WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Attualità

Rapine agli studi medici con sequestro di persona Arrestata la banda Zinno: "In città forte presenza dello Stato"

San Giorgio a Cremano, 13 Settembre 2018 - Arrestati i rapinatori degli studi medici. I Carabinieri della stazione di San Giorgio a Cremano, diretti dal comandante Gerardo Avolio, hanno dato esecuzione a ordinanze di custodia cautelare, su richiesta della Procura di Napoli a carico di tre persone, di 23, 24 e 41 anni, tutte di San Giorgio a Cremano. I tre sono ritenuti responsabili di altrettante rapine perpetrate in sequenza usando una pistola e sequestrando anche alcuni pazienti.

Tra gli episodi più gravi vi è quello compiuto in uno studio medico sangiorgese. La banda entrò direttamente in sala d'attesa e si fece consegnare denaro dai pazienti, per una somma di 820 euro. Poi, per fuggire non esitò a rinchiudere le vittime della rapina nel bagno dello studio medico, compresa una bimba di 8 mesi.
Successivamente, il 28 marzo, la gang si rese protagonista di un'altra rapina questa volta in uno studio di Portici. Vittima, lo stesso dottore a cui fu sottratto dal polso un orologio del valore di 300 euro. Di nuovo a San Giorgio a Cremano, il giorno dopo, in un altro studio medico, i tre riuscirono a farsi consegnare mille euro dal medico titolare dello studio e da un suo paziente.

Da allora scattò la psicosi da parte dei cittadini, impauriti dalla serie degli episodi, ma non appena furono denunciate le rapine, i Carabinieri di San Giorgio avviarono le indagini, esaminando immediatamente le immagini delle telecamere di video sorveglianza e incrociando il volto di uno dei rapinatori con i volti dei soggetti con precedenti penali già archiviati nella banca dati dei militari. Grazie ad alcuni particolari, tra cui l’altezza, la fisicità e i dettagli del volto i militari si misero sulle tracce di uno dei delinquenti, fermandolo. Oggi l'arresto di tutta la banda.

"I nostri Carabinieri hanno messo fine a quello che rischiava di diventare un fenomeno criminale seriale – commenta il sindaco Giorgio Zinno. La presenza dello Stato c'è nella nostra città e oggi i cittadini possono sentirsi sicuri. Il nostro territorio è presidiato ma non abbassiamo la guardia. Chiediamo di rafforzare ancora di più la presenza delle Forze dell'Ordine negli orari notturni per supportare sempre più persone come il Comandante Avolio e i suoi uomini, a testimonianza che quando vi è personale si raggiungono gli obiettivi".

"La sicurezza è tra le priorità per la nostra città - conclude Ciro Sarno - questo risultato è un'altro segnale della sinergia tra amministrazione e Forze dell'Ordine".
 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Aversa, "Ricordare per non dimenticare": mamme Coraggio ed A.I.F.V.S. in piazza il prossimo 18 novembre

AVERSA. “Ricordare per non dimenticare”. E’ questo il titolo scelto dall’associazione “Mamme Coraggio E Vittime Della Strada ONLUS”, presieduta da Elena Ronzullo, a stretto contatto con l’ A.I.F.V.S. (Associazione...continua
Marina Militare: i palombari rimuovono ordigni esplosivi nei fondali di Piano di Sorrento

Oggi si è conclusa un’operazione di bonifica subacquea condotta nelle acque del porto di Marina di Cassano (Piano di Sorrento - NA) dai Palombari del Gruppo Operativo Subacquei (G.O.S.) del Comando Subacquei ed Incursori della Marina ...continua
Rifiuti, multimateriale conferito in nuovo sito per limitare al massimo le criticità: ordinanza del sindaco di Pozzuoli

Il Sindaco Vincenzo Figliolia ha firmato un'ordinanza con la quale dispone che, a seguito della chiusura dell'impianto Ricicla di via Monte Barbaro a Pozzuoli, i rifiuti differenziati di multimateriale pesante (vetro, plastica e alluminio) ...continua
Forum Day Salerno 2018: il racconto della due giorni

Si è svolta a Pagani e Sarno la 3° edizione del Forum Day, il più importante evento sulle Politiche Giovanili in Provincia di Salerno. Dopo le precedenti edizioni (Padula 2016 e Giffoni Valle Piana 2017), quest’anno l’attenzi...continua
Napoli, nuova area verde attrezzata di 18.000 mq

18.000 mq, 1.013.498,40€ (di cui 43.000€ per oneri sicurezza) oltre iva al 10% per i lavori: era un'area abbandonata, oggi si consegna alla città come area verde attrezzata con aree giochi per bambini (compresa un’altalena ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.