Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Salute / Medicina



Covid-19: l’Azienda Moscati vaccinerà i propri pazienti fragili.

Da lunedì prossimo le somministrazioni delle prime dosi di Pfizer-BioNThech

(22/03/2021)

Moscati ospedale Avellino



Cominceranno lunedì prossimo, in linea con quanto previsto dal Piano Vaccinale e in accordo con l’Unità di Crisi della Regione della Campania, le vaccinazioni ai pazienti fragili in carico all’Azienda ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino.
Questa mattina è stato consegnato e riposto nell’ultra-freezer un vassoio di fiale Pfizer-BioNTech, per un totale di 1170 dosi, ed è stato già comunicato un ulteriore approvvigionamento per il prossimo 6 aprile. Pertanto, l’Azienda, mentre sta ultimando le somministrazioni della seconda dose ai pazienti in dialisi, ai trapiantati di midollo, di rene e di fegato, ha già programmato di contattare, a partire da oggi, tutti gli altri pazienti ad elevata fragilità - riconducibili alla categoria 1, tabella 1 e 2, del Piano Regionale di vaccinazione anti Sars-Cov2, aggiornato a marzo 2021 -, ricoverati o seguiti dalle proprie Unità Operative. Una volta raccolte le adesioni, le persone vulnerabili e ad alto rischio, a prescindere dal comune di residenza, saranno convocate in numero di circa 250 al giorno per essere vaccinate.
La sede per le somministrazioni sarà il punto vaccinale allestito nell’Unità operativa di Medicina Preventiva della Città ospedaliera, dove le operazioni saranno eseguite dall’équipe preposta, alla presenza dello specialista di riferimento di ciascuna categoria di fragili e adottando i necessari protocolli di sicurezza, atti soprattutto a garantire l’adozione di adeguate contromisure in caso di reazioni avverse.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Ospedale Maresca di Torre del Greco, ecco la nuova Obi

La cerimonia di apertura martedì 25 giugno (ore 10:00) con il presidente De Luca Nuovi spazi per le visite, locali per il personale ampliati e una sala dotata di pressioni negative dedicata ai pazienti in isolamento. È il risultato ...continua
Ospedale San Leonardo di Castellammare, prelievo multiorgano su 50enne

L’Equipe polispecialistica dell’ospedale di Castellammare ha partecipato al prelievo multiorgano su un 50enne residente nell’area stabiese. L’uomo, sposato con figli, era arrivato nell’ospedale stabiese qualche giorno ...continua
Lotta al tumore ovarico, il 15 giugno la seconda edizione del convegno nazionale dedicato "Il sogno di Irene vive in ALTo"

Arriva alla seconda edizione il convegno nazionale “Il sogno di Irene vive in ALTo”, organizzato dall'Associazione ALTo Lotta Al Tumore Ovarico che si terrà il 15 giugno 2024, a partire dalle ore 9:00, nella sala congressi ...continua
Cardiologia robotica a Nola, nuova rianimazione a Sorrento Asl Napoli 3 Sud, il futuro della sanità pubblica è oggi

Lunedì 20 maggio 2024 le cerimonie di inaugurazione con il presidente della Regione Vincenzo De Luca Ore 9:30 a Nola, ore 12:00 a Sorrento per quello che potrebbe essere definito il D-day della sanità pubblica sul territorio dell’As...continua
101 anni, al San Leonardo di Castellammare gli impiantano protesi di anca biarticolare

Lo scorso lunedì 29 aprile 2024 presso il blocco operatorio dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia è stata impiantata ad un paziente, F. S. di 101 anni residente a Torre Annunziata, una protesi di anca biarticolare, L&r...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences