WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Baronissi: scappa da casa dopo un litigio, ritrovato dai carabinieri

I carabinieri della Compagnia di Mercato San Severino e della locale Stazione Carabinieri Forestali, nella mattinata di oggi, hanno rintracciato un ragazzo di 15 anni che si era allontanato da casa nel tardo pomeriggio di ieri per futili motivi, riconducibili probabilmente ad un litigio con la madre, facendo perdere le proprie tracce.
Inutili i tentativi dei familiari di rintracciarlo: il ragazzo aveva spento il cellulare. I genitori, in preda all’angoscia, si sono perciò rivolti ai militari della stazione di Baronissi e di Mercato San Severino che hanno immediatamente organizzato una battuta concentrando le ricerche nella zona di San Salvatore del comune di Baronissi, ultima posizione fornita dal cellulare prima di esser definitivamente spento.
Le ricerche sono continuate fino alle 09.30 di questa mattina quando i Carabinieri Forestali, raggiunta a piedi la zona interessata dal ponte ripetitore, sono riusciti a rintracciare il ragazzo all’interno di un vecchio casolare dove aveva trascorso la notte fuori casa senza dare notizie di sé. Lo stesso, trovato in buone condizioni fisiche, è stato affidato ai suoi genitori.

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Baselice (BN): I carabinieri sventano un colpo ad un bancomat

Dopo il furto del bancomat all’istituto bancario di San Bartolomeo in Galdo dell’altro giorno sono iniziate alcune attività sia di carattere investigativo che anche di carattere preventivo. In tale ottica, nella tarda serata ...continua
Arresti a Pozzuoli per droga e tentativi di estorsione

  "L'affermazione della legalità passa inevitabilmente attraverso una presenza continua sul territorio e azioni di contrasto alla criminalità efficaci e costanti. Per questo ringrazio i Carabinieri di Pozzuoli che negli ...continua
Arresto dell'uomo accusato di aver ucciso il cane Spike

L'arresto di Gennaro Imperatore, accusato di aver ucciso il cane Spike nel 2014 dopo averlo dato alle fiamme nei giardinetti del Rione Toiano a Pozzuoli, è emblematico per due motivi: da un lato evidenzierebbe ancora una volta la sua ...continua
Salerno Ambiente – Controlli presso autofficine e autolavaggi

 I militari del Gruppo Carabinieri forestale di Salerno stanno svolgendo controlli mirati presso autofficine ed autolavaggi in svariati comuni della provincia fra i quali Acerno, Agropoli, Buccino, Colliano, Cava de’ Tirreni, Montecorvino ...continua
Terra dei Fuochi - I carabinieri dei NOE effettuano un arresto

. Il NOE di Caserta ha proceduto all’esecuzione dell’ordinanza impositiva di misure cautelari personali e reali emessa dal GIP del Tribunale di Napoli, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli. In particolare, il ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.