Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Salute / Medicina



Scompenso cardiaco, da Napoli un nuovo modello di gestione: al via gli Hot Topics in Cardiologia 2023

Il 13 e 14 novembre a Villa Doria D’Angri gli Hot Topics in Cardiologia 2023. Il congresso presieduto dal professor Ciro Mauro

(10/11/2023)

Scompenso, cardiopatie ischemiche, problematiche aritmologiche: sono alcuni dei focus su cui si concentrerà l’edizione 2023 del congresso Hot Topics in Cardiologia. Il convegno, dedicato all’eccellenza ed all’approfondimento nel campo cardiologico, è pronto ad aprire le sue porte a Napoli il 13 e 14 novembre presso Villa Doria D'Angri. Presieduto dal professor Ciro Mauro direttore della cardiologia dell’ospedale Cardarelli, il congresso si propone di intensificare la collaborazione e gli scambi culturali nel panorama della cardiologia.

Scompenso cardiaco, da Napoli un nuovo modello di gestione

Il comitato scientifico, composto da Eduardo Bossone e Fabio Minicucci, ha plasmato un programma ricco di approfondimenti scientifici, sessioni interattive e momenti di condivisione di conoscenze. Quest'anno, il focus principale sarà sullo scompenso cardiaco, una patologia in costante aumento e oggetto di attenta riflessione da parte della comunità medica.

“Negli ultimi decenni si è assistito ad un notevole aumento dell'incidenza dello scompenso cardiaco e del numero di ospedalizzazioni ad esso correlate - spiega il professor Ciro Mauro -. Si calcola che la spesa sanitaria per la cura dello scompenso cardiaco si aggiri intorno al 2% di quella complessiva, aggravata soprattutto dalle ripetute reospedalizzazioni. È evidente che tale situazione sia causata dall'assenza di un valido ed uniforme piano di gestione del paziente con scompenso. Alla luce di questi dati si evince la necessità di un modello di gestione di questa patologia cronica”.

Al via gli Hot Topics in Cardiologia 2023

L’evento sarà anche l'occasione per esplorare le sfide legate alla pandemia e come questa abbia influenzato la gestione delle patologie cardiologiche. La necessità di un piano di gestione uniforme e mirato per i pazienti con scompenso cardiaco emerge come un tema centrale, con l'obiettivo di ridurre la mortalità, migliorare la qualità di vita e contenere la spesa sanitaria.

Il programma prevede sessioni dedicate alla prevenzione cardiovascolare, alla terapia anticoagulante, alla cardiologia interventistica strutturale ed elettrofisiologia interventistica, e molto altro. Saranno affrontati i temi più aggiornati riguardanti le opzioni terapeutiche e diagnostiche, con un focus particolare sulla personalizzazione dei trattamenti e sulla coordinazione tra le strutture ospedaliere e i servizi sul territorio.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Ospedale Maresca di Torre del Greco, ecco la nuova Obi

La cerimonia di apertura martedì 25 giugno (ore 10:00) con il presidente De Luca Nuovi spazi per le visite, locali per il personale ampliati e una sala dotata di pressioni negative dedicata ai pazienti in isolamento. È il risultato ...continua
Ospedale San Leonardo di Castellammare, prelievo multiorgano su 50enne

L’Equipe polispecialistica dell’ospedale di Castellammare ha partecipato al prelievo multiorgano su un 50enne residente nell’area stabiese. L’uomo, sposato con figli, era arrivato nell’ospedale stabiese qualche giorno ...continua
Lotta al tumore ovarico, il 15 giugno la seconda edizione del convegno nazionale dedicato "Il sogno di Irene vive in ALTo"

Arriva alla seconda edizione il convegno nazionale “Il sogno di Irene vive in ALTo”, organizzato dall'Associazione ALTo Lotta Al Tumore Ovarico che si terrà il 15 giugno 2024, a partire dalle ore 9:00, nella sala congressi ...continua
Cardiologia robotica a Nola, nuova rianimazione a Sorrento Asl Napoli 3 Sud, il futuro della sanità pubblica è oggi

Lunedì 20 maggio 2024 le cerimonie di inaugurazione con il presidente della Regione Vincenzo De Luca Ore 9:30 a Nola, ore 12:00 a Sorrento per quello che potrebbe essere definito il D-day della sanità pubblica sul territorio dell’As...continua
101 anni, al San Leonardo di Castellammare gli impiantano protesi di anca biarticolare

Lo scorso lunedì 29 aprile 2024 presso il blocco operatorio dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia è stata impiantata ad un paziente, F. S. di 101 anni residente a Torre Annunziata, una protesi di anca biarticolare, L&r...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences