WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Salute / Sanità

San Vitaliano Flash Mob "Come Foglie"

Flash mob di protesta a San Vitaliano

(18/07/2020)

Ennesima denuncia ambientale da parte di una delle tante province di Napoli.

Il comune in questione è quello di San Vitaliano (6 572 abitanti ), in cui, giovedì 16 luglio, si è svolto un flash mob di protesta; le persone hanno preso parte ad un'esecuzione scenografica e, muniti di mascherina e molletta al naso, hanno simulato la caduta delle foglie dagli alberi, dando vita ad un effetto domino che sicuramente ha dato nell’occhio e, si spera, attirato l’attenzione delle autorità locali.

Il fine ultimo degli aderenti è quello di segnalare una condizione esasperata a cui sono sottoposti ormai da anni.

“San Vitaliano ha delle grosse problematiche ambientali.” - ci spiega così Nicola, organizzatore dell’evento - “Qualche anno fa, infatti, su territorio nostrano, è stata collocata la centralina ARPAC, che monitora la qualità dell’aria, e noi registriamo continui sforamenti; più o meno uno ogni tre giorni, ampiamente oltre la soglia consentita dalla legge.”

Nicola c’informa che l’ennesimo caso esasperante, e che ha spinto la comunità a mobilitarsi, è avvenuto la sera del 29 giugno.

Buona parte dei comuni appartenenti all’area nolana, infatti, sono stati avvolti da “un odore di umido, misto a plastica bruciata”, tanto che ha provocato non pochi disagi ai risiedenti in zona, fra cui gonfiore agli occhi, pizzicore alla gola, ecc..

Tutto ciò ha estremamente scosso gli animi dei cittadini, sollecitandoli ad una reazione concreta ed immediata.

“Tramite social ci siamo riuniti, organizzandoci autonomamente e spingendoci in uno slancio ambientale. Abbiamo avviato una raccolta firme cartacea, porta a porta, riuscendo a raccogliere più di 700 firme fino ad oggi, e che allegheremo ad un esposto. Il nostro obiettivo è quello di chiedere, a chi di dovere, d’informarci e metterci al corrente di ciò che sta accadendo, e di approfondire l’intera tematica ambientale; di supportare le forze dell’ordine e di sollecitare tutti i nostri comuni che, un po’ sordi ed un po’ ciechi, non riescono a progredire e ad andare avanti.”

Si spera quindi, che iniziative del genere possano aprire gli occhi e risvegliare la volontà assopita di queste zone, capaci di evolversi con l’ausilio di pochi, ma con l’entusiasmo di chi ha ancora parecchio da dare al nostro territorio.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo ancora chiuso

Il pronto soccorso dell’ospedale “San Leonardo” è ancora chiuso in attesa che l’Asl Na 3 Sud, con cui siamo in costante contatto, sblocchi la situazione. Mi è stato assicurato che i vertici dell’Azienda ...continua
Boscoreale - Salgono a 53 i casi positivi al virus nel comune boschese

“Dopo la protesta del Presidente di Anci Campania, d’ora in avanti l’esito dei tamponi praticati sarà comunicato direttamente ai sindaci dalla protezione civile regionale. Ciò - spiega il sindaco Antonio Diplomatico-consent...continua
Misure Anti Covid -19 Sospese attività ambulatoriali al Fatebenefratelli

L’Amministrazione dell’Ospedale Sacro Cuore di Gesù Fatebenefratelli di Benevento, rappresenta che in ottemperanza alle disposizioni nazionali in materia ed alle ordinanze regionali volte al contenimento e gestione dell’emergen...continua
Ospedale San Leonardo - Pronto soccorso chiuso, barelle finite

Il Sindaco Cimmino fa sapere - Sono fortemente preoccupato per le ultime notizie che mi giungono dall’ospedale San Leonardo. Mi sono attivato subito nel contattare il direttore generale dell’Asl Napoli3 Sud, l’ing. Gennaro Sosto, ...continua
Fials Na3SUD "Siamo arrivati al limite della sopravvivenza umana"

 Dopo l'articolo, riportato in data 25/10/2020 dall'editoriale il "Mattino", con il quale veniva intervistato il Primario del U.O.C. M.C.A.U. - P.S - Covid del P.O. S. Leonardo di Castellammare di Stabia il Dott. P. Di Cicco, ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.