WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Salute / Sanità

Castellammare di Stabia - Modalità di comportamento in caso di presunto contagio

(08/03/2020)

Tutte le persone interessate da spostamenti da e per le aree interessate da focolaio di diffusione del coronavirus (Covid-19) o che abbiano avuto contatti con persone provenienti da dette aree, devono comunicare immediatamente ed in via prioritaria la data di arrivo dalle sopra indicate aree sul territorio del Comune di Castellammare di Stabia o la data di partenza per le medesime aree a:

➡️il medico di famiglia;
➡️il numero verde attivato dalla Regione 800909699;
➡️ il numero gratuito 1500 del Ministero della Salute;
➡️il Comando di polizia municipale al numero 0813900301 tutti i giorni dalle ore 7 e 40 alle 21 e 30.

Tali comunicazioni devono essere effettuate a tutela della salute pubblica e per scopo precauzionale, al fine di consentire alle autorità sanitarie di porre in essere tutte le iniziative previste dal protocollo del Ministero della salute. La violazione della presente ordinanza sarà punita a norma di legge.

Si ricorda che da ordinanza regionale tutti gli individui che hanno fatto o faranno ingresso in regione Campania, con decorrenza dalla data del 7 marzo 2020 e fino al 3 aprile 2020, provenienti dalla Regione Lombardia e dalle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia, hanno l’obbligo:

➡️di comunicare tale circostanza al Comune e al proprio medico di medicina generale ovvero al pediatra di libera scelta o all’operatore di sanità pubblica del servizio di sanità pubblica
territorialmente competente (a tale scopo abbiamo predisposto un modulo scaricabile e compilabile in ogni sua parte);
➡️di osservare la permanenza domiciliare con isolamento fiduciario, mantenendo lo stato di isolamento per 14 giorni dall’arrivo con divieto di contatti sociali;
➡️di osservare il divieto di spostamenti e viaggi;
➡️di rimanere raggiungibile per ogni eventuale attività di sorveglianza.

In caso di comparsa di sintomi, di avvertire immediatamente il medico di medicina generale o il pediatra di libera scelta o l’operatore di sanità pubblica territorialmente competente per ogni conseguente determinazione.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Sanità, allarme Confapi: no a tagli per la medicina di laboratorio

NAPOLI – «Le tariffe per la medicina di laboratorio hanno subito, negli ultimi anni, continue decurtazioni; pertanto, un ulteriore taglio della remunerazione delle prestazioni metterebbe in seria difficoltà i laboratori, i quali ...continua
Pozzuoli - Allerta meteo di colore arancione, domani a Pozzuoli scuole, cimitero e parchi chiusi

In considerazione dell'allerta meteo di colore arancione emanata dalla Protezione Civile della Regione Campania, il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia ha disposto per domani, sabato 27 novembre, la chiusura in via precauzionale delle scuole ...continua
Asl Napoli 3 Sud - Ecco gli appuntamenti per gli eventi di promozione della salute Pienz 'a salute

  Si è partito la scorsa domenica 21 novembre 2021 e si continuerà durante la restante parte del mese e per il prossimo dicembre. È ricchissimo di appuntamenti il nuovo ciclo di eventi per la promozione della salute ...continua
Covid-19, lieve diminuzione degli attuali positivi e dell’indice di contagio

Nella settimana dal 16 al 22 novembre, come si rileva dall’allegato report Covid-19, si è registrata una lieve diminuzione degli attuali positivi che sono 50 (precedentemente erano 53), all’esito del saldo tra guariti e nuovi ...continua
Ferrara,crescono i contagi covid19 oltre 400 casi

Superati dall’inizio della pandemia i 26mila casi, lo scorso anno senza vaccini le persone con il Covid erano quasi duemila ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.