Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Salute / Sanità

Pediatria Ospedale Moscati, attivati 7 posto covid 19

(15/01/2022)

Sette posti letto in Pediatria riservati ai bambini positivi al virus SARS-CoV-2 che necessitano di ricovero. Considerato l’andamento epidemiologico della pandemia che sta interessando anche la fascia di età pediatrico-adolescenziale e tenuto conto delle difficoltà segnalate dai centri regionali di riferimento per i bambini Covid positivi, ovvero le Aziende ospedaliere “Santobono-Pausilipon” e “Federico II” di Napoli, la Direzione Strategica del Moscati ha provveduto ad attrezzare e ad attivare sette posti letto da utilizzare in caso si ravvisi la necessità di trattenere in reparto i minori affetti dal virus. All’Unità operativa e alle stanze a pressione negativa si accederà attraverso percorsi interni di sicurezza dedicati, che partono dal Pronto soccorso generale e arrivano al Pronto soccorso pediatrico.
I pazienti positivi al Covid-19 giunti fino a oggi all’osservazione degli specialisti del reparto diretto da Antonio Vitale, dopo un’accurata visita di controllo e l’eventuale stabilizzazione, non sono risultati con una sintomatologia tale da richiedere un ricovero, fatta eccezione per un bambino per il quale è stato disposto il trasferimento al “Santobono” di Napoli. Dal momento, però, che i posti letto degli ospedali pediatrici campani risultano in questi giorni saturi e che il rischio che aumenti ancora il numero dei piccoli pazienti affetti dal virus da ricoverare resta alto, dopo aver realizzato degli interventi tecnico-strutturali, la Pediatria dell’Azienda Moscati si è messa nelle condizioni di fare la sua parte anche per assistere i bambini Covid positivi.
I 7 posti letto attivati ieri si vanno ad aggiungere ai 36 del Covid-Hospital - 26 dei quali di degenza ordinaria/subintensiva e 10 di terapia intensiva – ai 2 per donne in stato di gravidanza attivati nell’Unità operativa di Ostetricia e Ginecologia e ai 16 dell’Unità operativa di Malattie Infettive destinati ai pazienti che accedono in ospedale per altre patologie, come ictus, infarti, traumi, e che nel pre-ricovero risultano anche positivi al tampone naso-faringeo.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Malattie cardiovascolari: partito da Montoro

Lo studio Prevasc si propone di esaminare lo stato di salute cardiovascolare di un campione di 2mila italiani di età superiore a 65 anni, mediante visita cardiologica, elettrocardiogramma ed ecocardiografia La rilevazione, prevista in ...continua
Storia delle mutue. Mutue nella storia presso l'università di Napoli

Mutua sanitaria Cesare Pozzo: “Storia delle mutue. Mutue nella storia” si terrà Giovedì 19 maggio ore 15.00 presso l’Università degli studi di Napoli - Federico II - Dipartimento di Giurisprudenza - Biblioteca ...continua
Pnrr, Vincenzo De Luca:“Diabete priorità assoluta, puntiamo ad essere eccellenza in Italia”

Fabiana Anastasio (Coordinamento Associazioni Pazienti ): “Orgogliosa della sinergia con le istituzioni” “Abbiamo assunto tra gli obiettivi principali del Sistema Sanitario Regionale la prevenzione della malattia diabetica. ...continua
Allocazione distretto sanitario Asl Napoli 2 Nord sul territorio di Bacoli: nuovo incarico al Consigliere Di Bonito

Con decreto n. 13 del 27-04-2021 ed ai sensi dell'art. 18 dello Statuto Comunale, il Sindaco Josi Gerardo Della Ragione ha conferito al Consigliere Comunale Mario Di Bonito, nell’ambito dei rapporti di collaborazione tra il Comune di Bacoli ...continua
Napoli e Pnrr: le opportunità per i pazienti diabetici delle regioni del Sud

All’hotel Mediterraneo l’evento ideato dal Coordinamento dell’associazione dei pazienti campani. Prevista la partecipazione del presidente Vincenzo De Luca Pnrr e diabete. Come sfruttare nel miglior modo possibile le risorse ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.