Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Salute / Medicina



Cardiologia ospedale di Boscotrecase Eseguite due angioplastiche carotidee attraverso l’arteria radiale

(27/02/2024)

Cardiologia ospedale di Boscotrecase Eseguite due angioplastiche carotidee attraverso l’arteria radiale

Un approccio innovativo per il trattamento delle stenosi carotidee, in Campania adottato solo in pochissimi centri di cardiologica interventistica.
Tra questi l’unità operativa complessa di cardiologia-utic-emodinamica del presidio ospedaliero di Boscotrecase diretta dal dottor Attilio Varricchio.
Si tratta di angioplastica carotidea attraverso l’arteria radiale eseguita per ben due volte nelle ultime settimane. La prima su un paziente maschio di 75 anni di Torre del Greco, l’altra su un 72enne di Castellammare lo scorso 24 febbraio. L’intervento è stato effettuato dal dottor Tullio Niglio e dalla dottoressa Martina Scalise con un intervallo temporale ricovero-procedura-dimissione di soli tre giorni.
La stenosi carotidea è una patologia che comporta un ridotto afflusso di sangue al circolo cerebrale, potenziale causa di ictus (ischemia cerebrale) o Tia (attacco ischemico transitorio). I sintomi tipici riguardano l’alterazione delle funzioni motorie, quelle del linguaggio e della parola, della vista, dell’udito e dell’equilibrio.
Secondo i dati del ministero della Salute, l’ictus rappresenta, dopo l’infarto del miocardio, la seconda causa di morte in Italia (il 9-10% di tutti i decessi) e la prima causa di invalidità (il 75% sopravvive con una qualche forma di disabilità e di questi la metà è portatore di un deficit così grave da perdere l’autosufficienza). Risulta, pertanto, di fondamentale importanza la prevenzione primaria e secondaria.
“La rivascolarizzazione carotidea percutanea o angioplastica carotidea - spiega il primario Varricchio - è una procedura interventistica necessaria quando è presente una significativa malattia aterosclerotica a livello delle arterie carotidi tale da determinare una ostruzione che limita il corretto afflusso di sangue al circolo cerebrale, una metodica efficace di prevenzione dell’ictus cerebrale ischemico”.
L’importanza di un intervento così innovativo conferma la continua crescita della cardiologia interventistica a Boscotrecase con la direzione di Attilio Varricchio e, sottolinea ancora una volta, la volontà del direttore Generale Asl Napoli 3 Sud Giuseppe Russo e del direttore di presidio Giuseppe Lombardi di dare una risposta sempre più pronta, efficace ed innovativa ai bisogni di assistenza di una larga fetta della popolazione della zona vesuviana e della costiera sorrentina.
NUM. 08/2024






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

A Pompei Dieta Mediterranea e Medicina Estetica salgono in cattedra con il Festival della bellezza.

Pompei - Dieta Mediterranea: Nutrizione, Prevenzione, Cultura e La cultura della Bellezza: Medicina Estetica, Formazione, Ricerca e Benessere, sono i due temi centrali del Festival della Bellezza 2024 che, il 22 aprile, approderà a Palazzo ...continua
Asl Napoli 3 Sud, lesioni degli arti inferiori nel paziente diabetico

L’appuntamento scientifico presieduto dal dottor Marino Ciliberti, responsabile della Rete aziendale di riparazione tissutale, si terrà presso il Towers Hotel Stabia e Sorrento Coast e vedrà impegnati i maggiori esperti del settore, ...continua
L’ospedale di Avellino risarcisce il paziente operato inutilmente al cuore

“L'Ospedale Moscati di Avellino ha concordato il risarcimento di 45mila euro per evitare la condanna giudiziale riguardo a un caso di intervento inutile a cuore aperto su un 50enne napoletano. Lo Studio Associati Maior, che ha assistito ...continua
All’Azienda Moscati parte la sperimentazione di un vaccino terapeutico per il cancro al colon

Piemonte, Lombardia, Toscana e…Campania. L’Azienda ospedaliera San Giuseppe Moscati Avellino è uno dei quattro centri in tutta Italia autorizzato alla sperimentazione di un vaccino per il tumore al colon. Nell’unità ...continua
Terapia intensiva neonatale ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia L'associazione Un Cuore tra le mani dona sonda ecografica wireless

Nei mesi scorsi il caso della piccola Mariarosaria Graziuso, stabiese, affetta da una grave patologia cardiaca congenita, aveva suscitata un vera e propria gara di solidarietà per consentire un delicato intervento in un ospedale di Boston ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences