Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Salute / Medicina



Sanità, gruppo FI: esenzione ticket per maculopatia

Mozione per impegnare Regione a inserire patologia in Lea

(01/03/2021)

NAPOLI - «Includere la maculopatia nei livelli essenziali di assistenza e garantire a tutti l'accesso alle cure». È quanto chiedono i consiglieri regionali di Forza Italia, Annarita Patriarca, Stefano Caldoro e Massimo Grimaldi, in una mozione per impegnare il governatore Vincenzo De Luca e l'intera giunta regionale «a intervenire presso il Governo nazionale affinché siano messe in atto tutte le necessarie azioni per l'inserimento della maculopatia nei Lea». «La malattia, che interessa la macula (zona dell’occhio), ha un altissimo potere invalidante ed è ritenuta tra le principali cause di cecità nei Paesi occidentali - hanno scritto i consiglieri azzurri -. Ha come conseguenza la perdita progressiva della visione centrale e limita la funzione visiva di chi ne viene affetto. Oltre a presentarsi in soggetti che abbiano superato i 50 anni di età, da recenti ed autorevoli studi emerge come la patologia non vada da considerare unicamente senile, e si riscontri, sempre più frequentemente, anche nella fascia giovanile, considerato l’utilizzo massiccio da parte dei giovani di pc, tablet, smartphone e altri dispositivi». «È necessario, quindi, promuovere, a livello regionale, idonee campagne di sensibilizzazione per attuare un programma di prevenzione della salute degli occhi, che sia rivolto soprattutto ai soggetti in età scolare, con screening gratuiti negli istituti didattici», si legge ancora nella mozione dei consiglieri. «L’accesso alla diagnosi e alle eventuali cure deve essere garantito a tutti, a prescindere dalla disponibilità economica del singolo individuo. Ciò può essere possibile soltanto attraverso l’esenzione del ticket ». «Considerato che in materia, sono già in corso alcune iniziative legislative, chiediamo al presidente e a tutta la giunta regionale di intervenire presso il Governo, affinché siano messe in atto le necessarie azioni atte a inserire la maculopatia nei livelli essenziali di assistenza», concludono Patriarca, Caldoro e Grimaldi.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

L’ospedale di Avellino risarcisce il paziente operato inutilmente al cuore

“L'Ospedale Moscati di Avellino ha concordato il risarcimento di 45mila euro per evitare la condanna giudiziale riguardo a un caso di intervento inutile a cuore aperto su un 50enne napoletano. Lo Studio Associati Maior, che ha assistito ...continua
All’Azienda Moscati parte la sperimentazione di un vaccino terapeutico per il cancro al colon

Piemonte, Lombardia, Toscana e…Campania. L’Azienda ospedaliera San Giuseppe Moscati Avellino è uno dei quattro centri in tutta Italia autorizzato alla sperimentazione di un vaccino per il tumore al colon. Nell’unità ...continua
Terapia intensiva neonatale ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia L'associazione Un Cuore tra le mani dona sonda ecografica wireless

Nei mesi scorsi il caso della piccola Mariarosaria Graziuso, stabiese, affetta da una grave patologia cardiaca congenita, aveva suscitata un vera e propria gara di solidarietà per consentire un delicato intervento in un ospedale di Boston ...continua
Back to School, cardiologie aperte 2024

l’Asl Napoli 3 Sud porta nelle scuole la prevenzione cardiovascolare Il 7 marzo scorso, presso l’auditorium dell’Istituto comprensivo “Matilde Serao” di Volla, si è tenuto un incontro di sensibilizzazione ...continua
Un donatore moltiplica la vita, Asl Napoli 3 Sud in prima linea

Un evento per ribadire l’importanza della donazione di organi, tessuti e sangue “Un donatore moltiplica la vita” è il titolo dell'iniziativa tenuta al Teatro Di Costanzo-Mattiello di Pompei lo scorso 28 febbraio 2024. Obiett...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences