WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Salute / Sanità

Il giovane medico romano Alessandro Napoli conquista il 104° meeting della Radiological Society of North America a Chicago

La comunità scientifica internazionale premia nuovamente il medico ed esperto del Dipartimento di Scienze Radiologiche de La Sapienza per i suoi studi sul trattamento dell’ernia del disco con la tecnica della radiofrequenza pulsata



All’importante meeting medico-scientifico internazionale che si tiene dal 25 al 30 novembre nella capitale dell’Illinois, l’Italia ne esce protagonista grazie alle ricerche del Dottor Alessandro Napoli, esperto del Dipartimento di Scienze Radiologiche, Oncologiche e Anatomopatologiche dell’Università Sapienza di Roma. Per il secondo anno consecutivo, la ricerca del giovane medico è stata inserita nella lista delle scoperte più interessanti a livello mondiale.



Il suo studio clinico di fase III ha visto pazienti affetti da ernia del disco lombare con dolore lombare e sciatica essere sottoposti ad unica seduta (10 minuti) di radiofrequenza pulsata. Il gruppo di controllo è stato trattato con 1-3 sessioni di iniezioni locali di corticosteroidei. In entrambi i casi si tratta di un approccio percutaneo, quindi non chirurgico, svolto sotto la guida in tempo reale delle immagini TC per una migliore precisione e sicurezza della terapia. Lo studio si è svolto nell'arco di 1 anno e mezzo per avere un follow-up minimo di un anno.



Su 260 pazienti arruolati sono stati 128 ad essere trattati con radiofrequenza pulsata e 120 con un trattamento di strategia di sola iniezione. I punteggi medi sono diminuiti linearmente in entrambi i gruppi; i pazienti che hanno ricevuto radiofrequenza pulsata hanno ottenuto un miglioramento generale più significativo soprattutto per il dolore e la disabilità durante il primo anno. Il sollievo dal dolore alle gambe (sciatalgia) è stato più rapido per i pazienti assegnati a radiofrequenza pulsata; questi pazienti hanno anche riportato un più rapido tasso di recupero percepito (rapporto Hazard, 1,97, intervallo di confidenza del 95%, 1,72-2,22, P <0,001). La probabilità di recupero funzionale percepito dopo un anno di follow-up è stata del 95% nel gruppo radiofrequenza e del 61% nel gruppo con solo iniezione.



Le evidenze a un anno hanno dimostrato che la strategia terapeutica con radiofrequenza pulsata guidata dalle immagini TC è superiore a quella solo infiltrazione. La radiofrequenza pulsata è una scelta di trattamento percutaneo efficace e ripetibile per pazienti con lombalgia e dolore neuro-radicolare (sciatica) acuto o sub-acuto.



I risultati di questo studio sono superiori a quelli riportati dalla letteratura per le strategie di cura conservativa (terapia medica, fisioterapia) e le iniezioni abituali e possono evitare interventi chirurgici per un numero considerevole di pazienti con compressione del nervo sciatico da ernia del disco.

 


 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Penisola sorrentina, un polo di medicina e chirurgia rigenerativa

Appuntamento alle ore 17:00 a Villa Fondi Nel corso dell’evento in programma oggi a Piano di Sorrento (villa Fondi ore 17:00) saranno presentate le attività che l’Asl Napoli 3 Sud svolge presso il presidio ospedaliero di Sorrento. ...continua
Alimentazione in gravidanza

Progetto di cittadinanza e costituzione "Salu... TE" Ambito di intervento "Alimentazione" Articolo a cura di Arianna Favorita - classe V M Una corretta alimentazione aiuta a mantenersi in salute durante tutta la vita, ...continua
Giornata Mondiale del rene: all’Azienda “Moscati” uno sportello dedicato e analisi gratuite

Se è vero che la salute passa attraverso la prevenzione, gli stili di vita corretti e le buone pratiche, diventa di fondamentale importanza sottoporsi periodicamente a controlli. Per fornire informazioni sull’importanza della diagnosi ...continua
Dopo di Noi - Una legge per l'assistenza ai disabili

Promozione e sostegno per la realizzazione di progetti di vita atti a supportare e garantire l’autonomia e la maggiore qualità della vita delle persone con disabilità senza alcun supporto familiare. Questo è l’obiettivo ...continua
AGPG - il servizio del 118 deve essere scortato dalle guardie giurate

 È la vittima numero sedici nel 2109: Manuel Ruggiero medico del 118 e presidente dell'associazione Nessuno tocchi Ippocrate, si occupa di denunciare le violenze subite dai colleghi. Ma anche il suo nome è nell'elenco: ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.