WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Sport

Gli Eagles cadono sul campo di Mugnano

 Prosegue il momento negativo del Cava Basket. La compagine del presidente Emilio Maddalo, domenica 23 febbraio, si è arresa, con il punteggio di 64-63, sul campo del Basket Mugnano, nella sfida valida per la settima giornata di ritorno della Serie C Silver Campana. Si tratta del terzo ko consecutivo per gli Eagles, che restano fermi a 22 punti e si allontanano dalla Promobasket Marigliano, terza a quota 26. La Folgore Nocera e il Basket Parete, che inseguono, distano due lunghezze. Il Cava Basket presentava, per la prima volta tra le sue fila, i due rinforzi arrivati in settimana alla corte di coach Senatore: l’esperta guardia, classe ’85, Stefano Capaccio – che ha disputato la prima parte della stagione con la canotta della Folgore Nocera –, e l’ala grande, classe ‘97, Ibra Drame. L’approccio alla partita dei metelliani non è stato dei migliori: i padroni di casa hanno chiuso il primo quarto avanti di 7 punti (21-14), ma nel secondo parziale hanno subito la rimonta degli ospiti, che hanno ribaltato provvisoriamente il risultato e sono andati al riposo sul +5 (34-39). Al rientro dagli spogliatoi, dopo un terzo quarto estremamente equilibrato (43-50), la formazione locale è salita in cattedra e, nell’ultima frazione, con il minimo scarto, ha beffato gli Eagles. Miglior realizzatore della sfida è stato De Gregorio del Basket Mugnano, con 18 punti, mentre il più prolifico del Cava Basket è stato Pasquale Catapano, che ha messo a referto 17 punti. Nel prossimo turno, capitan Santucci e compagni sono chiamati a rialzare la testa nella sfida interna con il C.A.P. Nola (4 punti), in programma domenica 1 Marzo, alle 18:30, presso la palestra “Mauro e Gino Avella” di Cava de’ Tirreni. TABELLINO BASKET MUGNANO – CAVA BASKET (21-14; 13-25; 9-11; 21-13) BASKET MUGNANO: DE GREGORIO 18, CULLIA 15, CIVITA 9, DEL DUCA 9, TAVASSI 7, VALLONE 4, SARNATARO 1, PASCARELLI, GRILLO n.e., GRILLO n.e., MONTANINO n.e., TITO n.e. CAVA BASKET: CATAPANO P. 17, CATAPANO G. 13, DI SOMMA 10, RUSSO C. 10, CIRILLO 5, D’APICE 4, CAPACCIO 1, CUCCO 2, RUSSO R. 1, DI MARINO n.e., DRAME n.e., SANTUCCI n.e.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Muore per emorragia celebrale Giuseppe Rizza calciatore 33enne ex Juventus

Cresciuto nelle giovanili della Juventus, era in coma farmacologico all'ospedale Cannizzaro di Catania, nonostante i segnali di ripresa, le condizioni sono successivamente peggiorate. Difensore della Rinascita Netina, squadra che milita in ...continua
Juve Stabia, senso di appartenenza: la nota di Giuseppe Mercatelli

IL SENSO DI APPARTENENZA La storia ci insegna che spesso dal passato si trovano esperienze, scelte, strategie e decisioni che d'improvviso invertono la rotta di "imbarcazioni" prossime alla deriva. Una lettura del tempo che fu è ...continua
Taglio del nastro per la nuova sede FIB Campania con il presidente federale De Sanctis

Il Presidente della Federazione Italiana Bocce, Marco Giunio De Sanctis, mercoledì 1° luglio, ha tagliato il nastro della nuova sede della Federbocce Campania: il Comitato Regionale della Fib presieduto da Antonio Barbato, dopo aver lasciato ...continua
La Dea spazza via i sogni Champions del Napoli: decidono le reti Pasalic e Gosens

A cura di Camillo AmaranteL’Atalanta è la squadra rivelazione delle ultime stagioni, ma che sta diventando sempre più una realtà, una squadra che gioca un calcio offensivo, che segna tante gol e che fa divertire, questa ...continua
Ufficiale la promozione della Puteolana 1902 in serie D

Ufficiale la promozione della Puteolana 1902 in serie D, le congratulazioni dell'amministrazione comunale L'amministrazione comunale di Pozzuoli si congratula con la società ASD Puteolana 1902 e con i calciatori per la promozione ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.