WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Teatro

Castellammare di Stabia- Partono i racconti alla Reggia di Quisisana

La ripartenza del teatro, a Castellammare, seppure con spettatori distanziati e in piccoli gruppi. Ovverosia una spinta a sperare che il mondo dello spettacolo, anche se faticosamente, si è rimesso in moto.
Per tre weekend consecutivi (da ieri a domenica 28 giugno, dal 2 al 5 e dal 9 al 12 luglio) alla Reggia di Quisisana andranno in scena i “Racconti per ricominciare”, florilegio di monologhi scritti da Antonio Marfella.
All'anteprima stabiese i protagonisti delle pieces hanno sedotto il pubblico con l'arma dell'affabulazione conducendolo in un'atmosfera senza tempo, ricco di fascino e mistero, in bilico tra lirismo e coup de theatre.
Quattro monologhi, recitati con grande eleganza, che hanno destato viva impressione negli spettatori stregati dall'abilità degli attori e dagli scorci mozzafiato della Reggia. Infatti i palcoscenici erano dislocati tra il boschetto della piccionaia, lo scalone di rappresentanza e il belvedere.
Renato De Simone, Autilia Ranieri, Luca Trezza, Anna Rita Vitolo sono i protagonisti di “Lascia stare i fanti”, monologhi in cui si gioca seriamente con la mitologia giudaico-cristiana. “Un argomento decisamente teatrale per lasciarselo sfuggire” ha dichiarato l'autore Antonio Marfella.
All'anteprima erano presenti anche Giulio Baffi, direttore artistico della rassegna, Diana Carosella, assessore alla Pubblica Istruzione del comune stabiese, e Gino Cappola presidente della Pro Loco di Castellammare.
A fine serata l'emozione era ancora palpabile negli occhi del pubblico, entusiasta di aver partecipato a uno spettacolo raffinato.
L'iniziativa, curata da Vesuvio teatro org, si snoda tra Benevento, Casamarciano, Castellammare, Ercolano, Napoli, Portici, Sorrento e Torre del Greco.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Parte venerdì 7 Agosto, la XVII edizione del Positano Teatro Festival

Il Positano Teatro Festival Premio Annibale Ruccello, non si ferma, la rassegna diretta da Gerardo D’Andreache da vent’anni “offre uno sguardo sulla drammaturgia contemporanea, italiana e straniera”, quest’anno, grazie ...continua
XVII Edizione Positano Teatro Festival -Premio Annibale Ruccello 7 – 8 - 9 agosto 2020

PER IL SUO VENTESIMO ANNIVERSARIO IL FESTIVAL SI TERRÀ NEL PIÙ TOTALE RISPETTO DELLE NORME DI SICUREZZA ALL’ ANFITEATRO PIAZZA DEI RACCONTI IN UNA STRAORDINARIA TRE GIORNI DI TEATRO ALL’APERTO Il Positano Teatro ...continua
Francesco Guarino si racconta a "Sipario". Io sono nato proprio qui, su queste tavole del palcoscenico del Supercinema

Si Ringrazia: L'Archivio Plaitano e La famiglia Montillo per le foto Simons group srl Light designer Antonello de Simone...continua
Al Napoli Teatro Festival Italia 2020 debutterà "Hypàte", spettacolo scritto e diretto da Aniello Mallardo

Giovedì 30 luglio, alle ore 22:30, nel Giardino Romantico di Palazzo Reale Teatri di Seta e Teen Thèâtre presentano in prima nazionale Hypàte, spettacolo dedicato alla figura di Ipazia d’Alessandria, scritto e diretto ...continua
Napoli Teatro Festival Italia 2020 presenta Tutte le notti di un giorno

Lettura  Drammatizzata con Claudio di Palma e Marina Sorrenti  Martedì 28 Luglio 2020, ore 19 CAPODIMONTE – CASINO DELLA REGINA (INGRESSO DA PORTA MIANO) PRIMA ASSOLUTA Martedì 28 luglio ore 19 ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.