WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Libri

Napoli, presentazione del libro “La giovinezza infinita” di Vincenzo Esposito

giovinezza infinita esposito napoliÈ innegabile: a cinquant’anni di distanza il rivoluzionario ’68 resta nella storia, e forse anche nel mito. Lo si rivive nel romanzo “La giovinezza infinita”, di Vincenzo Esposito, recentemente pubblicato dalla Marlin, la casa editrice di Tommaso e Sante Avagliano.
Il libro sarà presentato venerdì 9 novembre 2018 alle ore 18,00 a Napoli, presso la libreria Mondadori Bookstore in piazza Vanvitelli 10.
Insieme all’autore, il volume sarà presentato dalla scrittrice e critica letteraria Antonella Cilento e dal docente universitario Gianfranco Borrelli (tra i protagonisti delle manifestazioni studentesche del 1968 a Napoli). Coordina Tjuna Notarbartolo (giornalista e scrittrice).
"La giovinezza infinita" è un romanzo breve diviso tra il presente e "l'ancor presente-passato". Il protagonista Andrea, giovane universitario, si immerge nelle battaglie studentesche, diviso tra il concetto della non-violenza e quello marxiano della necessità della violenza per operare le grandi rivoluzioni sociali, tanto da subire una coltellata nella schiena da un fanatico giovane studente fascista. Il romanzo è ambientato tra Napoli e Torino. Suggestive e precise sono le descrizioni del centro storico partenopeo, animato dai movimenti universitari dell’epoca.
La pugnalata è anche il simbolo del colpo morale che segna la sua coscienza civile posta davanti alle astrazioni sessantottine, così come Loukì, la deuteragonista femminile del romanzo, con la sua levità e con la sua grazia che sottende i forti richiami all'amore e alla sensualità, che incita all'azione politica e protegge nei momenti più drammatici degli scontri all'Università con i fascisti e con i professori arroganti, è il simbolo e l'essenza della giovinezza, evanescente e pur concreta, inafferrabile nel presente e fantasma nel "presente-passato, solo memoria di qualcosa che è stato, che poteva essere, e che, ora, vuole solo continuare ad essere una gioia interna per chi ha avuto l'occasione e il coraggio di essere giovane al momento della giovinezza.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Al via la rassegna “Scrittori per l’Europa”

Tre incontri con Uwe Timm, Olivier Guez Maurizio De Giovanni e Giancarlo De Cataldo sui temi dell’identità e della cultura europea Dal 16 al 22 ottobre, ore 17.30 Fondazione Premio Napoli Palazzo Reale – Piazza del Plebiscito, ...continua
Milano - Al via dal 3 ottobre "Dante l'adulto bambino"          

Tre incontri dedicati a Virgilio, Catone e Cacciaguida con Gianni Vacchelli Promosso e sostenuto dalla Fondazione Il Lazzaretto 3,10, 24 ottobre 2019 - 18.30 - 20.00 Chiesa di San Carlo al Lazzaretto Largo Fra Paolo Bellintani 1, Milano Ingresso ...continua
Trent’anni dopo La Fondazione Premio Napoli dedica a Leonardo Sciascia

Con la lettura drammatizzata de “La morte di Stalin”, a cura di Giovanni Meola Giovedì 3 ottobre, ore 17.30 Palazzo Reale – Piazza del Plebiscito, 1 A trent’anni dalla morte di Leonardo Sciascia (1921-1989), la Fondazione ...continua
Pollena Trocchia - Concorso internazionale di poesia "GRAFFITO D'ARGENTO"

Tutto pronto per la premiazione dell’edizione numero XXVII del concorso internazionale di poesia “Graffito d’Argento”, la cui prima fase si concluderà domenica 6 ottobre alle ore 19 presso l’aula consiliare Falcone-Bor...continua
"L'ignoranza dei numeri", il libro da non perdere

Di Alina CescofraIn occasione dell'uscita del suo ultimo romanzo "L'ignoranza dei numeri", il poliziotto romanziere, dal fascino discreto ma accattivante si racconta. Un'intervista telefonica ma piena di emozione che presenta ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.