WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Attualità

Carabiniere aggredito in pieno centro, il Circolo della Legalità: «A lui tutta la nostra solidarietà»

«La furia animalesca di questi criminali si placherà: le forze dell’ordine sono già sulle loro tracce»

«Il Circolo della Legalità è sempre vicino a chi con orgoglio, dedizione e lealtà indossa la divisa per estirpare il cancro dai nostri territori»

Castellammare di Stabia, 01 agosto 2020. – «Il Circolo della Legalità esprime tutta la propria piena e assoluta solidarietà e vicinanza al carabiniere che ieri sera è stato brutalmente aggredito da un gruppo di criminali in pieno centro a Castellammare di Stabia». Così il coordinatore del Circolo Intercomunale della Legalità e presidente di Sos Impresa Luigi Cuomo dopo i fatti di questa notte in piazza Umberto I. Un carabiniere libero dal servizio ha provato a sedare una rissa fra giovani ed è stato prima investito e poi colpito con caschi e sedie. Le sue condizioni fortunatamente sono stabili e dopo una iniziale paura, è fuori pericolo.

«Gli aggressori hanno ormai le ore contate. Chi si è reso protagonista di un simile gesto merita una pena esemplare. Dei veri e propri vigliacchi e delinquenti hanno aggredito in gruppo un uomo che aveva provato solamente a calmare gli animi. Una furia animalesca che però si placherà: le forze dell’ordine sono ormai sulle loro tracce e presto li consegneranno alla giustizia – continua Cuomo - . Castellammare di Stabia, ma anche alcuni Comuni limitrofi, fin troppo spesso vengono macchiati dai comportamenti di queste bestie, prive di qualsiasi tipo di valori civili e morali. Ma la Legalità e il senso civico avranno la meglio grazie ai tanti cittadini onesti che vivono il territorio».

«Al carabiniere va tutta la nostra riconoscenza, stima e solidarietà per il senso del dovere, da carabiniere e da cittadino, mostrato nell’agire, anche fuori servizio, nel nome della legalità e della sicurezza. Così come anche alla famiglia che sta condividendo con lui questi terribili momenti. Il Circolo della Legalità è sempre vicino a chi con orgoglio, dedizione e lealtà indossa la divisa per estirpare il cancro dai nostri territori. Siamo certi che gli eccellenti investigatori di Castellammare di Stabia individueranno e fermeranno i colpevoli nel minor tempo possibile».






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Procida. Quel che al mare diamo, il mare ci rende

L'Assessore Titta Lubrano, con delega all'ambiente, ha condiviso: "In questi giorni sul versante della Chiaiolella abbiamo rilevato rifiuti in sospensione Non provengono dalla nostra isola ma da altri luoghi a noi vicini e, purtroppo, ...continua
Napoli, donati 2 defibrillatori per alcune spiagge liberi

Il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha ricevuto oggi in Sala Giunta il Presidente Aurelio de Vergori, dell'Associazione Cardiomiopatie e Malattie Rare connesse (ACMRC) onlus che ha consegnato al primo cittadino due defibrillatori che saranno ...continua
Consumo di suolo in Campania: i dati 2019 ARPAC

, 10 agosto 2020 In un anno in Campania sono stati persi 219 ettari di superfici naturali, a favore delle coperture artificiali, risultato dei processi di urbanizzazione del territorio. In totale, circa il 10% del territorio campano risulta occupato ...continua
Amerigo Vespucci, il sindaco Cimmino: “La nostra storia, il nostro orgoglio”

Il comandante Bacchi: “Per noi ‘marinai’ del Vespucci è come essere a casa” “L’Amerigo Vespucci è il simbolo dell’identità stabiese, il vanto del nostro cantiere navale, che per la sua ...continua
Procida parte con i Centri Estivi 2020 un servizio importante e gratuito per le famiglie con bambini

La Consigliera Sara Esposito, con delega alle politiche sociali, ha condiviso: " Grazie al riparto delle risorse del Dipartimento Politiche della famiglia siamo riusciti ad offrire al territorio un servizio qualificato e senza precedenti. Abbiamo ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.