WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Polizia Municipale Napoli, controlli alla movida

Gli Agenti della Polizia Locale di Napoli appartenenti all’Unita’ Operativa Chiaia hanno svolto controlli mirati nelle zone interessate dalla Movida ed in particolare nella zona dei Baretti di Chiaia e hanno elevato 76 verbali di sosta nei confronti di auto e motoveicoli nell’area pedonale di via Ferrigni ed in tutta la ZTL di Belledonne, Bisignano, Cavallerizza ed in via Fiorelli per sosta selvaggia sul marciapiede.


 Inoltre in via Bisignano e Vico Satriano tre locali sono stati sanzionati per occupazione abusiva di suolo pubblico e sempre in via Bisignano appena dopo la mezzanotte un locale è stato multato per la musica percepibile all'esterno, mentre in via Chiaia un fast food è stato multato perché risultato sprovvisto dell’autorizzazione amministrativa per la somministrazione di alimenti.

In piazza Trieste e Trento un bar è stato sanzionato per aver impedito l’ingresso nella sala di un cane che accompagnava un cliente non vedente, ai sensi della Legge 60/2006 che disciplina il comportamento degli animali accompagnatori di persone disabili con un importo di 833 euro.

Controlli anche nella zona della collina di Posillipo e in via Petrarca dove un bar è stato sanzionato per occupazione abusiva di suolo pubblico nonché per danneggiamento del marciapiedi in quanto aveva forato la pavimentazione. Inoltre sono stati elevati due verbali a carico di gestori di locali per mancanza di autorizzazione per impatto acustico.

 Sempre in via Petrarca sono stati sorpresi due parcheggiatori abusivi ai quali è stato notificato anche l’ordine di allontanamento immediato e sequestrati 50 euro di proventi dell’illecita attività,mentre in via Mergellina una tavola calda è stata multata perché occupava abusivamente suolo pubblico ostacolando il passaggio dei pedoni.

 Monitorata la zona di via Santa Lucia dove si è data esecuzione al sequestro preventivo disposto dall’autorita’ giudiziaria a seguito informativa per una struttura di copertura esterna di un bar costruita senza titolo su suolo pubblico.

 Proprio in tale area gli Agenti del Reparto Tutela Ambientale hanno effettuato controlli mirati alla corretta applicazione della recente ordinanza sindacale sui rifiuti , a seguito dei quali 3 locali sono stati multati per mancato rispetto della differenziata e sversamento fuori orario. Anche in via Nazario Sauro sono stati elevati due verbali a carico di un bar per le medesime violazioni sui rifiuti. Inoltre in via Santa Lucia sono stati elevati 39 verbali per sosta indiscriminata e 3 verbali a carico di parcheggiatori abusivi che operavano tra via Santa Lucia e via Chiatamone.

 Il Nucleo Mobilità Turistica ha controllato le zone di piazza Garibaldi e del centro quali piazza Trieste e Trento e dintorni interessate da consistenti passaggi di flussi turistici. In particolare, sono stati controllati 75 taxi ed NCC a seguito dei quali 9 tassisti sono stati multati per diverse irregolarità nello svolgimento del servizio come prelevare senza rispettare la fila, prelievo a meno di 100 mt, mancata revisione, mancato rilascio della ricevuta ed accompagnamento con tassametro spento e quindi alla sanzione è seguito pure il ritiro della licenza.

 

 Proprio in piazza Trieste e Trento un tassista è stato sorpreso mentre prelevava turisti stranieri a meno di 100 mt dal posteggio di via San Carlo chiedendo anche un sovrapprezzo rispetto alla tariffa predeterminata ossia 30 anziché 21 euro. Il tutto è stato sanzionato a seguito conferma con dichiarazione scritta dei clienti che poi sono stati accompagnati presso altro taxi al posteggio.
 

Tre bus turistici sono stati multati sul Lungomare in prossimità dei grandi alberghi per sosta irregolare.
  Continuano i controlli alle strutture ricettive ed un bed & breakfast in Corso Garibaldi è risultato abusivo, in quanto lavorava privo dell’autorizzazione amministrativa ed è stato multato con una sanzione di 1377 euro ai sensi della Legge Regionale n 5/2001 nonché denunciato alla Procura della Repubblica per mancata comunicazione degli alloggiati.
 Nella parte alta della città, gli agenti dell’Unità Operativa Vomero hanno presidiato  le arterie del quartiere interessate dalla movida. In via Aniello Falcone sono stati elevati 83 verbali per varie violazioni al codice della strada mentre in via Cilea e lungo la traiettoria viabilistica Piazza Vanvitelli, Via Bernini, Piazza Fanzago, Via Morghen e Via Cimarosa sono stati sanzionati 112 veicoli. In via Scarlatti veniva sanzionato il titolare di un’attività di ristorazione per occupazione abusiva di suolo che aveva installato tavoli,sedie ed ombrelloni per metri quadrati 32 sul suolo pubblico senza alcun titolo. Al trasgressore veniva intimata la rimozione dell’abuso.

 Sempre in via Scarlatti per il titolare di un bar veniva contestata l’infrazione per occupazione di suolo abusiva perché aveva occupato lo stesso con tavoli e sedie; in via Luca Giordano al titolare di un bar veniva elevata la sanzione per occupazione abusiva di suolo pubblico per metri quadrati 16 anch’esso attraverso il posizionamento di tavoli, sedie ed ombrelloni. Seguirà per tutte le attività la segnalazioni all’ufficio COSAP per i successivi adempimenti ed alla Direzione Centrale del Comune di Napoli competente per l’emissione della diffida prevista per reiterazione dell’occupazione abusiva o per l’applicazione della stessa perché attività recidive,dalla quale scaturiranno giorni di chiusura per le attività colpite.

Anche nella zona del Vomero Sono stati sanzionati per non aver rispettato la raccolta differenziata un ristorante in via Cimarosa, un'attività di gastronomia in via Caldieri ed una in via Mascagni, una trattoria in Piazza Medaglie D’Oro, due rosticcerie in Via Gemito ed una in Via S. Giacomo dei Capri, un caseificio in Via Cilea, due ristoranti uno in Via Cilea e l’altro in via Albino Albini.

Agenti dell'unità operativa Avvocata ha eseguito numerosi controlli alle attività commerciali poste nel perimetro di Piazza del Gesù e Piazza S.Domenico Maggiore, nonché nelle strade di via Sedil di Porto, Largo Giusso, Largo S.Giovanni Maggiore Pignatelli,via Oberdan e via Filzi, elevando 230 contravvenzioni per sosta irregolare.Sono stati altresì verbalizzati 12 parcheggiatori abusivi per 3 dei quali è stato notificato ordine di allontanamento.

 Nei controlli alle attività comm.li sanzionati 6 esercizi commerciali per mancata SCIA per un importo di Euro 30.000, 3 locali per mancata autorizzazione ai sensi della L.447/95 (impatto acustico), oltre a 4 esercenti per occupazione abusiva di suolo pubblico.Inoltre, in Largo Giusso, di fronte all'Università Orientale, è stato sorpreso un venditore ambulante che, munito di carrettino, vendeva panini sfornito di qualsivoglia autorizzazione.

 Agenti della U.O. Motociclisti sono stati impegnati in Piazza Trieste e Tento e Piazza Maercato dove hanno controllato 31 motoveicoli contravvenzionando 25 veicoli effettuando 8 sequestri amministrativi di cui 6 per mancanza di corpertura assicurativa del veicolo e 4 fermi amministrativi.

Agenti dell'unità operativa Fuorigrotta nei controlli effettuati nella zona Bagnoli e Coroglio hanno denunciato per disturbo della quiete pubblica i gestori di 4 discoteche, inoltre verbalizzati 5 parcheggiatori abusivi ed elevati 50 verbali a veicoli per sosta irregolare.

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Cronaca. Caivano - Pozzuoli - Benevento - Morcone (BN)

Caivano: parco Verde. carabinieri sequestrano appartamento abusivo kitsch riconducibile al capo-piazza, Kalashnikov, pistole, munizioni e droga Durante perquisizioni nel “parco Verde” di caivano i carabinieri della compagnia di Casoria, ...continua
Palma Campania: lavoro nero. Carabinieri denunciano titolare opificio e dipendenti

I carabinieri della stazione di Palma Campania con colleghi del nucleo tutela del lavoro di Napoli, durante un servizio per il contrasto al lavoro sommerso, hanno denunciato un 36enne incensurato bengalese titolare di un opificio tessile perché ...continua
San Giuseppe Vesuviano - Proseguono i controlli della Polizia Municipale per contrastare la presenza di abitazioni-lager

Questa mattina, alle prime luci dell'alba, la Polizia Municipale, con la preziosa collaborazione della Polizia di Stato, in sinergia con il Servizio Urbanistica ed il Servizio Demografico Comune di San Giuseppe Vesuviano, ha effettuato nuovi ...continua
Penisola Sorrentina: abusivismo edilizio. controlli dei Carabinieri. Sequestri e denunce…

 I carabinieri della compagnia di Sorrento hanno eseguito una serie di controlli per contrastare l’abusivismo edilizio in penisola sorrentina. a Sorrento sono state denunciate 3 persone, due donne e un uomo proprietari e gestori ...continua
Cronaca. Telese Terme - Marano di Napoli - Qualiano - Scisciano

Il 13 novembre 2018, in Telese Terme, militari della locale stazione davano esecuzione ad un’ordinanza che dispone l’applicazione dell’obbligo di dimora nel comune di residenza nei confronti di un soggetto di Telese Terme, già ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.