WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Politica

Castellammare capitale: da Città delle Acque a Città delle Stelle?

(27/09/2020)

 

 

A cura di Ernesto Manfredonia

 

Notiamo con sommo piacere che Castellammare di Stabia stia cominciando a rispolverare il concetto di cultura. Il guizzo di nostalgia che ha provocato quel necessario sussulto d'orgoglio, ormai moribondo negli ultimi anni, ha finalmente sdoganato l'agognato momento di gloria che farebbe in teoria luccicare il nome della città. Sognare è la più amena facoltà dell'uomo, ma è pur sempre nostro dovere sollecitare il richiamo alla realtà, evitando in tal modo che l'abbacinante stella della sorte possa distrarci al punto da far piantare i nostri piedi nel fango. Ovviamente ci limiteremo a citare dei fatti, non delle opinioni. Sul porto sicuro della verità approdano con maggior fermezza le navi cariche di crocnache e non le zattere dei pensieri che, bistrattate dalle onde, mulinano affannate in alto mare. Cultura, parola intensa. Ma quale? Conti alla mano, una generazione di laureati ha platealmente lasciato la città per mancanza di occupazione. Con la cultura si mangia? Beh, penso agli interpreti, alle guide turistiche, agli archeologi, ai geologi, agli idrologi, e a tutto lo scibile umano che si sarebbe potuto esprimere attorno all'immenso patrimonio naturale che la città aveva in dotazione. Si è scelta la strada più facile, quella delle conferenze e dei convegni. Per anni si è parlato del tesoro di Castellammare senza mai possederlo o curarlo del tutto. Per anni testi e libri antichi hanno scoperto il mefitico ambiente di biblioteche ammuffite lasciate nell'incuria più totale. Il gioiello simbolo della città rappresentato dalle Terme, cede con umiliazione il passo ad un probabile protagonista che si annida nella candidatura di Castellammare a capitale della cultura: le stelle. E' lodevole lo sforzo, ma cosa c'entra con Castellammare? Arabi e Aerospazio caratterizzano la giuria che in realtà ha poco di Castellammare, e quel poco che ha non è nemmeno da attribuire ai meriti di una popolazione a tratti assente. Penso al pluricampione Giuseppe Abbagnale, il quale ha onorato la città con tanti titoli mondiali e olimpionici ed è stato ripagato con l'indifferenza che non ha nemmeno fatto del Circolo Nautico una sede della Federazione Canottaggio. Perchè dunque una giuria in salsa napoletana su temi che non caratterizzano la città? Forse la candidatura sarà prodromica di qualche progetto a noi ignoto? Ne riparleremo tra qualche anno.

A proposito, la politica non dice nulla? C'è chi pensa alle quote rosa e chi pensa a Palazzo Farnese come anticamera di altre elezioni. Per carità, se la verità non ha assolto il suo compito in questo paese, tentiamo dunque la strada della menzogna, è probabile che dalle mele marce possano almeno uscire buoni semi.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Il sindaco Cimmino ringrazia per l’operato l’assessore stabiese Scafarto

“Ho apprezzato il senso di responsabilità mostrato dall’assessore Scafarto. La sua volontà di rassegnare le sue dimissioni a seguito di un rinvio a giudizio, e non di una condanna, è un gesto nobile che rivela le ...continua
Si dimette l’assessore alla Sicurezza del Comune di Castellammare di Stabia Scafarto

"A seguito del rinvio a giudizio disposto oggi dalla Corte di Appello di Roma - a cui aveva fatto ricorso la Procura alla sentenza di non luogo a procedere pronunciata nei miei confronti dal gup il 3 ottobre 2019 - ho deciso di rimettere la ...continua
Il sindaco Gaetano Cimmino: «Ribadisco il no a chiusure indiscriminate»

Il sindaco Cimmino avverte- No alle chiusure ed alle mezze misure, sì al potenziamento dei controlli sul territorio, rinforzi delle forze dell'ordine e uomini dell'Esercito per il rispetto delle norme anti-Covid; screening a tappeto ...continua
Castellammare di Stabia. Firmata la convenzione per l'arenile stabiese

Anche in questo periodo così impegnativo per la seconda ondata della pandemia, l’attività amministrativa prosegue senza sosta per dare una svolta al piano di rilancio della nostra città. L’arenile, in particolare, ...continua
Si insedia il neo comandante della Stazione dei Carabinieri a San Giorgio a Cremano

Si è insediato il neo Comandante della Stazione dei Carabinieri di via Bachelet, Maresciallo Maggiore Francesco Di Maio che dopo 14 anni lascia Torre del Greco per dirigere l'Arma a San Giorgio a Cremano. Questa mattina il Sindaco Giorgio ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.