WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Politica

Il sindaco Cimmino chiarisce sulla decisione dei dissuasori contro il parcheggio abusivo a Pozzano

Il sindaco Cimmino chiarisce sulla decisione dei dissuasori contro il parcheggio abusivo a Pozzano

Voglio tornare sulla questione dei new jersey a Pozzano. Tralasciando i commenti del tipo “che male fanno i parcheggiatori abusivi che si guadagnano la giornata”, mi limito a ricordare a tutti che quei soldi, pretesi ed estorti ai bagnanti da non so quanti anni a questa parte andavano ad ingrassare la criminalità.

Esatto, proprio quella camorra che ha affossato la nostra bella terra. E non lo diciamo noi, ma la Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli. Per quei soldi, migliaia di euro al giorno, questa gente è arrivata anche a sparare e ad ammazzare. Hanno sparato in pieno giorno, in mezzo a bagnanti e bambini, seminando il terrore.

È vero insomma che qualcuno ha la memoria corta, ma mi hanno segnalato addirittura qualcuno che sui social, fotografando i nuovi new jersey, ha scritto un post affermando: “È una sconfitta, non c’è niente da esultare”. Qualcuno senza il senso della vergogna che va addirittura celebrando il proprio impegno sul territorio del centro antico attraverso l’associazionismo.

Non ho visto post delle stesse persone dello stesso tenore contro gli abusivi che estorcevano denaro. Quelle scene lì erano la vera sconfitta dello Stato a favore dell’Antistato, la sconfitta dei cittadini per bene, la sconfitta di tutti.

C’è poi chi dice che preferiva le strisce blu ed un parcheggio quindi vigilato. Sbagliato! In quella zona c’è bisogno di pugno fermo, coraggio e decisioni drastiche per tornare presto alla normalità. I new jersey non sono la normalità, sono l’inizio di una battaglia.

Lo scorso anno abbiamo installato lì i coni. Ricordate che fine hanno fatto? Sono stati tagliati e si è continuato col parcheggio abusivo. Intollerabile! Immaginate cosa sarebbe successo con le strisce blu. Ci arriveremo, ne sono certo, perché Castellammare ha capacità di ripresa straordinarie, ma non adesso. Adesso era necessario mettere in campo un’azione che nessuno prima di noi aveva fatto. Adesso ci siamo ripresi Pozzano, che è dello Stato e dei cittadini per bene.

Quella gente adesso va combattuta come mai è stato fatto. Questo è quanto volevo specificare su Pozzano, che non è l’unica area su cui siamo intervenuti, e non sarà certo l’ultima. Andiamo avanti, sempre, spediti. Ogni cancro che affossa la nostra terra verrà estirpato.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Il Gruppo Consiliare Gaetano Cimmino Sindaco esprime la più viva e sentita solidarietà al carabiniere aggredito

Il gruppo Gaetano Cimmino Sindaco di Stabiae esprime la più sentita solidarietà al carabiniere aggredito ieri notte nel centro di Castellammare da un gruppo di balordi, molti dei quali sono stati già identificati e che siamo ...continua
Il sindaco di Procida incontra il presidente De Luca

Il Sindaco ha condiviso: "La prima volta che ho sentito al telefono il Presidente De Luca, eravamo nel pieno della battaglia popolare per salvare il Pronto Soccorso di Procida. Mi garantì, molto prima che arrivasse l'esito del ricorso ...continua
Castellammare si candida Capitale Italiana della Cultura per l’anno 2022

Oggi abbiamo inviato al ministero per i Beni ambientali il dossier recante la proposta di candidatura per Castellammare a Capitale Italiana della Cultura per l’anno 2022. Non mi dilungo nell’illustrare il dossier inviato anche perché ...continua
Progetti Pics Pozzuoli, firmato l'Accordo di Programma con la Regione Campania

  "Entriamo nel vivo dei progetti per Toiano, Monterusciello e per la macchina amministrativa: con il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ho firmato l'Accordo di Programma per dare il via libera agli interventi ...continua
Il buono, il brutto, il cattivo

Dopo l'autorizzazione a procedere per Salvini...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.