WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Eventi

Scopriamo i borghi e i casali di Vico Equense

Istituto scolastico "Costiero" di Vico Equense

Progetto "Scrittori in erba"

A cura di Francesco Cilento- classe I C

Nel comune di Vico Equense sono presenti tanti borghi e casali. Uno di questi è vecchio borgo di Bonea si arrocca intorno alla "Chiesa di Santa Maria Visita Poveri" che, prima di un furto, esponeva un dipinto del 1609, con la Vergine che dalla mano sinistra lasciava cadere delle monete d'oro, probabilmente con riferimento alla fertilità della terra. Lo stesso nome del casale, "Bonea", potrebbe derivare dal nome della divinità "Bona Dea" che, in alcune monete, dispensava denaro da una cornucopia. A Bonea, fra il verde e l'azzurro del mare e del cielo, è presente il bellissimo Convento di San Francesco, sorto nel 1600 intorno alla più antica Chiesa di Santa Maria a Chieia. Dal piazzale della chiesa si accede al Belvedere, che abbraccia l'intero panorama del golfo di Napoli. Importante è anche il casale di Massaquano, a circa 330 metri sul livello del mare, che presenta due edifici trecenteschi: la Chiesa di San Giovanni Battista all'Olmo e, a valle, la piccola Cappella di Santa Lucia. Non distante da Massaquano è il borgo di San Salvatore, agglomerato rurale intorno all'omonima Chiesa. Più in alto, dopo aver superato il piccolo borgo di Patierno, si incontrano le case del borgo chiamato “Moiano”, con la Chiesa e il campanile di San Renato, vescovo di Sorrento del V secolo. Dalla piazza, si sale a Santa Maria del Castello, piccolissimo borgo che, come una sorta di acropoli di montagna, presenta una cappella che si affaccia sul mare di Positano. Tra i casali collinari, bisogna citare Ticciano, con la Chiesa di San Michele Arcangelo, famosa per  l’antica arte di intrecciare cesti di ogni forma col legno di castagno. Altra località è Preazzano, immersa nel verde, con la bella Chiesa di Sant'Andrea, nota per la lavorazione della seta. Poi c’è Arola, dove la gente vive di agricoltura e dei ben noti prodotti caseari, rielaborati ancora secondo l'antica tradizione. Tra le case contadine, svetta la torre quadrata del Campanile, con la Chiesa di Sant'Antonino. Scendendo da Arola, si raggiunge la collina di Astapiana con il Complesso Conventuale dei Camaldolesi del XVII secolo, e si arriva a Fornacelle, caratterizzata dalla Chiesa dei Santi Pietro e Paolo, con un orologio in ceramica colorata. A seguire c’è Pacognano, con le sue case rurali, l'ottocentesca Chiesa della Natività di Maria Santissima e la dimora del celebre Gian Battista della Porta. Importante anche il Casale Seiano, che si compone di due principali nuclei: il borgo che si distende sul versante a mare della Statale Sorrentina, e che include anche le località di Matignano e di Scùtolo, e la sottostante Marina di Aequa. Il lungo tratto di spiaggia è caratterizzato dalla presenza di strutture alberghiere, balneari e di ristorazione ed è molto caratteristico il porticciolo con la bellissima spiaggia di sassi e macigni delle "Calcare". Seiano si caratterizza quale elegante luogo di villeggiatura attrezzato, dove spicca imponente la Parrocchia di San Marco. Percorrendo la Statale Sorrentina si raggiunge l'antico Casale di Montechiaro, il più occidentale dei Casali di Vico. Ho visitato tutti i borghi e casali di Vico Equense, ho anche osservato i loro meravigliosi paesaggi basti pensare che dal borgo di Massaquano si vede Monte Faito, con affaccio su tutte le bellezze del nostro territorio: mare, spiagge, case, terreni coltivati ecc. Il casale di Vico Equense che conosco meglio è proprio Massaquano, dove abitano i miei zii, i miei cugini e dove si trova anche la scuola di calcio, che ho frequentato fino a tre anni fa.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Luglio a Procida: Il labirinto, miti e misteri dentro di noi

I prossimo fine settimana il calendario eventi vede come protagonista la letteratura con le serate di reading teatralizzate organizzate dalla Biblioteca comunale don Michele Ambrosimo e dal gruppo de "l'Amato libro" che si terranno ...continua
All'Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere, Baracca dei Buffoni in scena con Come una bestia!

Venerdì 10 luglio, ore 21, all’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere, sito a Piazza Adriano, 35 a Santa Maria Capua Vetere, per Arena Spartacus Festival, la Baracca dei Buffoni presenta “Come una bestia”, per la ...continua
Pozzuoli "Città che legge" per il biennio 2020-2021, riconoscimento del Ministero dei Beni Culturali

Pozzuoli è tra i 73 comuni italiani, con popolazione compresa tra i 50 mila e i 100 mila abitanti, ad aver ricevuto la qualifica di “Città che legge” per il biennio 2020/2021, un'attestazione del Ministero dei Beni ...continua
In programma la conferenza stampa di "Vietri in Scena"

Mercoledì 8 luglio, alle ore 11.00 presso la Sala giunta di Vietri sul Mare si terrà la conferenza stampa di presentazione dell'edizione 2020 di "Vietri in Scena", la kermesse di spettacoli che si tiene ogni anno nel ...continua
Napoli, nel Giardino Romantico di Palazzo Reale, Collettivo LunAzione e Fondazione Teatri di Napoli–Teatro Bellini presentano “Il Colloquio”

Domenica 12 luglio, alle ore 21, nel Giardino Romantico di Palazzo Reale Collettivo LunAzione e Fondazione Teatri di Napoli – Teatro Bellini presentano “Il Colloquio”, progetto e regia a cura di Eduardo Di Pietro, con Renato Bisogni, ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.