WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Cronaca * Marcianise - Macerata Campania - Aversa

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Marcianise (CE), in Succivo (CE), unitamente ai militari della Stazione Carabinieri di Orta di Atella (CE), hanno proceduto all’arresto, in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, di Natale Salvatore, cl. 1992, residente a Sant’Arpino (CE).
L’uomo, fermato per un controllo mentre percorreva a piedi via Virgilio del comune di Succivo, alla vista dei militari dell’Arma, ha subito cercato di scappare dando vita ad un inseguimento che si è protratto per circa 200 metri per le vie del citato comune. Natale Salvatore è stato raggiunto e bloccato, e a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 59 dosi di sostanza stupefacente del tipo “cocaina” per un peso complessivo di gr. 12 circa, oltre alla somma in contanti di € 305,00 in banconote di piccolo taglio, ritenuta provento dell’attività illecita.
Inoltre, all’esito della perquisizione domiciliare, sono stati rinvenuti 60 manufatti esplosivi artigianali, confezionati e pronti all’uso.
L’arrestato è stato accompagnato presso il carcere di Napoli-Poggioreale.


I Carabinieri della Stazione di Macerata Campania (CE), hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per spaccio di sostanza stupefacente, Lanzuise Luca, cl. 1997, residente a Giugliano in Campania (NA).
I militari dell’Arma, nel corso di un servizio effettuato in Giugliano in Campania, hanno notato, in via Pirozzi, il giovane mentre, a bordo dell’autovettura in suo uso, cedeva ad un avventore una bustina in cellophane poi risultata contenere marijuana per un peso di gr. 1,7.
La successiva perquisizione personale e veicolare ha permesso di rinvenire rispettivamente la somma in contanti di euro 85,00, ritenuta provento dell’attività delittuosa, nonché una bustina contenente medesima sostanza stupefacente del peso di gr. 1,3.
La perquisizione domiciliare, invece, ha permesso di recuperare, occultate all’interno della camera da letto, ulteriori 5 bustine contenenti marijuana per un peso complessivo di gr. 8,6 unitamente a materiale vario per il confezionamento delle dosi.
Le operazioni di perquisizione sono state altresì estese anche al locale cantina della stessa struttura abitativa in utilizzo sia al Lanzuise Luca, in qualità di affittuario, che a tale Ciccarelli Armando, cl. 1968, proprietario della stessa.
Nella circostanza i carabinieri hanno rinvenuto occultate armi e munizioni quali una pistola semi automatica cal. 7,65 mm avente matricola abrasa con caricatore da 7 colpi, una pistola lancia razzi, cal. 22 priva di matricola, un fucile da caccia modello doppietta, cal. 12 e 76 cartucce cal. 12 e nr. 16 cal. 7,65 mm.
I successivi accertamenti hanno consentito di accertare che, le predette armi e munizioni, erano nell’esclusiva disponibilità di Ciccarelli Armando il quale nel medesimo contesto è stato prontamente arrestato per detenzione illegale di armi e munizioni e detenzione illegale di arma clandestina.
Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.
I due sono stati sottoposti agli arresti domiciliari a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.



I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del Reparto Territoriale di Aversa, in quel centro, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, di Laiso Nicola, cl. 1993, residente a Frignano (CE).
I militari dell’Arma, dopo aver sorpreso, fermato e segnalato alle autorità competenti un avventore che aveva poco prima acquistato dall’arrestato della sostanza stupefacente in via Segni, all’esito di mirata perquisizione personale e domiciliare, hanno rinvenuto nella sua disponibilità gr.107,00 di “hashish” e gr. 6,26 di cocaina, il tutto suddiviso in dosi. Inoltre sono stati rinvenuti due coltelli e due telefoni cellulari utilizzati rispettivamente per il taglio e vendita dello stupefacente oltre alla somma in contanti di euro 175,00 in banconote di vario taglio, ritenuta provento dell’attività di spaccio.
Laiso Nicola è stato sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Salerno,arresti per detenzione in concorso ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

L’11 dicembre 2018, nella serata, i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Salerno, nel corso di specifico servizio, traevano in arresto, per detenzione ai fini di spaccio in concorso di sostanza stupefacente, ...continua
Cronaca. Maddaloni - Ercolano - Monteruscello - Pozzuoli

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Maddaloni (CE), in quel centro, hanno proceduto all’arresto, in flagranza di reato per rapina, resistenza e lesioni a P.U., di Calabria Francesco Daniele, residente a Marigliano ...continua
Catturato Giancarlo Massidda - Latitante dal 2010

Ieri sera, a Buenos Aires, nei pressi del comprensorio Country Fincas de Iraola, personale del Servizio Centrale Operativo e della Division Investigacion Federal de Fugitivos argentina ha catturato Giancarlo Massidda, 61 anni, latitante inserito ...continua
Cronaca. Sant'Anastasia - Napoli - Caivano

Sant’Anastasia: bar alimentato con energia rubata. Arrestata dai carabinieri 44enne P.B., incensurata del luogo proprietaria di un bar, è stata arrestata dai carabinieri di Sant’Anastasia per furto aggravato. Nella sua attività...continua
Camorra: Blitz dei Carabinieri di Napoli contro clan

Accertata esistenza di “cassa comune” e ricostruite dinamiche criminali degli ultimi anni. Azzerata la gestione delle “piazze di spaccio” con arrestato di 33 persone I Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli hanno ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.