WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Salute / Sanità

Le organizzazioni sindacali scrivono al Direttore Generale ASL

In riferimento alla delibera in oggetto di trasferimento di un dirigente medico

Le scriventi OO.SS. portano a conoscenza che con nota prot 0265739 del 10/4/2017 del Direttore Generale per la tutela della salute ed il Coordinamento del S.S.R.della Regione Campania sono state diramate precise direttive in merito alle procedure di reclutamento del personale che ribadiscono l'inderogabilità del ricorso all'avviso di mobilità prima di procedere all'indizione del concorso per la copertura dei posti autorizzati .
Tale principio inderogabile scaturito dalla previsione normativa in materia di cui all'art 30 del Dvo 165/2001 costituisce un obbligo per le AMMINISTRAZIONI,la cui inosservanza infici a la procedura in essere . Tra l’altro con la Delibera in oggetto si consente un trasferimento di un Dirigente Medico , recentemente oggetto di provvedimenti che hanno avuto grande risonanza negativa sulla stampa nazionale e di cui non si conoscono le eventuali implicazioni disciplinari.
Presa visione del deliberato , si evince che non c è stato alcun avviso di mobilità intra ed extra regionale pubblicato ai sensi delle specifiche norme vigenti. Nel provvedimento si fa solo riferimento alla concessione in entrata , ma nulla viene riferito in merito ad una eventuale procedura di mobilità avviata prima di consentire l’ assenso in entrata. Va anche aggiunto che nel provvedimento in questione manca l'adeguata motivazione per il mancato ricorso al' utilizzazione di graduatorie di altre AA SS LL campane come richiesto dalla circolare regionale richiamata, e come già in altre occasione si è proceduti, per esempio per Dirigenti di Direzione sanitaria, si è in questi giorno ceduta la Graduatoria all’ ASL di Salerno, pur ion presenza di posti vacanti , preferendo mantenere in servizio presso le Direzioni sanitarie di Presidio, dirigenti sprovvisti dei relativi titolo ed abilitazioni.
Ci si permette complimentarsi per la celerità degli uffici preposti che in appena 4 giorni dalla presentazione della richiesta dell’interessato hanno prodotto l’atto deliberativo, dimenticandosi nella fretta di indicare la destinazione.
Cose assurde, che si verificano,in questa Azienda, dove ormai impera il potere della discrezionalità dei dirigenti e dei preposti, prima ancora della volontà politico gestionale e della logica di privilegiare l’efficienza e l’efficacia della macchina Aziendale.
Tutto quanto Premesso, si chiede la revoca dell’ atto in quanto illegittimo e l’ avvio della procedura-se appropriata- secondo quanto prevede la normativa vigente.

Nursing.up FSI-USAE
M.le Costagliola A.nio Cascone






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Conoscere la malattia è il primo passo per combatterla: all’Azienda Ospedaliera “Moscati” di Avellino

Il convegno domani, sabato 15 dicembre, alle ore 9, nell’aula magna della Città ospedaliera Partire dal tumore ovarico per parlare dell’importanza della chirurgia di qualità, delle problematiche aperte sui tumori eredo-familia...continua
No Violence Day.16 Dicembre a Castellammare

Abbiamo deciso di scandire con forza e concretezza il nostro NO ALLA VIOLENZA. "I AM - UNCONVENTIONAL BEAUTY è stato creato non solo per la bellezza , ma anche, e soprattutto, per la tutela e il rispetto di tutto quello che appartiene ...continua
Le Organizzazioni sindacali ospedalieri avvertono la nomina a direttore sanitario dell'ospedale è illegitima

riceviamo e pubblichiamo Dirett. Sanitario “Provvisorio” S. Leonardo Vista, le determina in oggetto, con la quale il Dirett. Sanitario del P.O. in oggetto conferisce un incarico di sostituzione per sua assenza o impedimento ad altro ...continua
Castellammare di Stabia. Travaso rifiuti ordinanza del sindaco a via Fondo D'Orto

L’attività di trasbordo dei rifiuti avverrà in prossimità dell’isola ecologica di via Traversa Fondo d’Orto. Il sindaco di Castellammare di Stabia Gaetano Cimmino ha firmato l’ordinanza che impone lo ...continua
Riconoscere e trattare lo stress lavoro-correlato: all’Azienda “Moscati” le testimonianze dei rappresentanti delle professioni cosiddette di aiu

La stretta correlazione esistente tra le professioni cosiddette di aiuto e lavoro stress-correlato è un dato scientificamente dimostrato: la gestione delle emergenze, il continuo contatto con situazioni di sofferenza e il conseguente carico ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.