Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Politica



L'ex sindaco Vozza lancia l'allarme: "Castellammare Porto di Napoli o di Salerno?"

Nel PNRR scelte inaccettabili per il porto di Castellammare

(17/01/2023)

Con un articolo, corredato di numerosi allegati, sul suo blog Scaffale Stabia l'ex sindaco di Castellammare Salvatore Vozza interviene sugli investimenti e le riforme del PNRR per la Portualità che vedono escluso il porto di Castellammare.

"Sono stato portato a pensare, leggendo il documento “investimenti e riforme del PNRR per la Portualità”, che Castellammare – per uno strano destino – se vuole ottenere finanziamenti dai quali oggi risulta esclusa deve fare la scelta di chiamare anche il Porto Antico,Porto di Salerno o di Napoli.

Naturalmente ha più possibilità se opta per Salerno, sono certo che la cosa non sfuggirebbe a livello Regionale e sarebbe apprezzata del Presidente dell’AdSP Tirreno centrale.

Leggendo il documento e in particolare la parte concernente i progetti approvati per l’AdSP di Napoli – Salerno – Castellammare , si è costretti a prendere atto con tristezza che Castellammare è stata esclusa dai finanziamenti. Con certosino e ammirevole equilibrio si è tenuto conto delle esigenze, che non ho motivi di non ritenere valide, di Napoli e Salerno, ma continua da anni una sottovalutazione inaccettabile e una trascuratezza nei confronti di Castellammare e del suo Porto che non può passare più sotto silenzio.

Si persevera nella sottovalutazione,dopo il documento strategico del 2021 dell’AdSP , che già conteneva proposte e valutazioni confuse e sbagliate per Castellammare, e dopo che da anni ,almeno dal 2007 , non si riesce a predisporre il Piano Regolatore Portuale.

Castellammare, grazie ai suoi operatori, sta dimostrando di avere grandi potenzialità, e questa esperienza andrebbe curata, sostenuta, perché potenzia l’offerta portuale della Campania, oltre che essere un punto essenziale per la ripresa di Castellammare, per recuperare pienamente la funzione del Centro Antico, per rilanciare il Cantiere.
Il Porto Antico e Marina di Stabia rappresentano presenze strategiche , sulle quali far leva.

Bisognerebbe intervenire per eliminare la confusione esistente, le zone di degrado, per abbattere strutture che versano in uno stato vergognoso e utilizzare bene quelle che invece potrebbero ospitare attività, servizi e creare lavoro. Oggi mi si consenta di sottolineare quest’aspetto: Castellammare ha ricevuto per investimenti meno di quello che ha dato per canoni demaniali. Non è accettabile.

Dobbiamo aprire in positivo una discussione su questi punti, far sentire forte la voce di quanti operano in settori strettamente interessati alla ripresa delle attività turistiche, commerciali, della ristorazione, dei servizi.

Dalla città si tanno levando appelli che chiedono che si lavori a un cambiamento. È auspicabile che a raccogliere questa spinta siano in primo luogo la Commissione straordinaria che oggi regge il Comune, la Regione, la Città M, l’AdSP, il commissario alle Zes e altri. Si apra, nelle forme che si ritiene di utilizzare, un confronto per delineare soluzioni e scelte utili.

Il silenzio e la disattenzione proprio no, questa Città non li merita"

leggi l'articolo e gli allegati sul blog Scaffale Stabia






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Elezioni Castellammare: una città che ha perso in partenza

Ci risiamo con il tanto atteso countdown che sancirà l'inizio dei giochi elettorali. Le premesse non sono state disattese ...continua
Castellammare. Partito Democratico… ma non troppo: la gerarchia colpisce il legittimo erede Roberto Elefante

La storia si ripete, i meccanismi decisionali si riproducono, è malauguratamente gli effetti deleteri riemergono a danno della comunità. Il copione sembra essere sempre lo stesso, o quasi: un nome calato dall'alto, in barba ...continua
Torre del Greco - piano degli interventi per il superamento del ritardo nei pagamenti

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze invita gli enti locali di ridurre i tempi tra l’emissione delle fatture e il relativo pagamento: l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Luigi Mennella si adegua e chiede agli uffici ...continua
Torre del Greco - libri di testo, via a procedura per l'accreditamento di librerie

Sono stati pubblicati sul sito del Comune (www.comune.torredelgreco.na.it) gli avvisi pubblici per la procedura di accreditamento delle librerie e delle cartolibrerie per la fornitura gratuita di libri di testo per le scuole primarie e parzialmente ...continua
Task force per la gestione dei flussi turistici durante la Pasqua

“L’amministrazione comunale è impegnata al massimo per garantire che il periodo di Pasqua sia un'occasione di festa e serenità per i residenti e i turisti”. Lo dice l’assessora al Turismo e alle Attività ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences