WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Sport

Givova Ladies, al Palagalvani arriva il Potenza: "vincere per ritrovare fiducia"

Si ritorna in campo, per la terza volta in sette giorni. Sabato al Palagalvani di Angri, la Givova Ladies ospita la compagine di Potenza, sfida valida per la sesta giornata di ritorno del campionato di serie B. In classifica le due squadre sono distanti, ben 16 punti le dividono, con il team neroarancio che con 18 punti è al terzo posto insieme a Castellammare e Taranto, mentre Potenza occupa l'ultimo posto. Prima della gara, abbiamo posto alcune domande alla dirigente Francesca Cerreto. - Due sconfitte non facili da digerire, come ha reagito la squadra? "Le ragazze si sono impegnate tantissimo sia per la sfida con Capri che con Battipaglia, quindi le sconfitte hanno lasciato una forte delusione in loro. A mente fredda stanno metabolizzando e sanno che la strada giusta per reagire è solo una: continuare a lavorare, insieme". - Il lavoro "dietro le quinte", è importante quanto quello in campo. Quanta passione ci vuole? "Ognuno di noi mette tanto impegno e tanta passione nel ruolo che svolge. Il mio compito è stare accanto alle ragazze come un'amica, una sorella maggiore, sanno che possono contare su di me, dentro e fuori dal campo. Se in un qualsiasi momento di un allenamento o di una partita si voltano verso di me sanno che sono sempre lì a sostenerle. Credo in ognuna di loro". - Gli obiettivi stagionali sono ancora raggiungibili? "Dobbiamo essere le prime a pensare che lo siano. Solo così possiamo continuare a dare il massimo e trovare in noi la forza per reagire. Vincere aiuta a vincere, ci proveremo già sabato contro Potenza per ritrovare la retta via e la completa fiducia in noi stesse. In più stiamo lavorando duramente per allungare il roster con qualche innesto. Abbiamo visto più giocatrici ma non possiamo sbagliare, la prima cosa è proteggere il gruppo".






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Muore per emorragia celebrale Giuseppe Rizza calciatore 33enne ex Juventus

Cresciuto nelle giovanili della Juventus, era in coma farmacologico all'ospedale Cannizzaro di Catania, nonostante i segnali di ripresa, le condizioni sono successivamente peggiorate. Difensore della Rinascita Netina, squadra che milita in ...continua
Juve Stabia, senso di appartenenza: la nota di Giuseppe Mercatelli

IL SENSO DI APPARTENENZA La storia ci insegna che spesso dal passato si trovano esperienze, scelte, strategie e decisioni che d'improvviso invertono la rotta di "imbarcazioni" prossime alla deriva. Una lettura del tempo che fu è ...continua
Taglio del nastro per la nuova sede FIB Campania con il presidente federale De Sanctis

Il Presidente della Federazione Italiana Bocce, Marco Giunio De Sanctis, mercoledì 1° luglio, ha tagliato il nastro della nuova sede della Federbocce Campania: il Comitato Regionale della Fib presieduto da Antonio Barbato, dopo aver lasciato ...continua
La Dea spazza via i sogni Champions del Napoli: decidono le reti Pasalic e Gosens

A cura di Camillo AmaranteL’Atalanta è la squadra rivelazione delle ultime stagioni, ma che sta diventando sempre più una realtà, una squadra che gioca un calcio offensivo, che segna tante gol e che fa divertire, questa ...continua
Ufficiale la promozione della Puteolana 1902 in serie D

Ufficiale la promozione della Puteolana 1902 in serie D, le congratulazioni dell'amministrazione comunale L'amministrazione comunale di Pozzuoli si congratula con la società ASD Puteolana 1902 e con i calciatori per la promozione ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.