WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Attualità

Circolo Legambiente Woodwardia - "Clean sea life" Spiaggia di Rovigliano

Il giorno 11/11/2018 presso la spiaggia di "Rovigliano", adiacente alla foce del fiume Sarno, si terrà l’iniziativa di pulizia organizzata dal Circolo Legambiente Woodwardia nell’ambito di “Clean Sea Life”, il progetto Europeo di cui Legambiente è partner, che ha come obiettivo quello accrescere l’attenzione del pubblico sui rifiuti marini e di promuoverne l’impegno attivo e costante.
Dopo quasi due anni e giunto ormai a metà del suo percorso, il progetto “Clean Sea Life” ha coinvolto oltre cinquemila persone fra diportisti, subacquei, pescatori professionisti e sportivi, ragazzi e cittadini in attività di pulizia che hanno permesso di raccogliere e smaltire quasi dieci quintali di rifiuti in tutta Italia.

Ed è proprio per contribuire a salvaguardare il nostro prezioso ecosistema marino che il Circolo Legambiente di Castellammare di Stabia e Gragnano ha aderito al progetto( dopo essere stato selezionato per rappresentare la Regione Campania) individuando l’area in cui operare (l’area scelta subisce il flusso delle correnti marine che portano a riva i rifiuti riversati a mare dalla corrente del Sarno, il quale sfocia a pochi metri dal lido preso sotto analisi) e coinvolgendo i volontari locali in un attività di monitoraggio scientifico dei rifiuti, effettuata tramite un protocollo riconosciuto a livello europeo che ci permetterà di acquisire dati per studiare il fenomeno dello spiaggiamento dei rifiuti, soprattutto rispetto a quantità e possibili fonti.
Grazie a questa caratterizzazione sarà quindi possibile mettere in campo azioni mirate a limitare la dispersione dei rifiuti nell’ambiente marino e costiero, con i rischi che la loro presenza comporta
Collaboreranno con noi i ragazzi del Liceo Scientifico Francesco Severi e quelli della Scuola Media Stabiae oltre a numerose associazioni del territorio.
Il progetto Clean Sea Life è co-finanziato dalla Commissione Europea attraverso il programma LIFE, lo strumento finanziario dell’UE per l’ambiente e l’azione per il clima. A partire dal 1992, questo programma ha cofinanziato più di 4 300 progetti in tutta l’Unione e nei paesi terzi, mobilitando 8,8 miliardi di euro e contribuendo con 3,9 miliardi di euro alla protezione dell’ambiente e del clima. Attualmente sono oltre un migliaio i progetti in corso, nei due sottoprogrammi Ambiente e Azione per il clima.
Il progetto vuole accrescere l’attenzione del pubblico sulla quantità di rifiuti presenti in mare e sulle spiagge, mostrare in che modo ne siamo responsabili e promuovere l’impegno attivo e costante per l’ambiente. Oltre alle attività di sensibilizzazione, il progetto sta compilando una mappa evidenziando le zone dove l’accumulo di rifiuti comporta un rischio per la biodiversità. Inoltre sta identificando le migliori pratiche per la prevenzione e gestione dei rifiuti marini: le applicheremo a livello locale e le diffonderemo a livello nazionale e internazionale. Il progetto ha avuto inizio il 30 settembre 2016 e terminerà nel 2020.
Capofila è il Parco Nazionale dell’Asinara, che porta avanti il progetto con l’ausilio dei partner CoNISMa, Fondazione Cetacea, Legambiente, MedSharks e MPNetwork. progetto raccoglierà tutte le informazioni disponibili in Italia sul marine litter, le integrerà con le risposte a un questionario distribuito a circa mille operatori locali e con i dati raccolti dalle attività di monitoraggio su oltre 200 tra spiagge e fondali. Queste informazioni consentiranno a Clean Sea Life di compilare una mappa aggiornata delle zone di accumulo dei rifiuti marini lungo le coste italiane. La mappa verrà utilizzata per l’identificazione delle aree più sensibili e rappresenta un importante strumento per la gestione dei rifiuti marini. Tutti i materiali prodotti saranno messi a disposizione delle autorità.

 



 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

La dipendenza dal web e i rischi per i giovani: ecco il progetto “Navigare Responsabilm…mente” che coinvolge decine di scuole e migliaia di stud

Promuovere un utilizzo consapevole del web, contrastare l’eccessivo utilizzo di internet, rendere l’utente che naviga più consapevole dei rischi ma anche delle possibilità che la rete offre. Questi gli obiettivi di “Navigar...continua
L'ex ministro Luigi Nicolais presente alla Mostra Mercato dell'Artigianato e dell'Eno-Agro-Alimentare della provincia di Caserta

L'ex ministro Luigi Nicolais sarà presente all'inaugurazione della Mostra Mercato dell'Artigianato e dell'Eno-Agro-Alimentare della provincia di Caserta organizzata da Asso Artigiani Imprese Caserta: «La provincia di ...continua
Passaggio di consegne della Direzione marittima della Campania e della Capitaneria di Porto di Napoli

Si è tenuta stamane presso la sala Galatea della stazione marittima del porto di Napoli, alla presenza del Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto e delle massime Autorità militari e civili della Regione, la cerimonia ...continua
Aversa, "Ricordare per non dimenticare": mamme Coraggio ed A.I.F.V.S. in piazza il prossimo 18 novembre

AVERSA. “Ricordare per non dimenticare”. E’ questo il titolo scelto dall’associazione “Mamme Coraggio E Vittime Della Strada ONLUS”, presieduta da Elena Ronzullo, a stretto contatto con l’ A.I.F.V.S. (Associazione...continua
Marina Militare: i palombari rimuovono ordigni esplosivi nei fondali di Piano di Sorrento

Oggi si è conclusa un’operazione di bonifica subacquea condotta nelle acque del porto di Marina di Cassano (Piano di Sorrento - NA) dai Palombari del Gruppo Operativo Subacquei (G.O.S.) del Comando Subacquei ed Incursori della Marina ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.