WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Napoli: Clan Troncone. Carabinieri arrestano 2 persone

Nelle prime ore della mattina odierna, nell’ambito di un’articolata indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Napoli - Direzione Distrettuale Antimafia, i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Napoli e della Compagnia di Napoli – Bagnoli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dall’Ufficio GIP presso il Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia partenopea, nei confronti di due soggetti, ritenuti appartenenti al clan Troncone, indagati per tentata estorsione, aggravata dal metodo mafioso.
Il provvedimento scaturisce da acquisizioni investigative dei citati Reparti, coordinati dalla DDA, che hanno permesso di raccogliere indizi di colpevolezza a carico degli indagati in relazione ad una richiesta di natura estorsiva fatta con modalità mafiose, agli inizi del mese di giugno c.a., nei confronti di un imprenditore che, tra gli anni 2016 e 2017, aveva ricevuto un prestito da una terza persona. La denuncia della persona offesa costituisce l’elemento principale intorno al quale si sono sviluppate le successive attività investigative, che, hanno permesso di dare pieno riscontro ai fatti. Nello specifico, con il fallimento delle attività imprenditoriali del denunciante, la persona che gli aveva garantito il finanziamento delle somme richieste per proseguire nella gestione di dette attività, aveva reclamato la restituzione di quanto prestato. Al diniego della vittima, seguiva dopo qualche settimana l’intervento degli indagati, che, con reiterate minacce e facendo sempre leva sull’appartenenza al sodalizio camorristico operante nell’area di Fuorigrotta, avevano preteso la restituzione delle precitate somme, asserendo che i soldi erano stati da loro anticipati.
Il provvedimento cautelare documenta la pericolosità della reiterata condotta delittuosa perpetrata dagli affiliati al clan Troncone in danno dell’imprenditore, attivo nel contesto territoriale d’influenza del sodalizio camorristico.
 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Massa Lubrense - Sospensione servizio idrico; ecco le zone interessate

Sono in corso mancanze d'acqua e abbassamenti di pressione idrica a causa di un GUASTO IMPROVVISO, nelle seguenti zone del Comune di MASSA LUBRENSE: Via Amerigo Vespucci ed in tutte le traverse della zona I tecnici sono al lavoro per provvedere ...continua
“Sorpreso a sversare oltre tre tonnellate di rifiuti speciali, incastrato dalle telecamere della Polizia Locale di Napoli ”

Poco prima della mezzanotte, le telecamere nascoste dagli Agenti della U.O. Tutela Ambientale, hanno ripreso su Via Montagna Spaccata un uomo a bordo di un furgone intento a scaricare ai margini della strada l'intero contenuto di circa 3 tonnellate ...continua
Tre arresti per estorsione, Cuomo (Sos Impresa): «Un altro duro colpo ai clan»

La Guardia di Finanza ha fermato tre esponenti di spicco del clan Cesarano Castellammare di Stabia, 12 agosto 2020. – «Complimenti alla Guardia di Finanza di Castellammare di Stabia, diretta dal Capitano Salvatore Della Corte, per la ...continua
Boscoreale: una serra di cannabis nel terreno confinante e marijuana in casa. 35enne arrestato dai Carabinieri

I carabinieri della Stazione di Boscoreale hanno arrestato per coltivazione e detenzione di stupefacente a fini di spaccio Ciro Guastafierro, un 35enne del posto già noto alle ff.oo., aveva avviato in un terreno confinante con la propria ...continua
Napoli, quartiere San Lorenzo: a 15 anni da Desio a Napoli. L’albergo le ospita senza avvisare i genitori. Carabinieri denunciano 2 persone

  Due amiche 15enni si sono allontanate da Desio all’insaputa dei propri familiari. I genitori - molto preoccupati - hanno segnalato la loro scomparsa ai carabinieri della locale compagnia. Le indagini hanno permesso di rintracciare ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.