WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Caserta, presi due presunti topi di appartamento

Nella tarda mattinata di ieri, in via Pier Paolo Pasolini, a Caserta, all’interno del parco “La Selva” i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, Aliquota Operativa della Compagnia di Caserta hanno proceduto al fermo di Reale Pasquale, cl. 1986, e Pengue Cristian, cl. 1998, entrambi residenti a Napoli. I due sono stati bloccati subito dopo aver perpetrato, insieme ad altri due complici riusciti a fuggire, un furto in un appartamento del palazzo sito in via Alfieri.
Gli arrestati sono stati bloccati a bordo dell’autovettura in uso e al cui interno sono stati rinvenute e sottoposte a sequestro, due radio trasmittenti complete di auricolari, una valigia contenente vari arnesi atti allo scasso, un marsupio contenente una pistola giocattolo, due telefoni cellulari e una parte della refurtiva consistente in una aspirapolvere, modello folletto, ed un elettrodomestico modello bimby.
I due complici riusciti a dileguarsi, hanno abbandonato, dopo un prolungato inseguimento, l’autovettura in loro uso, all’interno della quale è stata recuperata insieme ad alcuni arnesi atti allo scasso, la restante refurtiva asportata dall’appartamento.
Le ricerche, di questi ultimi sono proseguite sino fino alle ore 19.00 circa, quando una pattuglia del citato reparto ha notato i ricercati sostare all’esterno di un bar ubicato a Caserta in via Ferrarecce.
In quel frangente i carabinieri sono riusciti subito a bloccare ed arrestare Salvati Salvatore, cl. 1974, residente a Napoli, mentre il secondo fuggitivo è riuscito a dileguarsi scavalcando il muro di delimitazione dei binari ferroviari.
Nella circostanza, il V. Brig. Emanuele Reali, postosi all’inseguimento del malvivente, mentre tentava di attraversare i binari e bloccare il malvivente è stato investito dal treno regionale in transito, proveniente da Piedimonte Matese e diretto a Napoli Centrale, decedendo sul colpo.
Indagini in corso, coordinate dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere e volte all’identificazione ed alla cattura del fuggitivo.

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Cronaca. Caivano - Pozzuoli - Benevento - Morcone (BN)

Caivano: parco Verde. carabinieri sequestrano appartamento abusivo kitsch riconducibile al capo-piazza, Kalashnikov, pistole, munizioni e droga Durante perquisizioni nel “parco Verde” di caivano i carabinieri della compagnia di Casoria, ...continua
Palma Campania: lavoro nero. Carabinieri denunciano titolare opificio e dipendenti

I carabinieri della stazione di Palma Campania con colleghi del nucleo tutela del lavoro di Napoli, durante un servizio per il contrasto al lavoro sommerso, hanno denunciato un 36enne incensurato bengalese titolare di un opificio tessile perché ...continua
San Giuseppe Vesuviano - Proseguono i controlli della Polizia Municipale per contrastare la presenza di abitazioni-lager

Questa mattina, alle prime luci dell'alba, la Polizia Municipale, con la preziosa collaborazione della Polizia di Stato, in sinergia con il Servizio Urbanistica ed il Servizio Demografico Comune di San Giuseppe Vesuviano, ha effettuato nuovi ...continua
Penisola Sorrentina: abusivismo edilizio. controlli dei Carabinieri. Sequestri e denunce…

 I carabinieri della compagnia di Sorrento hanno eseguito una serie di controlli per contrastare l’abusivismo edilizio in penisola sorrentina. a Sorrento sono state denunciate 3 persone, due donne e un uomo proprietari e gestori ...continua
Cronaca. Telese Terme - Marano di Napoli - Qualiano - Scisciano

Il 13 novembre 2018, in Telese Terme, militari della locale stazione davano esecuzione ad un’ordinanza che dispone l’applicazione dell’obbligo di dimora nel comune di residenza nei confronti di un soggetto di Telese Terme, già ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.