WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Politica

Raccolta differenziata-Am Tecnology: il 18 marzo parte a Castellammare di Stabia il nuovo piano di raccolta dei rifiuti

Stop alle zone A e B, consegna del kit a domicilio o presso l’Isola Ecologia. Info e download materiale informativo su sito web e pagina facebook

Castellammare di Stabia Differenzia: il 18 marzo prossimo partirà in tutta la città il nuovo piano di raccolta differenziata dei rifiuti messo a punto da Am Tecnology per le utenze domestiche. La principale novità consiste nel fatto che il calendario sarà unico per l’intero territorio cittadino, dunque non ci saranno più le zone A e B (in vigore comunque fino al 17 marzo).
Entro il 18 marzo, pertanto, sarà completata la consegna dei kit per l’avvio del nuovo piano di raccolta differenziata. Da diverse settimane, infatti, alcuni incaricati dell’azienda, muniti di badge di riconoscimento, stanno consegnando a domicilio tutto il necessario per farsi trovare pronti al nuovo avvio. Il kit in consegna comprende: la guida pratica alla raccolta differenziata, l’eco calendario per utenze domestiche, il volantino di avviso sull’inizio del nuovo piano di raccolta, i sacchetti (per organico, multimateriale, vetro e carta) e l’adesivo “errata corrige” da incollare sulla pagina dedicata ai Raee.
A chi non era in casa al momento della consegna del kit, gli addetti di Am Tecnology hanno lasciato un cartoncino con il quale ci si potrà recare presso l’Isola Ecologica di Traversa Fondo d’Orto e con un documento che attesti la residenza nella zona di riferimento, ritirare il kit per la raccolta differenziata. Chi è impossibilitato a recarsi all’Isola Ecologica, potrà mandare una persona di fiducia munita di delega firmata e copia della carta di identità dell’intestatario del servizio. 
Per tutte le informazioni sul nuovo piano di raccolta è possibile contattare il numero verde 800 862 994, consultare il sito web www.stabiadifferenzia.it o la pagina facebook "Castellammare di Stabia differrenzia" che ha un apposito servizio di responding.
Per qualsiasi dubbio sul conferimento dei rifiuti, inoltre, sempre sul sito web è attivo il “riciclabolario”. Basta cercare o scrivere il nome di un rifiuto per raggiungere la specifica voce che chiarisce dove e come va conferito. Infine, per chi l’avesse perso o non avesse ancora ricevuto il nuovo calendario e la guida pratica alla raccolta differenziata, è possibile scaricarli dal sito web Castellammare di Stabia Differenzia.
Per le utenze non domestiche, a breve, partirà una nuova campagna di comunicazione dedicata alle utenze commerciali e al comparto food.
 





Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Santa Maria a Vico - Venerdì la presentazione della strada di collegamento Rosciano-Ruotoli

Venerdì 14 dicembre, alle ore 18, nei locali della scuola elementare in località “Rosciano” sarà presentato alla cittadinanza il progetto della strada di collegamento tra le frazioni “Rosciano” e “Ruotoli...continua
Castellammare di Stabia. Cimmino: "La buffer zone occasione da non perdere"

Il Grande Progetto Pompei rientra tra le principali opportunità di sviluppo e crescita per il nostro territorio. E i finanziamenti correlati all’ingresso di Castellammare di Stabia nella buffer zone rappresentano un’occasione ...continua
Sanità, Rostan (LeU): difendere universalità e uguaglianza del Servizio sanitario nazionale

Roma. ”Dobbiamo difendere le caratteristiche dell’universalità e dell’uguaglianza del nostro Servizio sanitario nazionale che hanno rappresentato una svolta cruciale e una tappa fondamentale dell’evoluzione della democrazia ...continua
Sant'Anastasia. Comunità del Parco, il sindaco vice presidente

Comunità del Parco, il sindaco vice presidente Sant’Anastasia – Lello Abete, sindaco di Sant'Anastasia è il nuovo vice presidente della Comunità del Parco Nazionale del Vesuvio. E' stato eletto dopo la ...continua
Santa Maria a Vico. Il sindaco Pirozzi «Non ci sono problemi insormontabili e l’unità dei comuni ci renderà più forti»

Nel pomeriggio la riunione dell'Ufficio di piano del Parco Urbano Intercomunale "Dea Diana", che unisce nove comuni delle province di Caserta e Benevento. Il sindaco Pirozzi «Cava Durazzano, non ci sono problemi insormontabili ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.