WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Salute / Sanità

Ortopedia ospedale di Sorrento, nuova via di accesso chirurgica all’anca

Per la prima volta l’equipe del primario Raffaele D’Ambra ha utilizzato una tecnica innovativa ed alternativa rispetto a quelle tradizionali

(16/10/2020)

Dopo una prima fase di addestramento su cadaver lab e live surgery presso centri specializzati, l’equipe del dottor Raffele D’Ambra primario di ortopedia all’ospedale di Sorrento - Asl Napoli 3 Sud - è riuscita ad eseguire anche nella struttura ospedaliera sorrentina una nuova tecnica di accesso chirurgica all’anca su tre pazienti.

Un intervento che per la prima volta (grazie anche all’ausilio di uno strumentario chirurgico appositamente disegnato) ha visto l’utilizzo di una modalità innovativa ed alternativa rispetto a quelle tradizionali.

Un approccio descritto nel 1881 dal chirurgo tedesco Carl Hueter, poi ripreso e messo a punto nel 2005 nella sua versione mininvasiva.

Approccio mininvasivo non soltanto per l’incisione cutanea di soli 8 cm.

Questi i principali vantaggi della tecnica:

  • il chirurgo raggiunge l’articolazione dell’anca senza danneggiare, incidere o sacrificare alcun muscolo;

  • non danneggiando i muscoli dell’anca la ripresa funzionale è più rapida e più fisiologica, al punto che in alcuni casi il paziente può alzarsi anche dopo alcune ore dall’intervento;

  • scarse perdite ematiche per cui i pazienti in buone condizioni fisiche e soprattutto giovani, possono anche non usufruire di emotrasfusione;

  • è possibile operare in contemporanea entrambe le anche nello stesso paziente in una unica seduta operatoria.

Sono ormai 17 anni che dirigo l’ortopedia dell’ospedale di Sorrento - spiega il primario D’Ambra - e posso dire con orgoglio che sin dal primo giorno il mio obiettivo principale è stato quello di garantire per i pazienti le tecniche chirurgiche all’avanguardia realizzabili in un piccolo ospedale. L’artroscopia, la protesizzazione del ginocchio computer assistita, la ricostruzione dei legamenti del ginocchio in artroscopia, la protesizzazione della spalla, ma anche l’introduzione di tecniche avanzate applicate alla traumatologia delle grosse e delle piccole articolazioni (spalla, gomito, polso, caviglia). Siamo anche i primi in Campania ad adottare una tecnica mininvasiva importata dagli Stati Uniti per le riparazioni chirurgiche del tendine di Achille”.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Castellammare di Stabia - Ulteriori misure di contrasto e prevenzione all'epidemia di Coronavirus. Rispettiamo le regole

Ecco i link in cui potrete trovare gli ultimi provvedimenti: GOVERNO http://bit.ly/Dpcm18ottobre2020 REGIONE https://bit.ly/Ordinanza82Campania PROTEZIONE CIVILE http://bit.ly/CovidMappaContagi ANCI CAMPANIA http://bit.ly/AnciZoneRosse ...continua
Emergenza COVID-19. Sono venti i cittadini positivi al virus a Castellammare di Stabia

Anche oggi, in linea con i riscontri che emergono dalla Regione Campania, registriamo un numero notevole di contagi a Castellammare di Stabia. Sono 20 i cittadini che hanno ricevuto l’esito positivo del tampone, 3 dei quali sono bambini nati ...continua
Covid-19. Sono trentatré i cittadini boschesi positivi

     ...continua
Emergenza Covid-19: da domani stop all’accesso dei visitatori alla Città ospedaliera e al plesso “Landolfi”

Alla luce dell’aumento del numero di nuovi casi di Covid-19 nella regione Campania e nella provincia di Avellino, la Direzione Sanitaria dell’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati” di Avellino ha ritenuto necessario disporre ...continua
Castellammare di Stabia- nuovi casi Covid 19 anche nuove guarigioni

Un nuovo preoccupante incremento dei contagi si è registrato oggi a Castellammare di Stabia. Sono 25 i cittadini che in queste ore hanno ricevuto l’esito positivo del tampone per Covid-19, tra cui un bambino di 4 anni, una bambina di ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.