WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Libri

Napoli, presentazione del libro “La giovinezza infinita” di Vincenzo Esposito

giovinezza infinita esposito napoliÈ innegabile: a cinquant’anni di distanza il rivoluzionario ’68 resta nella storia, e forse anche nel mito. Lo si rivive nel romanzo “La giovinezza infinita”, di Vincenzo Esposito, recentemente pubblicato dalla Marlin, la casa editrice di Tommaso e Sante Avagliano.
Il libro sarà presentato venerdì 9 novembre 2018 alle ore 18,00 a Napoli, presso la libreria Mondadori Bookstore in piazza Vanvitelli 10.
Insieme all’autore, il volume sarà presentato dalla scrittrice e critica letteraria Antonella Cilento e dal docente universitario Gianfranco Borrelli (tra i protagonisti delle manifestazioni studentesche del 1968 a Napoli). Coordina Tjuna Notarbartolo (giornalista e scrittrice).
"La giovinezza infinita" è un romanzo breve diviso tra il presente e "l'ancor presente-passato". Il protagonista Andrea, giovane universitario, si immerge nelle battaglie studentesche, diviso tra il concetto della non-violenza e quello marxiano della necessità della violenza per operare le grandi rivoluzioni sociali, tanto da subire una coltellata nella schiena da un fanatico giovane studente fascista. Il romanzo è ambientato tra Napoli e Torino. Suggestive e precise sono le descrizioni del centro storico partenopeo, animato dai movimenti universitari dell’epoca.
La pugnalata è anche il simbolo del colpo morale che segna la sua coscienza civile posta davanti alle astrazioni sessantottine, così come Loukì, la deuteragonista femminile del romanzo, con la sua levità e con la sua grazia che sottende i forti richiami all'amore e alla sensualità, che incita all'azione politica e protegge nei momenti più drammatici degli scontri all'Università con i fascisti e con i professori arroganti, è il simbolo e l'essenza della giovinezza, evanescente e pur concreta, inafferrabile nel presente e fantasma nel "presente-passato, solo memoria di qualcosa che è stato, che poteva essere, e che, ora, vuole solo continuare ad essere una gioia interna per chi ha avuto l'occasione e il coraggio di essere giovane al momento della giovinezza.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

A Napoli la presentazione de «Il romanzo dei Faraoni» di Valery Esperian

Il 16 novembre, nella sala Rari della Biblioteca Nazionale “Vittorio Emanuele III”, si terrà l’incontro dedicato alla serie di libri sui faraoni d’Egitto, pubblicata da Fanucci Editore. ...continua
Premio Napoli, venerdì 16 novembre, doppio incontro con lo scrittore Michele Mari

A Michele Mari è affidata la conclusione della rassegna “Gli autori dialogano con i lettori”, che per un mese ha visto i finalisti dell’edizione 2018 del Premio Napoli a confronto con il pubblico in diversi luoghi della ...continua
Saviano, presentazione del volumetto storico narrativo "Una storia lunga 150 anni - L'unione di Sirico e Sant'Erasmo a Saviano nel 1867"

Si terrà venerdì 14 novembre, alle ore 17,30 nell’aula consiliare del Comune, la presentazione del volumetto storico narrativo "Una storia lunga 150 anni - L'unione di Sirico e Sant'Erasmo a Saviano nel 1867", ...continua
S.Catello e Grotta S.Biagio: importanti scoperte nel libro di…

Importanti scoperte quelle rivelate dagli studiosi Giuseppe Plaitano e Angelo Acampora che potrebbero, probabilmente, cambiare il volto di quella Castellammare culturale, e dunque turistica, che tanto si sogna.Per la stesura del testo ‘San ...continua
Pollena Trocchia - Sabato ore 1700 aula consiliare presentazione del libro sulla Corea del Nord

La storia, la geopolitica, la vita quotidiana, l'economia, la cultura, le aspirazioni della Corea del Nord. Sabato pomeriggio, a partire dalle ore 17, si discuterà di questo e non solo nell'aula consiliare "Falcone-Borsellino" ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.