WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Napoli-Scampia, operazione dei Carabinieri contro l’organizzazione che gestiva una piazza di spaccio nelle “Case dei puffi”

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Napoli Stella hanno dato esecuzione a 9 provvedimenti cautelari emessi dal GIP di Napoli su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia nei confronti di appartenenti ad un’organizzazione criminale dedita alla gestione di una piazza di spaccio nel Lotto “P” di Scampia, l’insediamento di edilizia popolare noto anche come “Case dei Puffi” per la ridotta altezza dei soffitti.
Le indagini, condotte tra il 2016 e il 2017, hanno portato alla luce l’esistenza di una struttura criminale dedita all’approvvigionamento, alla gestione e alla vendita di sostanze stupefacenti (eroina e cocaina) diretta da 3 pregiudicati del posto che reclutavano corrieri, spacciatori e soggetti incaricati della sola detenzione della droga da smerciare al dettaglio, ai quali davano direttive e che provvedevano a sostenere economicamente in caso di arresto.
I militari dell’Arma, sotto la direzione della Procura partenopea sono riusciti a ricostruire, con sistemi investigativi tradizionali e tecnici, ruoli e mansioni di ognuno degli indagati ed a sequestrare oltre 2,5 kg di eroina e 1 kg di cocaina nonché ad appurare che la piazza di spaccio faceva riferimento al sodalizio criminale “Vanella Grassi”.
Nelle prime ore del mattino, nelle province di Napoli, Parma e Genova, sono stati eseguiti i provvedimenti cautelari emessi dalla Magistratura.
Quattro soggetti sono stati tratti in arresto e trasferiti in carcere, tre sono stati posti agli arresti domiciliari, due donne sottoposte all’obbligo di presentazione alla PG.

 

ECCO I NOMI DEGLI ARRESTATI E GIA' NOTI ALLE FORZE DELL'ORDINE PER REATI SPECIFICI

 

1.      MIANO GIOVANNI, DETTO “SCAROLA”, 35 ANNI;

 

2.      MOLFETTA GIUSEPPE, 37 ANNI, DI MELITO (GIA' DETENUTO);

 

3.      RUSSO SALVATORE, DETTO “TOTORIELLO”, 55 ANNI;

 

4.      MOXEDANO VINCENZO, DETTO “O’ QUA”, 24 ANNI, DI SCAMPIA;

 

5.      LUBRANO ALESSANDRO, 35 ANNI, DI SCAMPIA;

 

6.      RUGGIERO SALVATORE, DETTO “SPONGEBOB”, 28 ANNI (GIA' DETENUTO);

 

7.      SPENNAGALLO RAFFAELE, 33 ANNI, DI SCAMPIA;

 

8.      ROSELLI GIUSEPPA, 46 ANNI, DI SCAMPIA;

 

9.      NACARLO DANIELA, 39 ANNI, DI SCAMPIA,

 

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Salerno,arresti per detenzione in concorso ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

L’11 dicembre 2018, nella serata, i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Salerno, nel corso di specifico servizio, traevano in arresto, per detenzione ai fini di spaccio in concorso di sostanza stupefacente, ...continua
Cronaca. Maddaloni - Ercolano - Monteruscello - Pozzuoli

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Maddaloni (CE), in quel centro, hanno proceduto all’arresto, in flagranza di reato per rapina, resistenza e lesioni a P.U., di Calabria Francesco Daniele, residente a Marigliano ...continua
Catturato Giancarlo Massidda - Latitante dal 2010

Ieri sera, a Buenos Aires, nei pressi del comprensorio Country Fincas de Iraola, personale del Servizio Centrale Operativo e della Division Investigacion Federal de Fugitivos argentina ha catturato Giancarlo Massidda, 61 anni, latitante inserito ...continua
Cronaca. Sant'Anastasia - Napoli - Caivano

Sant’Anastasia: bar alimentato con energia rubata. Arrestata dai carabinieri 44enne P.B., incensurata del luogo proprietaria di un bar, è stata arrestata dai carabinieri di Sant’Anastasia per furto aggravato. Nella sua attività...continua
Camorra: Blitz dei Carabinieri di Napoli contro clan

Accertata esistenza di “cassa comune” e ricostruite dinamiche criminali degli ultimi anni. Azzerata la gestione delle “piazze di spaccio” con arrestato di 33 persone I Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli hanno ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.