WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Sport

Terzo posto nella Coppa del Mondo di scherma paralimpica per la Campana Pasquino

Terzo posto nella Coppa del Mondo di scherma paralimpica per la Campana Pasquino

EGER - Rossana Pasquino è rientrata in Campania con un prestigioso terzo posto nella tappa di Coppa del Mondo di scherma paralimpica svoltasi nel weekend a Eger, in Ungheria. La “prof” sannita, allenata dal maestro Dino Meglio e tesserata con Club Schermistico Partenopeo di Napoli, è salita sul podio nella gara di sciabola femminile categoria B. Dopo il bronzo iridato, l’atleta campana continua ad essere tra le protagoniste del circuito internazionale, aggiungendo il terzo posto conquistato nella tappa ungherese. La sciabolatrice beneventana si è fermata solo in semifinale contro la quotata russa Irina Mishurova, capace di piazzare il 15-12 che l’ha proiettata in finale nella gara poi vinta dall’ucraina Olena Fedota. Rossana Pasquino aveva raggiunto la semifinale dopo essersi imposta negli assalti contro la tedesca Sylvi Tauber per 15-5 e contro la polacca Patrycja Hareza col punteggio di 15-4. Nella stessa gara, è arrivata ad un soffio dal podio anche Beatrice “Bebe” Vio che ha prima battuto la thailandese Saysunee Jana per 15-8, ma è stata poi superata 15-8 dall’ucraina Fedota nei quarti. Sannita classe 1982, Rossana Pasquino si è laureata con lode in Ingegneria Chimica presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II nel 2005. Ha conseguito il dottorato di ricerca in Ingegneria Chimica nel 2008 presso lo stesso Ateneo con una tesi sulla reologia e la microstruttura indotta da flusso di sospensioni. Oggi è un’autorevole ricercatrice nel settore della reologia di fluidi complessi, con alle spalle importanti esperienze internazionali in Belgio, presso la KULeuven, a Heraklion - Creta, in Greece - e all’Eth di Zurigo. Non solo: è anche una punta di diamante della Nazionale azzurra di scherma paralimpica e ora sogna i Giochi di Tokyo2020.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Muore per emorragia celebrale Giuseppe Rizza calciatore 33enne ex Juventus

Cresciuto nelle giovanili della Juventus, era in coma farmacologico all'ospedale Cannizzaro di Catania, nonostante i segnali di ripresa, le condizioni sono successivamente peggiorate. Difensore della Rinascita Netina, squadra che milita in ...continua
Juve Stabia, senso di appartenenza: la nota di Giuseppe Mercatelli

IL SENSO DI APPARTENENZA La storia ci insegna che spesso dal passato si trovano esperienze, scelte, strategie e decisioni che d'improvviso invertono la rotta di "imbarcazioni" prossime alla deriva. Una lettura del tempo che fu è ...continua
Taglio del nastro per la nuova sede FIB Campania con il presidente federale De Sanctis

Il Presidente della Federazione Italiana Bocce, Marco Giunio De Sanctis, mercoledì 1° luglio, ha tagliato il nastro della nuova sede della Federbocce Campania: il Comitato Regionale della Fib presieduto da Antonio Barbato, dopo aver lasciato ...continua
La Dea spazza via i sogni Champions del Napoli: decidono le reti Pasalic e Gosens

A cura di Camillo AmaranteL’Atalanta è la squadra rivelazione delle ultime stagioni, ma che sta diventando sempre più una realtà, una squadra che gioca un calcio offensivo, che segna tante gol e che fa divertire, questa ...continua
Ufficiale la promozione della Puteolana 1902 in serie D

Ufficiale la promozione della Puteolana 1902 in serie D, le congratulazioni dell'amministrazione comunale L'amministrazione comunale di Pozzuoli si congratula con la società ASD Puteolana 1902 e con i calciatori per la promozione ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.