WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Sport

Il Napoli conquista l'accesso alla finale di Coppa Italia. Dries Mertens nella storia azzurra

mertensFuochi di artificio all'esterno del San Paolo di Napoli, nella notte della sfida di Coppa Italia contro l'Inter. In uno stadio vuoto a causa dei provvedimenti legati all'emergenza sanitaria, la squadra azzurra ha regalato ai propri tifosi e all'allenatore Gennaro Gattuso, reduce da un grave lutto familiare, l'accesso alla finale della competizione. Dopo il minuto di silenzio in memoria delle vittime del Coronavirus e il ringraziamento agli operatori sanitari presenti in campo, il Napoli, senza l'infortunato Manolas, ha iniziato la partita nel peggiore dei modi, subendo il goal di Eriksen, su calcio d'angolo: la traiettoria velenosa, disegnata dal danese, sorprende un colpevole Ospina, al minuto 3, rimettendo tutto in pari, sulla base del risultato del match dell'andata. Gli azzurri appaiono poco lucidi e commettono tanti errori, senza riuscire ad imporsi nella gestione della palla. L'Inter si mostra molto aggressiva soprattutto con Candreva, che spesso riesce ad imporre la sua corsa e la sua tecnica su Hysaj, preferito a Mario Rui. Al minuto 27, ci prova anche Brozovic ma la sua palla termina fuori e poi si fa vedere Lukaku, sul quale si riscatta l'estremo difensore azzurro, intervenendo con grande reattività. Dopo un tentativo di Candreva, sul quale è ancora bravo Ospina, il Napoli trova la rete del pareggio: l'azione parte proprio da un rilancio del portiere colombiano, che pesca Inisgne in ottima posizione. L'attaccante supera sulla corsa Eriksen e serve Dries Mertens, che calcia in rete, realizzando il goal numero 122 con la maglia azzurra: "Ciro" entra a testa alta e con grande merito nella storia del Napoli, superando l'ex capitano Marek Hamsik. All'inizio della ripresa, l'inter sembra aver subito il colpo e rischia molto su un  tiro di Inisgne, servito da Mertens, che finisce di poco al lato. La squadra di Conte, gradualmente, cerca di intensificare le azioni per ottenere il vantaggio che le consentirebbe la qualificazione ma il Napoli si difende con grande precisione: impeccabili Ospina, che nega due volte la rete ad Eriksen, e Maksimovic, che chiude tutti gli spazi. Spazio in campo anche per gli azzurri Milik, Fabian,Younes, Allan e Callejon, in virtù dei cinque cambi, resi possibili dal nuovo regolamento. Il Napoli resiste fino alla fine alle incursioni nerazzurre e conquista la finale contro la Juve, in programma il prossimo mercoledì.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Tre fiorettisti del Club Scherma Salerno al ritiro della Nazionale Under 23 a Roma

Si tinge d’azzurro l’inizio della nuova stagione per il Club Scherma Salerno. Tre allievi del maestro Marco Autuori sono stati convocati dal commissario tecnico della Nazionale italiana di fioretto, Andrea Cipressa, per il primo allenamento ...continua
La Virtus Basket Pozzuoli, nuovi giocatori per la compagine cestistica

Valerio Di Domenico, classe 1999, ala forte che lo scorso anno ha militato con il Flavio Basket in serie C Silver. Harry Ajayi, classe 1999, pivot lo scorso anno in forza alla formazione del Flavio Basket in serie C Silver. Giuseppe Testa, classe ...continua
Niccolò Lurini si aggiunge al team della Virtus Basket Pozzuoli

La Virtus Basket Pozzuoli comunica di aver raggiunto l'accordo per la prossima stagione con la guardia-ala Niccolò Lurini. Classe 2000, 93 kg per 198 centimetri per il giocatore è il secondo campionato con la maglia gialloblù ...continua
Comune di Procida, Intervento dell'Assessore allo Sport, Lucia Mameli

L'Assessore Lucia Mameli, con delega allo sport, ha condiviso: "Non è stato un anno facile per i nostri giovani atleti, il COVID li ha lasciati a casa per lunghi mesi, li ha tenuti distanti dalle loro passioni e dai loro appuntamenti ...continua
Fatih Mehmedoviq Conferma l’accordo con la Virtus Basket Pozzuoli

La Virtus Basket Pozzuoli comunica di aver raggiunto l'accordo per la prossima stagione con il giocatore Fatih Mehmedoviq. Per l'ala-centro, classe 2000, 95 kg per 205 centimetri, di nazionalità montenegrina è la sesta stagione ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.