Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Salute / Medicina



Un donatore moltiplica la vita, Asl Napoli 3 Sud in prima linea

(01/03/2024)

Un evento per ribadire l’importanza della donazione di organi, tessuti e sangue
“Un donatore moltiplica la vita” è il titolo dell'iniziativa tenuta al Teatro Di Costanzo-Mattiello di Pompei lo scorso 28 febbraio 2024.
Obiettivo ribadire l’importanza della donazione di organi, tessuti e sangue. Un tema su cui l’Asl Napoli 3 Sud, partner istituzionale dell’iniziativa, è da sempre in prima linea.
Al convegno sono intervenuti, medici specialisti, rappresentanti istituzionali, del mondo religioso, esperti, testimonial sia donatori, sia riceventi.
Promosso dall’area comunicazione della rete trapiantologica ed emotrasfusionale della Regione Campania diretta dalla dottoressa Maria Rosaria Focaccio, dalla direzione generale per la tutela della salute, il coordinamento regionale trapianto, ha visto la partecipazione di oltre 600 persone, molte delle quali studenti delle scuole del territorio.
Un donatore può salvare otto vite donando 7 organi (cornea, polmoni, cuore, intestino, fegato, i reni) ed il sangue.
La questione centrale resta l’alto numero di opposizione che purtroppo si costata spesso nella comunicazione del potenziale donatore ai familiari, quando non risulta nei documenti del paziente al ricovero o nel registro dei donatori la espressione di volontà alla donazione.
Nel corso del proprio intervento la dottoressa Maria José Sucre, direttore anestesia, rianimazione e terapia del dolore, coordinatore aziendale per la donazione e prelievo di organi in rappresentanza dell’Asl Napoli 3 Sud, ha spiegato come “il percorso del donatore è ben codificato nell’azienda sulle base delle normative nazionali. Gli operatori sanitari ed amministrativi aziendali hanno dato il Sì alla donazione in gran numero con l’obiettivo di costruire una Rete del dono”.
Grazie alla legge 158/2004 “Una scelta in Comune”, tutti i cittadini maggiorenni possono esprimere il consenso alla donazione esercitandola presso gli uffici anagrafe dei 57 comuni afferenti al territorio dell’Asl Na 3 Sud al momento del rilascio e/o rinnovo della carta identità elettronica. Le opzioni sono quelle del Sì, No e di non esprimersi.
Con il proprio intervento il direttore generale Asl Napoli 3 Sud Giuseppe Russo ha rivolto un ringraziamento agli operatori sanitari di tutte le discipline coinvolte nell’attività di donazione e prelievo impegnate nelle tre strutture aziendali dedicate.
“Il successo dell’iniziativa di oggi - ha detto Russo - è il frutto di un brillante lavoro di squadra. Oltre 600 partecipanti sono il segno di grande professionalità e di tanto sacrificio, ma è solo un dei primi momenti di un percorso di sensibilizzazione alla donazione di organi, tessuti e sangue in tutti i comuni, scuole, fabbriche, realtà associative, chiese”.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Cardiologia robotica a Nola, nuova rianimazione a Sorrento Asl Napoli 3 Sud, il futuro della sanità pubblica è oggi

Lunedì 20 maggio 2024 le cerimonie di inaugurazione con il presidente della Regione Vincenzo De Luca Ore 9:30 a Nola, ore 12:00 a Sorrento per quello che potrebbe essere definito il D-day della sanità pubblica sul territorio dell’As...continua
101 anni, al San Leonardo di Castellammare gli impiantano protesi di anca biarticolare

Lo scorso lunedì 29 aprile 2024 presso il blocco operatorio dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia è stata impiantata ad un paziente, F. S. di 101 anni residente a Torre Annunziata, una protesi di anca biarticolare, L&r...continua
Terapia intensiva neonatale ospedale di Castellammare, eseguito complesso intervento di cardiochirurgia

Collaborazione tra i sanitari stabiesi e l’equipe proveniente dal Monaldi di Napoli Un delicato intervento di cardiochirurgia neonatale per la legatura del dotto arterioso di Botallo è stato eseguito ieri (3 aprile 2024) presso la ...continua
Ospedale di Nola, attivo l’ambulatorio per pazienti portatori di stomie

l mese di maggio porta con sé un’importante novità per l’assistenza sanitaria nell’area nolana. Presso il reparto di chirurgia generale dell’ospedale di Nola diretto dal dottor Lorenzo Capasso, ogni martedì, ...continua
A Pompei Dieta Mediterranea e Medicina Estetica salgono in cattedra con il Festival della bellezza.

Pompei - Dieta Mediterranea: Nutrizione, Prevenzione, Cultura e La cultura della Bellezza: Medicina Estetica, Formazione, Ricerca e Benessere, sono i due temi centrali del Festival della Bellezza 2024 che, il 22 aprile, approderà a Palazzo ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences