WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Lavoro

Napoli - Rinviate le scadenze per l'imposta comunale sulla pubblicità e il canone di occupazione suolo pubblico

La giunta comunale ha approvato - con due delibere a firma del vicesindaco e assessore al bilancio Enrico Panini - il differimento dei termini di scadenza per il pagamento nel 2020 di due importanti canoni: l’Imposta Comunale sulla Pubblicità ed il Canone per l’Occupazione di Suolo Pubblico.

Con entrambi gli atti, l'amministrazione mantiene fede a quanto già in precedenza deciso aiutando importanti settori produttivi della città, come quello delle attività commerciali e della pubblicità, profondamente colpiti dagli effetti della crisi economica e del sostanziale blocco delle attività verificatosi nel periodo di lockdown della cosiddetta prima fase della strategia di contenimento del virus CoVid-19.

Per quanto riguarda il Canone OSAP (Occupazione Suolo Pubblico per gli operatori commerciali), si prevede lo slittamento delle scadenze delle prime due rate, rispettivamente dal 30 giugno al 30 settembre e dal 30 settembre al 31 ottobre, con la terza rata confermata al 31 dicembre 2020.

Invece, per quanto attiene il Canone Sostitutivo dell’Imposta Comunale sulla Pubblicità, per un importo dello stesso inferiore a 1.549,27 euro è previsto dal deliberato il pagamento in unica soluzione entro il 31 ottobre 2020 (e quindi non, come prima stabilito, entro il 31 gennaio 2020). Per un importo superiore a questa cifra, invece, il pagamento può essere suddiviso in 4 rate trimestrali anticipate, con le seguenti scadenze: 31 luglio (e non 31 gennaio), 30 settembre (e non 31 marzo), 31 ottobre (e non 30 giugno) e 30 novembre 2020 (e non 30 settembre).

Napoli - Rinviate le scadenze per l'imposta comunale sulla pubblicità e il canone di occupazione suolo pubblico






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

A. D’Angelo (Ugl Giovani Caserta) chiama a raccolta gli studenti della provincia

“Sono preoccupata per il destino degli studenti della provincia di Caserta che auspicano il ritorno alla normalità, nel rispetto delle indicazioni e delle misure di sicurezza, volte alla prevenzione dei contagi, causa emergenza sanitaria ...continua
Napoli, il Vice Sindaco, Enrico Panini, ha incontrato Confcommercio

Nella giornata di ieri, 9 luglio, il Vice Sindaco Enrico Panini ha incontrato Confcommercio, rappresentata da Marco Cantarella, ed una delegazione di librai napoletani composta da Gianfranco Lieto, Presidente ALI Confcommercio Napoli, Francesco ...continua
La fotografia scattata dall’Osservatorio sui bilanci delle SRL pubblicato dal Consiglio e dalla Fondazione Nazionali dei Commercialisti

 Tra le province che accusano maggiormente gli effetti della pandemia Potenza (-29,1%), Arezzo (-27,2%), Fermo (-26,3%), Chieti (-25,8%) e Prato (-25,3%) con performance peggiori del dato nazionale, mentre resistono meglio Siracusa (-13,7%), ...continua
Malafronte (CPFC): “Divieto dei fiori freschi in cimitero. Scelta pretestuosa da parte di alcuni sindaci”

“Trovo pretestuosa e fuori luogo la decisione, ultima in ordine di tempo, del sindaco di Torre del Greco di vietare l'introduzione di fiori freschi nel cimitero comunale nei mesi di luglio e agosto. Un'ordinanza che va in controtendenza ...continua
Istat: Codacons, Caporetto per i piccoli negozi; Il governo tagli l'Iva per dare nuovo impulso ai consumi

I dati diffusi oggi dall'Istat "attestano una vera e propria Caporetto per i piccoli negozi e il rischio fallimento per migliaia di attività e aziende che non potrà essere evitato se il Governo non adotterà misure immediate ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.