WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia

Campania: tornano a salire le tariffe RCA Auto

Assicurare un'auto costa in media 542,2 euro con un aumento del +0,9%

Record a Napoli con 636,9 euro in più del doppio di Aosta (312 euro)
Brutte notizie per gli automobilisti della regione. Tornano infatti a crescere le tariffe rc auto, e la Campania si conferma in testa alla classifica delle regioni italiane dove è più costoso assicurare una autovettura.
Lo denuncia il Codacons, che diffonde oggi un rapporto elaborato dall’associazione sulla base dei dati Ivass e Istat.
Assicurare un’auto in Campania costa oggi mediamente 542,2 euro all’anno (contro una media nazionale di 420 euro) con una crescita delle tariffe del +0,9% rispetto al trimestre precedente – spiega l’associazione – A livello provinciale Napoli è la città dove l’Rc auto costa di più (636,9 euro), seguita da Caserta (543,7 euro), Salerno (463,6), Benevento (391,6 euro) e Avellino (387,6 euro), a dimostrazione delle forti differenze che si registrano all’interno della stessa regione.
Addirittura a Napoli le tariffe praticate superano di oltre il doppio quelle medie di Aosta (città dove assicurare una automobile costa 312 euro all’anno) e arrivano a sfiorare i mille euro (967,5 euro) nel caso in cui il proprietario abbia una età inferiore ai 24 anni.
Il comparto assicurativo rimane uno dei settori più delicati per i consumatori, sia perché incide in modo evidente sui bilanci delle famiglie, sia perché è assai difficile districarsi nel caos di tariffe, offerte, condizioni, contratti e clausole e far valere le proprie ragioni di fronte ai colossi assicurativi. In soccorso degli utenti il Codacons ricorda che è ancora possibile usufruire dello “scudo legale” messo a disposizione dall’associazione: una copertura assicurativa che difende anche dalle stesse compagnie di assicurazioni, perché copre le spese per l’assistenza giudiziale e stragiudiziale, senza alcuna franchigia né numero massimo di sinistri, per controversie che includono una moltitudine di settori, tra cui telefonia, banche, energia e le stesse assicurazioni (info e dettagli sul sito www.codacons.it).






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Assegni di cura per malati gravissimi Domande entro il 10 novembre 2018 Zinno: "Al fianco delle fasce deboli"

San Giorgio a Cremano, 16 ottobre 2018 - Sostegno ai malati gravissimi. L'amministrazione guidata dal sindaco Giorgio Zinno, parte con un'altra misura a favore delle fasce deboli, attraverso l'ambito territoriale N28 di cui San Giorgio ...continua
Prevenzione sismica e finanziamenti statali: ecco come come ottenerli con N.A.C.A

Il 19 ottobre i locali della Biblioteca comunale di Gragnano ospiteranno il terzo incontro del Riqualifichiamo Insieme Tour, un progetto ideato dall'associazione Naca, col patrocinio , tra gli altri, della Camera di Commercio Napoli e della ...continua
Campania, Confapi: bene Piano lavoro per giovani e burocrazia

NAPOLI – «Il Piano Lavoro varato dalla Regione Campania è la risposta giusta alle necessità di un territorio dove un terzo dei giovani è “neet”, non è impegnato nello studio né in progetti ...continua
Vico Equense Castello Giusso, si parla di economia e di crisi d'impresa

...continua
Lavoro, aziende in cerca di talenti all’Università Parthenope

NAPOLI - Oltre 30 aziende nazionali e multinazionali sono state impegnate oggi in presentazioni di un’ora l’una dedicate a laureandi e neolaureati in cerca della prima occupazione. Dopo ogni singolo workshop, i partecipanti hanno potuto ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.