WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Salute / Sanità

Emergenza Covid-19: realizzata oggi a Napoli la prima video-conference

I medici dell’Ospedale Cotugno e l’equipe dell’Ospedale Zhongshan della Fudan University di Shanghai che ha seguito in prima linea l’epidemia in Cina

(02/04/2020)


Napoli, 2 aprile 2020 – Questa mattina un’equipe medica di selezionati specialisti dell’Ospedale Cotugno di Napoli si e’ collegata in videoconferenza con un team medico dell’ospedale Zhongshan della Fudan University di Shanghai.



La connessione, durata circa due ore, e’ stata l’occasione di confronto fra due primarie istituzioni sanitarie e ha permesso ai medici cinesi di mettere a disposizione best practice a livello diagnostico e di cura, mentre l’equipe del Cotugno ha condiviso l’esperienza locale e le sperimentazioni farmacologiche in corso.



Gli Ospedali dei Colli, di cui il Cotugno fa parte, sono la prima struttura ad usufruire di questa opportunità, che vedrà coinvolte altre undici realtà ospedaliere italiane.



Il collegamento è stato possibile grazie alla soluzione resa disponibile e installata in tempi brevissimi da Huawei e Retelit, che hanno fornito rispettivamente gli apparati di video conferenza e la tecnologia cloud che, tramite sistemi di archiviazione sicuri, consente l’accesso tempestivo ai dati e alle cartelle dei pazienti.



Nell’attuale emergenza sanitaria è diventato evidente il ruolo centrale che le tecnologie digitali possono svolgere nel facilitare diagnostica, visite e cure a distanza, ma anche nel mettere in collegamento medici e ricercatori di tutto il mondo per condividere informazioni, esperienze e buone prassi.



Si tratta di una pratica di fondamentale importanza che può permettere di individuare velocemente i protocolli di cura più efficaci ma che richiede una dotazione tecnologica adeguata da parte delle strutture sul territorio. Da qui l’importanza della cosiddetta solidarietà digitale, che chiama le aziende tecnologiche a offrire il proprio contributo e le migliori risorse.



Il sistema in taluni casi viene utilizzato anche per il collegamento fra ospedali diversi o piu’ strutture all’interno della stessa azienda ospedaliera, riducendo così le occasioni di contagio e aumentando la sicurezza.


 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Centro Studi Calamandrei: dialogo con l'On. Valentina D'Orso

l Centro Studi Piero Calamandrei organizza Dialogo Online con Ospite Istituzionale la Onorevole Valentina D’Orso circa la Modalità di Svolgimento Esame Avvocato. Continua il successo della ormai nota Rubrica Webinar Online ...continua
Covid-19, boom di guariti. Sono solo 14 gli attuali positivi

Nel periodo dal 29 settembre al 9 ottobre, come si rileva dall’allegato report, si è registrato un consistente miglioramento dei dati relativi all’andamento del Covid-19 in città. Gli attuali positivi, all’esito ...continua
Sanità - Bacoli avrà un Ospedale di Comunità: intesa tra amministrazione comunale e ASL Napoli 2 Nord

Anche la città di Bacoli avrà un Ospedale di Comunità. Con Delibera di Giunta Comunale n. 148 del 6-10-2021, l'Amministrazione Comunale di Bacoli ha messo a disposizione dell'ASL Napoli 2 Nord gli immobili individuati ...continua
Sanità- Asl Napoli 3 sud- Istituito Il numero verde vaccinazioni covid-19

800 95 44 27 Dalla collaborazione tra Ordine dei Medici di Napoli e Provincia e Asl Na 3 Sud un prezioso supporto a disposizione dei cittadini Organizzato dall'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Napoli e Provincia in collaborazione ...continua
Sanità - La proposta di Nursing Up all’ARAN per sbloccare la nobilita degli operatori sanitari

Il Presidente del Sindacato Infermieri Italiani: «Un percorso, giuridicamente praticabile, che tiene conto dei limiti imposti dalla normativa esistente che, come è noto, di fatto obbliga al previo assenso delle aziende cedenti. Occorre ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.