Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Salute / Sanità

Fiasl: «Ora basta. Tutelare gli operatori sanitari»

(20/03/2020)

Covid-19 ….il Direttore Sanitario del P.O. S. Leonardo è in stato comatoso.
Gli operatori tutti del S. Leonardo dalla Dirigenza Medica al personale dell’area comparto
dicono BASTA alla gestione del Direttore Sanitario per l’emergenza riguardante il Covid-19 e non
solo…..
Infatti tutte le disposizioni del Ministero della Salute sono state emanate per garantire la
tutela dei lavoratori ai fini di possibili contagi dal Covid-19 mediante l’utilizzo di dispositivi di
protezione individuale e sanificazione degli ambienti di lavoro.
Il Direttore Sanitario nello specifico è stato così “bravo” e “ligio” al suo “non dovere” di
responsabile sanitario da non applicare e violare le normative previste dalle disposizione vigenti.
Sa il Direttore Sanitario che i lavoratori prima di iniziare il turno lavorativo devono essere
dotati di tutti i D.P.I??????
Sa il Direttore Sanitario quando si parla “di pulizia e sanificazione degli ambienti di
lavoro”.??????
Più volte durante questo periodo è stata e viene continuamente violata la normativa
dell’ABC della prevenzione prevista per la pianificazione e sanificazione al fine di evitare i contagi
negli ambienti lavorativi.
Ci domandiamo:
Quando e quali locali sono stati bonificati nell’Ospedale S. Leonardo?
I locali sono a norma?
DPI altro punto dolentissimo:
Gli operatori tutti dal primo momento si sono trovati in una SITUAZIONE DI DISAGIO
dove tutt’ora si trovano per mancanza di DPI a partire dai guanti, occhiali, tute, camici e calzari.Tutto ciò non solo è ASSURDO, ma DISUMANO per i lavoratori costretti per la
professionalità, l’abnegazione e l’attaccamento al proprio lavoro in un momento di particolare
emergenza dove vi è concesso un solo DPI ad assistere un paziente positivo al Covid-19 e allo
stesso tempo per l’assistenza con lo stesso DPI ad un paziente sospetto in attesa di tampone.
INAMISSIBILE, INACETTABILE, e umanamente impossibile che gli operatori sono
costretti ad indossare lo stesso DPI nelle “ore lavorative notturne”.
Ci domandiamo ancora se lo stesso operatore necessità di un bisogno fisiologico, allo stesso viene
negato di fare “pipi”... o altro in mancanza di DPI come capita durante le 11 ore di lavoro notturno.
La FIALS ASLNA3Sud da sempre responsabile e collaborativa per la risoluzione dei
problemi dei lavoratori e consentiteci anche dell’azienda, denuncia all’opinione pubblica e ai mass
media e alla stessa direzione strategica ciò che accade continuamente nel nostro glorioso S.
Leonardo.
Bisogna procedere con immediatezza ad effettuare tampone a tutti gli operatori in primis a
quelle UU.OO.CC. dove sono stati registrati pazienti positivi al Covid-19.
Cosa è stato fatto per quanto accaduto nel reparto di Ostetricia e Ginecologia, Blocco Operatorio,
Neonatologia-TIN e Pronto Soccorso?
Tutto ciò è semplicemente inaudito e scandaloso che a nessuno operatore in servizio nei
reparti di cui sopra siano stati effettuati i relativi tamponi oro-faringeo.
Su questo tema la FIALS non farà sconti a nessuno!!!!!!
Siamo preoccupati anzi molto preoccupati delle condizioni di salute degli operatori tutti e
dell’intera popolazione di ciò che accade nei locali del pronto soccorso.
Facciamo appello alla Direzione Strategica dell’azienda affinché ci sia un intervento
autorevole, che accompagni questo Direttore Sanitario a decisioni coraggiose urgentissime ed
indifferibili, al fine di evitare di essere etichettati la maglia nera della sanità d’Italia, nel
mentre si resta in attesa di riscontro urgentissimo che le SS.LL. in indirizzo dovranno
adottare al fine di mettere un punto fermo a questo stato di letargo comatoso che continua
imperterrito si dichiara lo stato di agitazione di tutto il personale
 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

A Quindici la due giorni del Ringraziamento di Confagricoltura Avellino

Si terrà domenica 27 novembre 2022 a Quindici la Giornata del Ringraziamento proposta e organizzata dalla Confagricoltura di Avellino con la Parrocchia “S. Maria delle Grazie” di Quindici e con il patrocinio del Comune. Il ...continua
A Villa delle Ginestre, IamHero e Stranogene i Premi Innovazione Smau Napoli

Tre riconoscimenti per tre realtà che si stanno sempre più affermando nel campo della ricerca e dell’innovazione in campo terapeutico. Le aziende hanno sede a Volla, in provincia di Napoli: “Una grande soddisfazione per tutto il team”...continua
Open day vaccinale ad Agerola

L’Asl Napoli 3 Sud organizza per la prossima domenica 6 novembre 2022 eventi dedicati alle somministrazioni dei vaccini anticovid 19. Appuntamenti a Volla presso l’Ics G. Falcone - plesso scuola primaria - dalle 10:00 alle 13:00 e ...continua
Sorrento. Antonio Coppola nominato Garante dei diritti degli anziani

Antonio Coppola, responsabile dell’Unità Mobile Vaccinale dell’Asl Napoli 3 Sud, è stato nominato Garante dei diritti degli anziani della Città di Sorrento. A lui il compito, affidatogli dal sindaco, Massimo Coppola, ...continua
Asl Napoli 3 Sud, al via la campagna di sensibilizzazione. Spegniamo il fuoco di Sant’Antonio

Inizia la prossima domenica 30 ottobre 2022 su impulso della direzione strategica guidata da direttore generale Giuseppe Russo il percorso di prevenzione dell’herpes zoster, meglio conosciuta come fuoco di Sant’Antonio. Dalle 9:00 ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.