WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Cinema

Elodie si confessa - Dall'infanzia problematica al lavoro di cubista, fino a Maria De Filippi

Elodie si confessa - Dall'infanzia problematica al lavoro di cubista, fino a Maria De Filippi

Elodie incalzata dalla Fialdini, ha fatto un vero e proprio percorso rispolverando i momenti più importanti della sua vita. Inevitabilmente, la cantante è tornata a parlare del suo passato problematico, ma stavolta ha confessato dei dettagli inediti.

Partendo dalla sua infanzia, ha spiegato come tutto ciò che ha vissuto all’interno del quartiere Quartaccio di Roma, tra attacchi da parte degli altri ragazzini e momenti di disagio per la sua famiglia fuori dagli schemi, le sia servito non solo per essere la persona che è oggi ma anche per vivere adesso in maniera quasi più spensierata:

Lo sanno tutti, ho avuto un’infanzia complessa: sono cresciuta in un quartiere popolare di Roma. Ho scoperto presto com’è l’essere umano, quindi fallibile, contorto. Per una bambina non è facile comprenderlo. Ma ora posso dirlo: a 30 anni vivo e gioco con lo stesso entusiasmo di una bambina. Mi sto riprendendo la mia infanzia.

A proposito di pregiudizi, Elodie ha anche confessato di aver passato vissuto sulla sua pelle un momento particolare quando ha deciso di fare la cubista per affiancare il suo lavoro di cameriera e riuscire a mantenersi:

All’inizio non è stato facile: è stata dura, ho lottato con me stessa e con gli altri. Vedevo la gente che mi guardava come se fossi una facile. Non vedevo alcuna approvazione nel loro sguardo, ma mi è servito tantissimo a non farmi toccare da ciò che pensava la gente. Mi divertivo, lavoravo, non facevo nulla di male.

Proprio per il suo passato, Elodie ha sempre preso le parti delle persone più deboli e ha specificato di voler prendere posizione contro ogni tipo di pregiudizio. Infine, la cantante ha fatto un’altra confessione: dietro il suo sguardo deciso e il suo look mozzafiato c’è stata e talvolta c’è ancora una ragazza insicura, che ha dovuto lottare anche con sé stessa per arrivare dov’è oggi:

Le prime volte che cantavo ero spaventata. Mi tremavano le gambe, le braccia, i muscoli della faccia. Invece poi, le persone attorno a me, mi hanno fatta riflettere: mi hanno fatto capire che siamo noi il nostro limite.

Insomma, la cantante si è messa a nudo, sotto gli occhi incantati della Fialdini che, dal canto suo, le ha augurato un futuro meraviglioso. Auguri ai quali non si può che unirsi.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Rassegna "#Pozzuoliècasamia", domani sera al Rione Terra concerto di Monica Sarnelli

Per la rassegna estiva ideata dall'amministrazione comunale, "#Pozzuoliècasamia", domani sera arriva al Rione Terra la cantante Monica Sarnelli, che riprende dalla città flegrea il suo tour "Napoli a colori". ...continua
Giffoni Jazz Festival, il 31 luglio in programma la conferenza stampa di presentazione

Salerno, città dalla grande tradizione Jazz, inizia la stagione dei festival live con un'anteprima internazionale che anticipa la seconda edizione del Giffoni Jazz Festival 2020, evento organizzato dall'Associazione Culturale e Musicale ...continua
Comune di Procida, intervento dell'Assessore Lauro sulla prima del Cineforum

L'Assessore Rossella Lauro, con delega alle politiche giovanili, ha commentato la prima serata del Cineforum organizzata dal Forum dei Giovani: "Una serata ricca di emozioni intense regalate dai nostri ospiti, dai nostri caparbi giovani ...continua
Iniziate le riprese del docufilm su Cimarosa di Raffaele Letizia. Il Regista: “Orgoglio Aversano”

 Nella città normanna sono ufficialmente iniziate le riprese del docufilm incentrato sulla vita di Domenico Cimarosa, il genio dell’Opera Buffa nato proprio ad Aversa. La pellicola è interamente scritta e diretta da Raffaele ...continua
Ischia Global Fest, Grande attesa per la “prima” di “Fuori Scena” di Sergio Bilotta

 Grande attesa per la “prima” di “Fuori Scena” il film breve del regista Sergio Bilotta, prevista mercoledì sera 15 luglio al Cinema delle Vittorie di Ischia nell’ambito della 18 esima edizione della Kermesse ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.