Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Salute / Medicina

Asl Napoli 3 Sud per un corretto stile di vita

La dieta mediterranea diventa un gioco

(10/01/2023)

L’Emergenza covid e, di conseguenza, l’isolamento sociale hanno comportato un peggioramento in termini di sani corretti stili di vita, specialmente nella fascia d’età scolastica.
Il Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione Asl Napoli 3 Sud – Dipartimento di Prevenzione - Direttore Pierluigi Pecoraro, in collaborazione con gli Istituti Scolastici, per l’anno scolastico 2022/23, ha strutturato una nuova azione per la fascia di età 7 -10 anni: Il Gioco Della Dieta Mediterranea. Un'iniziativa fortemente voluta dal direttore generale dell’Asl Napoli 3 Sud Giuseppe Russo sensibile al tema anche in qualità di medico chirurgo.
Il “Gioco della Dieta Mediterranea” nasce come intervento che unisce educazione alimentare ed educazione motoria. I bambini sono condotti alla scoperta dei cibi e dei sapori, soprattutto valorizzando le risorse che da sempre caratterizzano il territorio.
Il Gioco diventa supporto ludico-didattico per facilitare l’apprendimento di uno stile di vita sano e attivo. L’attività, destinata alle classi terze e quarte della Scuola Primaria, richiama il “Gioco dell’Oca”. Ogni classe ha già ricevuto la scatola del all’interno della quale vi è un tabellone con un percorso di 8 step e 8 Cards su cui sono riportate le nozioni e le attività/laboratori da svolgere in classe e a casa. Ogni step approfondisce e implementa una tematica sulla Dieta Mediterranea e sull’attività fisica.
Per questo primo anno di attività, hanno aderito al Gioco 69 Istituti Scolastici afferenti a tutto il territorio della Asl Napoli 3 sud, in particolare 608 classi III e IV elementari, per un totale di 10.469 alunni e rispettive famiglie. Sono stati realizzati 38 corsi di formazione rivolti a tutti i Docenti e ai Rappresentanti dei Genitori delle classi coinvolte, durante i quali sono state fornite le indicazioni per lo svolgimento del Gioco.
“Le buone pratiche relative al comportamento alimentare e ad un'adeguata attività motoria - afferma il direttore generale Asl Napoli 3 Sud Giuseppe Russo - deveno essere stimolate anche all'interno del nucleo familiare attraverso pratiche educative basate su educazione e condivisione”.
Al fine di realizzare una vera e propria rete di promozione della Dieta Mediterranea già attiva tra Asl e Scuola, anche le Aziende locali parteciperanno ai percorsi didattici strutturati. Allo scopo è stato istituito un Protocollo di Intesa tra ASL Napoli 3 sud e le Aziende locali che contribuiscono all’implementazione del Programma Scuole Promotrici di Salute, ovvero il Consorzio Agro Alimentare Napoli C.A.A.N., il Consorzio Gragnano Città della Pasta la Select legumi Agria S.P.A., Le Colline Lubrensi di Antonio Gargiulo, Ge.Ca. Legumi spa e produzione di Olio EVO Luigi Cangianiello e C. sas.
Durante l’anno scolastico sono in programma interventi di “buone pratiche” con gli Insegnanti, gli alunni delle classi coinvolte e rispettive famiglie, gli Operatori Sanitari e le Aziende locali firmatarie del Protocollo.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Chiusura percutanea dell’auricola sinistra, la Cardiologia dell’ospedale di Boscotrecase apre lo sguardo al futuro

Una procedura fondamentale per la prevenzione dell’ictus ischemico L’équipe dell’emodinamica dell’ospedale di Boscotrecase coordinate dal dottor Tullio Niglio ha effettuato con successo un intervento di chiusura percutanea ...continua
Palma Campania, un nuovo centro diabetologico per 4.000 pazienti

Nella regione Campania il 7 per cento circa della popolazione soffre di diabete. Con la delibera di Giunta regionale del 2020 voluta fortemente dal presidente Vincenzo de Luca, l’Asl Napoli 3 sud attraverso la dirigente aziendale Tommasina ...continua
Capri pharma: Ecco l’evento dei farmacisti della provincia di Napoli

Si è conclusa oggi la terza edizione di Capri Pharma, evento voluto dal presidente dell’Ordine dei Farmacisti della provincia di Napoli Vincenzo Santagada con il patrocinio di Federfarma Napoli guidata dal presidente Riccardo Iorio, ...continua
Esperienza ventennale sul tumore della mammella: la Breast Unit dell’Azienda Moscati si racconta attraverso le voci dei suoi protagonisti

Vent’anni di lavoro, di esperienze, di storie indimenticabili, di successi e di momenti difficili, segnati dall’introduzione di rivoluzionarie innovazioni tecnologiche e di sempre più efficaci terapie farmacologiche. L’Unità...continua
Il Presidente del Consiglio Superiore di Sanità insieme ai massimi esperti dell’Ematologia ad Avellino

L’evento il 30 e 31 marzo all’Hotel de la Ville Ricercatori italiani di fama internazionale ad Avellino per confrontarsi sulle terapie innovative in Ematologia. Il lavoro avviato nell’avanzato centro di sperimentazioni cliniche ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences