WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Vico Equense, carabiniere aggredito per questioni di precedenza; oggi gli arresti

Vico Equense e Castellammare di Stabia: arrestati dai carabinieri i 3 autori di aggressione per mancata precedenza nella piazza di Vico Equense
Oggi i carabinieri delle compagnie di Sorrento e Castellammare di Stabia hanno tratto in arresto, in esecuzione di un’ordidanza di custodia cautelare in carcere ai domiciliari emessa dal tribunale di Torre Annunziata su richiesta della locale procura, Giovanni D’Alessandro, 45enne, già noto  e ritenuto affiliato all’omonimo clan camorristico, insieme ai congiunti Luigi D’Alessandro, 20enne e Michele D’Alessandro, 23enne, entrambi incensurati e figli di un soggetto ritenuto vicino allo stesso clan e attualmente detenuto.
I 3, tutti di Castellammare di Stabia, sono ritenuti responsabili di lesioni aggravate e minacce in concorso e, solo Luigi D’Alessandro, di porto di oggetti atti ad offendere.
La notte tra il 25 e 26 agosto 2017, in piazza Umberto I a Vico Equense, dopo un diverbio scaturito per strada per una mancata precedenza ad un incrocio, aggredirono un ragazzo originario di Castellammare di Stabia, carabiniere in servizio nelle Marche. il militare venne circondato dal gruppo e minacciato di morte, percosso in testa e sul corpo con mazze da baseball e poi scaraventato a terra.
Ricorso alle cure presso il pronto soccorso di Vico Equense, la vittima risultò avere lesioni su varie parti del corpo.
Gli accertamenti condotti dalla stazione carabinieri di Vico Equense e dal nucleo operativo della compagnia di Castellammare di Stabia hanno permesso di identificare gli autori della violenta aggressione dopo aver raccolto elementi probatori nei loro confronti e hanno consentito alla procura oplontina di richiedere l’emissione degli odierni provvedimenti restrittivi.

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

San Prisco, 2 arresti per rapina, ricettazione, detenzione e porto abusivo di arma da fuoco in concorso

Nella serata di ieri, in San Prisco (Ce), i Carabinieri del locale Comando Stazione, coadiuvati da personale della sezione operativa della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere, hanno tratto in arresto per rapina, ricettazione,  detenzione ...continua
Polizia di Stato di Isernia, 12 ordinanze di custodia cautelare per traffico e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

La Polizia di Stato di Isernia sta eseguendo 12 ordinanze di custodia cautelare tra Isernia, Foggia e Roma per il reato di traffico e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina. Le indagini dei poliziotti della squadra ...continua
Polizia di Stato di Catania, 14 ordinanze cautelari nei confronti di responsabili di delitti di associazione per delinquere di stampo mafioso

La Polizia di Stato di Catania sta eseguendo 14 ordinanze cautelari nei confronti di persone ritenute responsabili, a vario titolo, dei delitti di associazione per delinquere di tipo mafioso (clan Santapaola - Ercolano), estorsione, intestazione ...continua
Napoli-Capodichino, due arresti dei carabinieri per detenzione di cocaina

I carabinieri della stazione di Qualiano hanno arrestato due donne per detenzione di stupefacente a fini di spaccio. Entrambe risiedono in zona “Calata Capodichino” e sono già note alle forze dell’ordine: si tratta di Giuseppina ...continua
Aversa, fermati i componenti del commando che lo scorso 10 marzo ha aggredito due giovani in via San Francesco da Paola

Sono bastati cinque giorni ai Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Aversa per individuare e fermare i componenti del commando che lo scorso 10 marzo ha aggredito con inaudita violenza e rapinato due giovani in via San Francesco ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.