il Genoa con Zappacosta che prova la conclusione e scalda i guanti a Meret.

Al minuto 17 rossoblù vicini al pareggio, bella giocata di Pjaca che dribbla un avversario e mette al centro ma Lerager scivola e non riesce a colpire la sfera.

Due minuti ed il Napoli si riaccende, Osimhen riparte veloce e serve Insigne che vede l’inserimento di Lozano e lo serve, il tiro è schiacciato e termina fuori di poco.

Al 21’ Insigne accusa un problema muscolare che lo costringe a lasciare il terreno di gioco, al suo posto entra Elmas.

Ancora Osimhen a caccia del gol, di testa prova a correggere la punizione che arriva dalla destra, ma il tentativo finisce ancora una volta alto sulla trasversale protetta da Marchetti.

Le due squadre calano un po’, la partita entra in una fase più tattica e ne risente lo spettacolo. Allo scadere però ultimo brivido per i genoani, gran botta del numero 9 azzurro Osimhen, ma è fuorigioco.

Si va al riposo sul punteggio di 1 a 0 al duplice fischio.

 

SECONDO TEMPO

Nell’intervallo esce Manolas entra Maksimovic per gli azzurri.

Nemmeno il tempo di mettersi comodi sul divano, che il Napoli insacca il gol del 2 a 0 al minuto 46’ con Zielinski che sfrutta il tocco di tacco di Osimhen e batte Marchetti con un bel tiro.

Sempre Napoli all’arrembaggio, al 53’ ci prova Lozano con un tiro a giro, ma il portiere ospite è attento e respinge.

Di Lorenzo sfiora il gol del 3 a 0 di testa, servito da Elmas, ma la palla esce di poco a lato.

Nel Genoa escono Luca Pellegrini e Zajc, entrano Pandev e Ghiglione.

Il tris non tarda ad arrivare, è Mertens che timbra il cartellino al 57’, servito perfettamente da Zielinski e sfruttando la non marcatura della difesa ospite che gli lascia tutto il tempo di calciare e fulminare il portiere.

Ancora un cambio nel Genoa esce Badelj, entra Behrami.

Intanto il Napoli non si ferma, arriva così la quarta rete segnata ancora da Lozano, prima doppietta per lui in Italia.

Nel Napoli escono Mertens e Lozano, entrano Politano e Lobotka.

Ancora un gol per gli azzurri al 69’ con Elmas che piazza il pallone all’angolino facilmente.

Non finisce qui perché il Napoli segna il 6 a 0 con Politano che semina il panico con uno slalom perfetto tra le maglie della difesa rossoblù e batte ancora Marchetti.

I padroni di casa ormai sazi abbassano i ritmi e controllano la gara nella parte finale, con il Genoa che nel secondo tempo è apparso in gran difficoltà e mostrato tutti i suoi limiti.

Al 90’ ammoniti Destro, Masiello e Osimhen.

Finisce qui con una vera e propria prova di forza dei napoletani che non hanno lasciato scampo ai cugini genoani, eguagliando così la propria striscia di 10 vittorie consecutive casalinghe, ma soprattutto manda un chiaro messaggio alla Juventus, prossimo avversario del Napoli in quello che sarà il big match della terza giornata di serie A.

 

TABELLINO

NAPOLI-GENOA 6-0

10' Lozano, 46' Zielinski, 57' Mertens, 64' Lozano, 69' Elmas, 71' Politano

 

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Koulibaly, Manolas (46' Maksimovic), Hysaj; Ruiz, Zielinski (73' Ghoulam); Lozano (66' Politano), Mertens (66' Lobotka), Insigne (22' Elmas); Osimhen. All. Gattuso

 

GENOA (3-4-2-1): Marchetti; Goldaniga, Biraschi, Masiello; Zappacosta, Lerager (70' Melegoni), Badelj (64' Behrami), Lu. Pellegrini (53' Ghiglione); Zajc (53' Pandev), Pjaca (70' Radovanovic); Destro. All. Maran

 

Ammoniti: Destro, Masiello, Osimhen






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

La gara tra la Virtus Basket Pozzuoli e la Pall. Partenope Sant’Antimo sarà con un massimo di 20 spettatori

La Virtus Basket Pozzuoli comunica che relativamente alla gara in programma domenica 25 ottobre 2020 alle ore 18,00 contro la Pall. Partenope Sant’Antimo, valevole per la terza giornata della Supercoppa di Lega sarà previsto l’ingr...continua
Ginnastica, Campania 2000 e Stabia in bella evidenza al Palavesuvio

Dopo il grande successo delle Universiadi, la grande Ginnastica è tornata al Palavesuvio di Napoli. Responso favorevole alle società campane impegnate nei Campionati di Serie A1 e Serie B di Ginnastica Artistica maschile e femminile ...continua
Tutto si ferma e si limita... tranne il calcio giocato! Juve Stabia e Cavese regolarmente in campo a "porte aperte"

Nonostante le recenti decisioni in relazione alle chiusure di locali e al divieto di praticare sport amatoriale "di contatto", a causa del Covid 19, che torna a far paura e non arresta la sua corsa, al calcio giocato continua ad essere ...continua
Federbocce Campania, L’Enrico Millo sfiora l’impresa alle Final Four dei Campionati Italiani di Società della specialità Raffa

L’Enrico Millo sfiora l’impresa, sia la squadra maschile che con quella femminile, alle Final Four dei Campionati Italiani di Società della specialità Raffa, che si sono svolte sabato 17 e domenica 18 ottobre, a Roma, presso ...continua
Federbocce Campania, L’Enrico Millo sarà tra le società protagoniste delle Final Four

L’Enrico Millo sarà tra le società protagoniste delle Final Four che, sabato 17 e domenica 18 ottobre, a Roma, presso il Centro Tecnico della Federazione Italiana Bocce, assegneranno lo scudetto della specialità Raffa. La ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.