WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Salute / Medicina

Nuovi Scienziati del Microbioma alla Federico II grazie a ‘CRESCENDO’

(12/02/2021)

Oltre 800mila euro per il progetto di mobilità internazionale ‘CRESCENDO’. L’Azione Cofund Marie Sklodowska-Curie finanzia l’idea presentata dalla Federico II attraverso la Task Force di Ateneo per gli studi sul microbioma, diretta dal professore Danilo Ercolini.

‘CRESCENDO’ sovvenzionerà borse di studio per Ricercatori Internazionali da coinvolgere in formazione e ricerca nel campo del microbioma. Giovani talentuosi residenti al di fuori dell’Italia saranno selezionati per svolgere un programma di Dottorato di Ricerca presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. Il filo conduttore del processo di formazione e ricerca sarà il microbioma, ma la tematica sarà affrontata sviluppando progetti di ricerca nell’ambito di diversi corsi di Dottorato afferenti a Dipartimenti di Agraria, Biologia, Medicina, Chimica, Farmacia, Ingegneria e Veterinaria.

Il microbioma è la comunità di microrganismi che abitano un ecosistema insieme a tutti i loro geni e gioca un ruolo fondamentale per la vita sul nostro pianeta e il benessere di tutti gli organismi viventi.

I dottorandi ‘CRESCENDO’ saranno Scienziati del microbioma con esperienza intersettoriale e internazionale e con un background tecnico-scientifico multidisciplinare che fornirà loro un know-how spendibile nelle aziende, nella ricerca o negli ambienti accademici in cui sono previste le infinite applicazioni sulla scienza legata al microbioma.

Sul tema esistono grandi progetti e iniziative dell'UE ed internazionali. Inoltre, diverse start-up innovative sono nate negli ultimi anni con interessi sul microbioma con particolare attenzione allo studio della salute degli esseri umani, degli animali e dell’ambiente e per la promozione dell’utilizzo delle risorse microbiche per scopi industriali e biotecnologici.

Le applicazioni degli studi sul microbioma nel prossimo decennio saranno fondamentali per la medicina, l'industria agro-alimentare, la produzione di biomateriali, il biorisanamento ambientale e la realizzazione di importanti infrastrutture di ricerca.

‘CRESCENDO’ rappresenta uno dei primi tentativi europei di attuare un programma di dottorato in Microbiome Science.

Il progetto beneficerà della partecipazione di 21 organizzazioni partner presso le quali i ricercatori si recheranno a svolgere alcune delle loro attività per potenziare le loro competenze. Tra i partner alcune società internazionali che sono stakeholder della ricerca sul microbioma come Kraft-Heinz, Roche, Sanofi, Novamont ed eccellenti centri di ricerca, su tutti ’APC Microbiome e Teagasc’.

‘CRESCENDO’ prevede un cofinanziamento dell’Università ed è stato presentato dalla Task Force di Ateneo per gli Studi sul Microbioma (www.tfm.unina.it), un polo di competenze su innovazione, ricerca e sviluppo in questo campo che include 150 scienziati provenienti da 14 diversi Dipartimenti dell’Ateneo federiciano.

‘Il progetto rappresenta un’occasione importante - spiega Danilo Ercolini, Responsabile Scientifico della Task Force e Direttore del Dipartimento di Agraria della Federico II - che ci consentirà di integrare giovani studiosi di talento provenienti da altri paesi, consolidare il valore del nostro Ateneo nella ricerca scientifica e nella formazione nell’ambito degli studi sul Microbioma e contribuire al fondamentale processo di internazionalizzazione’.

‘CRESCENDO’ è uno dei 3 progetti italiani finanziati dall’azione Marie Sklodowska-Curie Cofund che distribuirà circa 100 milioni di euro in borse di studio di dottorato e post doc. Oltre a quello della Federico II, sono stati selezionati i progetti presentati dalle Università di Padova e di Genova.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

HUB vaccinale, attività economiche e produttive: la CNA scende in campo al fianco di imprese e lavoratori

La CNA Campania Nord, Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa, col suo presidente Campania Nord, Giuseppe Oliviero, fa la sua parte nella istituzione del primo HUB Vaccinale delle Attività economiche ...continua
Napoli, presso l’Ospedale Betania al via il progetto "Combo": programma gratuito di prevenzione del virus dell’epatite C

Un’iniziativa di importante impatto sanitario e sociale, promossa dalla Direzione Sanitaria dell’Ospedale Evangelico Betania e dalla U.O. Epatologia: un progetto che consentirà ai pazienti che si recheranno presso il Pronto Soccorso ...continua
Tutela della fauna – Liberati cardellini illecitamente detenuti

ANGRI – I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Cava de’ Tirreni, nell’ambito di servizi di controllo caccia e tutela della fauna selvatica, con l’ausilio di guardie volontarie appartenenti al WWF Italia Nucleo ...continua
Castellammare di Stabia, supporto delle donne vittime di violenza domestica

“In osservanza ed esecuzione di quanto avviato da Federfarma, Farmaciste insieme e Fondazione Vodafone Italia con il patrocinio del Ministero della Salute che promuovono il Progetto Mimosa, campagna antiviolenza ed utile strumento esplicativo ...continua
Rete reumatologica aziendale Asl Napoli 3 Sud: al via l’ambulatorio pediatrico al San Leonardo di Castellammare

L’obiettivo è la deospedalizzazione e territorializzazione delle patologie rumatiche dell’adulto e del bambino, con una gestione multidisciplinare e multiprofessionale, attraverso la costruzione di un percorso diagnostico terapeutico ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.