WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Istruzione

L'assessore Regionale Lucia Fortini chiede al Ministro la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado

Egregia Ministra,
mi rivolgo a Lei, nella convinzione che saprà ascoltare le ragioni di cui mi faccio portavoce in qualità di assessore regionale all’istruzione.
L’ultimo DPCM e la stessa video conferenza del premier Conte hanno confermato la sospensione delle attività didattiche in presenza. Ciò significa che le scuole devono rimanere aperte, con dirigenti scolastici e personale ATA, sebben contingentato, per attività amministrative e di supporto alla didattica a distanza.
La decisione del Governo di “sospendere” le attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado in tutto il territorio nazionale è davvero una misura necessaria per far fronte all’emergenza della diffusione del coronavirus; tuttavia il mantenimento in servizio di dirigenti scolastici e personale ATA (che spesso viaggia su mezzi pubblici e da località lontane rispetto alla sede di servizio) rappresenta un rischio sociale e per la salute pubblica.
Non c’è didattica esercitata in presenza, non ci sono alunni, le segreterie sono tutte digitalizzate e la gran parte del lavoro potrebbe essere svolto da casa, data la situazione eccezionale ed inedita.
Le scrivo dalla Campania, da Napoli, città che nel lontano 1980 visse la drammatica esperienza del terremoto: all’epoca le scuole furono chiuse per più di 3 mesi e non esistevano opportunità informatiche paragonabili a quelle di oggi.
E le scrivo da un territorio che nelle ultime ore ha visto un “esodo” di tanti cittadini dalle regioni maggiormente colpite dalla diffusione del virus, un territorio, quindi, esposto al momento al moltiplicarsi del contagio.
Se è vero che la situazione è seria come mai prima di ora, Le chiedo di voler valutare un provvedimento straordinario: la chiusura delle scuole, con l’opportunità di accesso per esigenze straordinarie di tipo amministrativo o di supporto alla didattica a distanza, valutate caso per caso dai Dirigenti Scolastici.
So che il momento è delicato e sicuramente le istanze poste alla Sua attenzione sono molteplici ma sento il dovere di rappresentare una situazione che rischiamo di non riuscire a “governare” nelle prossime ore, sento il peso di contribuire a garantire comportamenti responsabili che, consentano di rimanere il più possibile nelle case e ciò, per quanto riguarda le scuole, non significherebbe assolutamente pregiudicare l’attività.

Lucia Fortini






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Buon Compleanno Federico II! 796 anni di saperi: la storia dell'Ateneo si intreccia con quella della Città

Saranno 66 gli studenti federiciani premiati quest’anno nel corso della manifestazione Buon Compleanno Federico II. L’Ateneo raddoppia, quindi, il suo impegno nei confronti dei giovani che ogni anno dimostrano il loro impegno e la grande ...continua
Falco (Corecom): “Aumentano del 18% le denunce dei casi di cyberbullismo”

  D’Amelio (Consiglio regionale della Campania), nuovi episodi di attacchi digitali alle piattaforme per la ‘didattica a distanza’ “I dati della Polizia postale fanno registrare un aumento del 18 per cento delle ...continua
Cyberbullismo, Falco (Corecom): “Cresce rischio adescamento, serve monitoraggio continuo su bulli e pedofili”

NAPOLI - “I rischi connessi all’utilizzo delle nuove tecnologie sono purtroppo in aumento. Una conseguenza del lockdown ma non solo. Cresce la preoccupazione per gli adescamenti che vengono posti in essere attraverso il web e i social ...continua
Venerdì 29 maggio ITS OPEN DAY: alle 15:00 il primo webinar di orientamento del Sistema Its Puglia

Venerdì 29 maggio riparte con una nuova formula online il programma di attività di orientamento del “Sistema Its Puglia” lanciato da Ministero dell’Istruzione e Regione Puglia. Alle 15:00 la piattaforma ...continua
Assegnato il premio "Cittadinanza consapevole" alle scuole di Castellammare

Un'altra significativa vittoria per la Bonito Cosenza di Castellammare. Nel concorso “La Cittadinanza consapevole parte da me”, organizzato dall'Assessorato alla Pubblica Istruzione e riservato a tutte le scuole stabiesi, le ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.