Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Salute / Sanità



Il Museo Nazionale della ceramica Duca di Martina diventa struttura Cardioprotetta!

(18/03/2024)

Il Museo Nazionale della ceramica Duca di Martina diventa struttura Cardioprotetta!


La struttura museale ha scelto il progetto “I LUOGHI DELLA CULTURA CARDIOPROTETTI” un’esclusiva di AUEXDE, per offrire garanzie di intervento immediato in caso di Arresto Cardiaco Improvviso.
Il Museo Nazionale della ceramica DUCA DI MARTINA, ospita una delle maggiori collezioni italiane di arti decorative, comprendendo oltre seimila opere di manifattura occidentale ed orientale.
La ricca collezione di oggetti, raccolti nella seconda metà dell’Ottocento dal Duca di Martina e donata alla città di Napoli ad inizio ‘900, rispecchia felicemente il clima d’entusiasmo e di rinnovato interesse verso le cosiddette arti minori che si diffuse in quell’epoca in Europa.
Il Museo Nazionale Duca di Martina si sviluppa su tre livelli: piano terra, piano seminterrato e primo piano. In tutta la struttura è magistralmente esposta una imponente collezione di manufatti artistici: vetri, cuoi, coralli, avori e soprattutto porcellane e maioliche.
In una struttura così di prestigio, è stato d’obbligo offrire particolare attenzione alla discrezione nella presenza dei DEFIBRILLATORI.
Il dispositivo salvavita installato, è stato corredato da un pannello segnaletico personalizzato che non distoglie l’attenzione del visitatore dalla percezione del contesto espositivo. Inoltre, è stato installato in una teche allarmata altamente funzionale e di design, proprio per rendere gradevole la sua presenza a tutti i visitatori.

Il progetto di cardioprotezione ha tenuto conto non solo della maestosa struttura museale ma anche del parco di cui è circondato, quello della Villa Floridiana, che si estende per 18 ettari nella zona collinare della città.

Il parco della Villa Floridiana è una scenografica alternanza di tortuosi sentieri e ombrosi boschetti, in particolare quello di camelie. Si avvicendano ampie zone occupate da praterie aperte verso il golfo, in un’affascinante sintesi di elementi geometrici e di soluzioni prospettiche.
Da un punto di visto paesistico, il bosco di lecci, pini, platani, cedri e cipressi che, da secoli, caratterizzano il versante collinare, si alternano al giardino all’inglese, con scale e dirupi, grotte, rocce e fontane, elementi naturalistici e opere edilizie che creano un suggestivo insieme pittoresco, rivolto verso il panorama sul golfo di Napoli, con Capri sullo sfondo.

A completamento dell’installazione, la società AUEXDE ha offerto il consueto TRAINING TECNICO al fine di rendere familiare e consapevole l’utilizzo del DAE a tutti i dipendenti.
I defibrillatori semiautomatici esterni, a disposizione dello staff e di tutti, sono strumenti autonomi.
Sono semplicissimi da utilizzare, perché il soccorritore è supportato dalla voce guida che indica i passaggi da compiere. Inoltre, proprio per l’autonomia del defibrillatore nella diagnosi cardiaca, il s






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Chiusura Pronto Soccorso S.Agata de Goti, Barone:" interruzione pubblico servizio, Regione intervenga immediatamente"

21 GIUGNO - “La chiusura del pronto soccorso di Sant’Agata de’ Goti rappresenta un’interruzione di pubblico servizio, bisogna immediatamente ripristinare il normale funzionamento dello stesso ricercando il personale tra quello ...continua
Un servizio di eccellenza in ogni ambito della diagnostica

L’Istituto di Ricerca Diagnostica e Nucleare SYNLAB SDN rinnova il Punto Prelievi di Via E. Gianturco...continua
Torna a Vico Equense il Gala della ricerca organizzato da Sbarro Health Research Organization

Torna a giugno il consolidato appuntamento con la solidarietà della Sbarro Health Research Organization, in prima linea per la ricerca scientifica, a sostegno dei pazienti e delle loro famiglie, per finanziare progetti di cura e sostegno ...continua
Salute, al Cardarelli di Napoli la svolta dell’intelligenza artificiale: “Scova i tumori e migliora i percorsi clinici”

L’intelligenza artificiale sempre più presente in corsia, se ne è parlato all’Open Meeting “Grandi Ospedali” del 29 e 30 maggio a proposito di due progetti: un progetto con l’Università Federico ...continua
Terapia intensiva neonatale dell’ospedale evangelico Betania Un viaggio verso la vita lungo trent’anni di attività

Il concetto di multidisciplinarietà è uno dei pilastri della buona sanità. Lo è ancora di più in un presidio sanitario collocato in un quartiere tra i più complessi della città di Napoli. Ma che da ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences