WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Istruzione

Presidente dell’UNICEF Italia Francesco Samengo al convegno sul bullismo

Presidente dell’UNICEF Italia Francesco Samengo al convegno sul bullismo

“Il tema del bullismo e del cyberbullismo rappresenta un ambito di grande attenzione e lavoro da parte dell’UNICEF: dalle attività di sensibilizzazione e formazione sul territorio, fino alle relazioni istituzionali che mirano all’adeguamento delle nostre leggi agli standard internazionali. Sul primo fronte, vorrei ricordare che in tema di prevenzione, l’UNICEF Italia ha dedicato una particolare attenzione al tema del bullismo e del cyberbullismo elaborando uno specifico kit didattico per le scuole dal titolo ‘Non perdiamoci di vista’, per accrescere la consapevolezza dei rischi legati a bullismo e al cyberbullismo con la realizzazione di percorsi educativi che consentano ai ragazzi di sviluppare empatia e solidarietà attraverso una riflessione sul modo in cui costruiscono e vivono le loro relazioni”, ha dichiarato il Presidente dell’UNICEF Italia Francesco Samengo. “L’UNICEF Italia – ha proseguito Samengo - insieme all’Associazione CamMiNo, ha poi avviato un progetto denominato “Legalità”, nelle scuole secondarie di secondo grado di 7 città italiane, con un focus proprio sul cyberbullismo e la sicurezza in rete. Il progetto prevede lezioni interattive con i ragazzi e le ragazze, per approfondire gli aspetti giuridici, psicologici, pedagogici e tecnico-informatici del cyberbullismo e della sicurezza in rete. La nostra posizione privilegia da sempre, soprattutto su certi temi, la sensibilizzazione, la prevenzione, la formazione ed il supporto alle vittime. Pensiamo infatti che il vero cambiamento debba partire dalla formazione e sensibilizzazione nelle scuole, e che ogni nuovo strumento puramente repressivo e deterrente possa difficilmente fare la differenza su certi comportamenti che i giovani hanno in rete. Sul fronte legislativo nell’aprile dello scorso anno siamo stati ascoltati dalla Commissione bicamerale infanzia e adolescenza, dove tra le altre cose, abbiamo espresso le nostre impressioni sulla legge in vigore, la n.71 del 2017 e sul disegno di legge che mira a modificarla: mi preme soltanto di sottolineare che per l’UNICEF rimane di fondamentale importanza concentrare il lavoro sull’accrescimento della così detta ‘consapevolezza digitale’, l’unica realmente in grado di contrastare il fenomeno del cyberbullismo”, ha concluso il Presidente dell’UNICEF Italia Francesco Samengo.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Falco (Corecom): “Aumentano del 18% le denunce dei casi di cyberbullismo”

  D’Amelio (Consiglio regionale della Campania), nuovi episodi di attacchi digitali alle piattaforme per la ‘didattica a distanza’ “I dati della Polizia postale fanno registrare un aumento del 18 per cento delle ...continua
Cyberbullismo, Falco (Corecom): “Cresce rischio adescamento, serve monitoraggio continuo su bulli e pedofili”

NAPOLI - “I rischi connessi all’utilizzo delle nuove tecnologie sono purtroppo in aumento. Una conseguenza del lockdown ma non solo. Cresce la preoccupazione per gli adescamenti che vengono posti in essere attraverso il web e i social ...continua
Venerdì 29 maggio ITS OPEN DAY: alle 15:00 il primo webinar di orientamento del Sistema Its Puglia

Venerdì 29 maggio riparte con una nuova formula online il programma di attività di orientamento del “Sistema Its Puglia” lanciato da Ministero dell’Istruzione e Regione Puglia. Alle 15:00 la piattaforma ...continua
Assegnato il premio "Cittadinanza consapevole" alle scuole di Castellammare

Un'altra significativa vittoria per la Bonito Cosenza di Castellammare. Nel concorso “La Cittadinanza consapevole parte da me”, organizzato dall'Assessorato alla Pubblica Istruzione e riservato a tutte le scuole stabiesi, le ...continua
La Scuola fuori dagli Schermi

di carmine cascone Sarà il 17 giugno 2020 data in cui le mura scolastiche rivedranno gli alunni, materiale umano strappato dalla vita quotidiana all'indomani della pandemia. Sempreché non ci siano ripensamenti o dietrofront ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.