WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Sport

La Dea spazza via i sogni Champions del Napoli: decidono le reti Pasalic e Gosens

L’Atalanta si conferma in un momento di forma superlativo e batte anche il Napoli

A cura di Camillo Amarante

L’Atalanta è la squadra rivelazione delle ultime stagioni, ma che sta diventando sempre più una realtà, una squadra che gioca un calcio offensivo, che segna tante gol e che fa divertire, questa la ricetta di mister Gasperini. Dopo le soddisfazioni in Champions, sta dimostrando a tutti gli effetti di essere una delle grandi del nostro campionato.

Alla vigilia gli azzurri di Gattuso arrivano carichi e con tanto entusiasmo, nonostante i dodici punti di distacco c’è voglia di giocarsela e di riaprire la lotta al quarto posto, ma la partita non è andata come si aspettavo gli azzurri e i bergamaschi hanno consolidato ancor di più il quarto posto e continuano a tenere nel mirino l’Inter (terza in classifica).

 

CRONACA DEL MATCH

Ottimo inizio del Napoli, che sembra approcciare alla gara nel migliore dei modi controllando il possesso del pallone ed il gioco sin da subito.

La prima conclusione della partita è di Ciro Mertens, dopo una buona manovra sull’out di destra, il folletto belga spara una conclusione debole che finisce fuori.

Al 15’ grande occasione per il Napoli, Ruiz è bravissimo a controllare il pallone e a servire al centro area Koulibaly, il colpo di testa del difensore senegalese finisce alto di poco.

Passa solo un minuto e l’Atalanta risponde, con il suo uomo più talentoso, il Papu Gomez, l’argentino con una fiammata delle sue ci prova e calcia da oltre 20 metri, ottimo intervento di Ospina che devia in angolo.

Al minuto 25 il Papu prova a sorprendere il portiere colombiano da calcio di punizione, ma ancora l’estremo difensore si rifugia in angolo, nell’occasione però si scontra con il suo compagno di squadra Mario Rui e riporta un infortunio che lo costringe ad uscire dal terreno di gioco. Gattuso è costretto subito al cambio, entra Meret a difendere i pali della porta azzurra.

Il ritmo della partita tende a calare, fino al minuto 39’ quando Gollini è costretto ad uscire fuori area per sventare un attacco dei partenopei.

Al minuto 44 ancora Mertens pericoloso, giro palla azzurro e poi Dries prova la conclusione, ma è bravissimo Gollini a dire di no nell’occasione.

Nel terzo dei quattro minuti di recupero ancora Napoli in proiezione offensiva, Mario Rui serve Politano che di testa sul secondo palo manda la palla fuori al lato.

 

SECONDO TEMPO

Avvio fulminante dell’Atalanta che dopo appena due minuti dall’inizio della ripresa passa in vantaggio. Ruiz perde una brutta palla al limite della propria area, la sfera finisce a Gomez sulla destra, controllo e cross perfetto del numero 10 atalantino, che pesce Pasalic tutto solo in area e di testa sigla l’1 a 0 Atalanta.

Quindicesimo assist di Gomez in campionato.

Al 51’ occasione per l’ex di turno Zapata, l’attaccante elude la marcatura di Koulibaly ma il suo tentativo non è preciso.

Raddoppio Atalanta al 55’, Toloi tira in modo non preciso, fornendo un assist involontario a Gosens che da posizione defilata colpisce ancora il Napoli, 2 a 0 per i nerazzurri.

Dentro Milik e Lozano per Mertens ed Insigne.

Subito pericoloso il messicano, che sfila via e si trova davanti a Gollini, il portiere è bravo a non farsi sorprendere dal tentativo di pallonetto.

Al 61’ tiro alto di Zielinski. Il Napoli cerca di aumentare la spinta per creare maggiori pericoli.

Al 67’ ammonito Mario Rui per fallo su Pasalic.

Al 69’ Ruiz tira a giro da ottima posizione, ma la palla è fuori di poco.

Ancora Lozano obbliga all’intervento di piede Gollini, che appare in forma super.

Ancora Napoli vicino al gol, Mario Rui allarga per Maksimovic che crossa dalla destra e trova Koulibaly che di testa manda alto di un soffio, niente da fare gli azzurri non riescono a trovare la rete per riaprire la partita.

All’88 giallo per Toloi che arriva in ritardo su Callejon. Lo spagnolo supera Ciro Ferrara per numero di presenze con la maglia azzurra.

Dopo 4’ di recupero finisce il match.

L’Atalanta continua a volare, con una vittoria importante che dimostra la maturità di questo gruppo e l’ambizione a non volersi più fermare. Per Il Napoli uno stop che spegne il sogno della Champions.

Le prossime gare saranno comunque importanti per mantenere il ritmo partita in vista degli impegni di agosto proprio nella massima competizione europea per club.

 

TABELLINO

Marcatori: 47' Pasalic, 55' Gosens

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Toloi (89' Sutalo), Caldara (72' Palomino), Djimsiti (81' Hateboer); Castagne, De Roon, Freuler, Gosens; Pasalic (89' Tameze), Gomez (88' Muriel); Zapata. All. Gasperini

NAPOLI (4-3-3): Ospina (30' Meret); Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme (73' Lobotka), Zielinski; Politano (73' Callejon), Mertens (57' Lozano), Insigne (57' Milik). All. Gattuso

Arbitro: Doveri

Ammoniti: Mario Rui (N), Toloi (A)

 

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Tre fiorettisti del Club Scherma Salerno al ritiro della Nazionale Under 23 a Roma

Si tinge d’azzurro l’inizio della nuova stagione per il Club Scherma Salerno. Tre allievi del maestro Marco Autuori sono stati convocati dal commissario tecnico della Nazionale italiana di fioretto, Andrea Cipressa, per il primo allenamento ...continua
La Virtus Basket Pozzuoli, nuovi giocatori per la compagine cestistica

Valerio Di Domenico, classe 1999, ala forte che lo scorso anno ha militato con il Flavio Basket in serie C Silver. Harry Ajayi, classe 1999, pivot lo scorso anno in forza alla formazione del Flavio Basket in serie C Silver. Giuseppe Testa, classe ...continua
Niccolò Lurini si aggiunge al team della Virtus Basket Pozzuoli

La Virtus Basket Pozzuoli comunica di aver raggiunto l'accordo per la prossima stagione con la guardia-ala Niccolò Lurini. Classe 2000, 93 kg per 198 centimetri per il giocatore è il secondo campionato con la maglia gialloblù ...continua
Comune di Procida, Intervento dell'Assessore allo Sport, Lucia Mameli

L'Assessore Lucia Mameli, con delega allo sport, ha condiviso: "Non è stato un anno facile per i nostri giovani atleti, il COVID li ha lasciati a casa per lunghi mesi, li ha tenuti distanti dalle loro passioni e dai loro appuntamenti ...continua
Fatih Mehmedoviq Conferma l’accordo con la Virtus Basket Pozzuoli

La Virtus Basket Pozzuoli comunica di aver raggiunto l'accordo per la prossima stagione con il giocatore Fatih Mehmedoviq. Per l'ala-centro, classe 2000, 95 kg per 205 centimetri, di nazionalità montenegrina è la sesta stagione ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.