Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Salute / Medicina



Centro polifunzionale San Giuseppe di Torre del Greco, L’Asl Napoli 3 Sud (Distretto 57) fa la propria parte

(19/10/2018)

Il Comune di Torre del Greco ha un rapporto convenzionale con il centro polifunzionale San Giuseppe per attività esclusivamente sociali. Risulta che i disabili ospitati siano 35, di cui 21 autonomi e 14 medio-gravi non autonomi. L'accesso alla struttura è avvenuta con modalità all’Asl sconosciute, in rapporto convenzionale tra centro e comune. Risulta, altresì, che il comune ha esaurito i fondi a settembre, determinando di conseguenza l'interruzione del servizio, con la possibilità di riprendere le attività con ulteriori fondi comunali per il sociale "puro".
A quanto pare i 14 disabili medio-gravi ospitati non potrebbero continuare a restare nel centro per la particolare gravità della malattia, come affermano i funzionari del comune in ossequio ad una disposizione della Regione.
Il distretto sanitario di Torre del Greco (Asl Napoli 3 Sud) viene coinvolto a fine agosto dal funzionario dell'Ufficio di Piano del comune con richiesta di inserimento in Progetti Terapeutici Riabilitativo Individuali (Ptri).
I Ptri sono livelli assistenziali socio-sanitari in compartecipazione per favorire il potenziamento e consolidamento delle capacità e competenze presenti nei disabili autonomi, anche ai fini del possibile inserimento sociale e lavorativo.
Cosa centrano i disabili medio-gravi con questo percorso? martedì mattina (16 ottobre) i familiari di questi pazienti sono stati ricevuti dalla direzione sanitaria del distretto di Torre del Greco.
Dall'incontro è emerso che i godono già di assistenza sanitaria. Il distretto si è ben relazionato con le famiglie e ha dato piena e immediata disponibilità per fare chiarezza su quanto sta succedendo, invitando ciascun familiare dei disabili medio-gravi a incontrarsi con l’unità operativa riabilitazione per raccogliere i veri bisogni delle famiglie e decodificarli correttamente, per dare una risposta personalizzata a ciascun paziente disabile.

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Cardiologia robotica a Nola, nuova rianimazione a Sorrento Asl Napoli 3 Sud, il futuro della sanità pubblica è oggi

Lunedì 20 maggio 2024 le cerimonie di inaugurazione con il presidente della Regione Vincenzo De Luca Ore 9:30 a Nola, ore 12:00 a Sorrento per quello che potrebbe essere definito il D-day della sanità pubblica sul territorio dell’As...continua
101 anni, al San Leonardo di Castellammare gli impiantano protesi di anca biarticolare

Lo scorso lunedì 29 aprile 2024 presso il blocco operatorio dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia è stata impiantata ad un paziente, F. S. di 101 anni residente a Torre Annunziata, una protesi di anca biarticolare, L&r...continua
Terapia intensiva neonatale ospedale di Castellammare, eseguito complesso intervento di cardiochirurgia

Collaborazione tra i sanitari stabiesi e l’equipe proveniente dal Monaldi di Napoli Un delicato intervento di cardiochirurgia neonatale per la legatura del dotto arterioso di Botallo è stato eseguito ieri (3 aprile 2024) presso la ...continua
Ospedale di Nola, attivo l’ambulatorio per pazienti portatori di stomie

l mese di maggio porta con sé un’importante novità per l’assistenza sanitaria nell’area nolana. Presso il reparto di chirurgia generale dell’ospedale di Nola diretto dal dottor Lorenzo Capasso, ogni martedì, ...continua
A Pompei Dieta Mediterranea e Medicina Estetica salgono in cattedra con il Festival della bellezza.

Pompei - Dieta Mediterranea: Nutrizione, Prevenzione, Cultura e La cultura della Bellezza: Medicina Estetica, Formazione, Ricerca e Benessere, sono i due temi centrali del Festival della Bellezza 2024 che, il 22 aprile, approderà a Palazzo ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences