WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Cronaca. Solopaga -Cellole -Pietralcina,

Solopaga rapina in banca

 Questo pomeriggio, intorno alle 15,00 a Solopaca (BN), presso l’istituto bancario della B.P.M., tre persone due uomini ed una donna, parzialmente travisati, armati di taglierino hanno minacciato il direttore ed un dipendente e si sono fatti consegnare la somma di circa 26 mila euro in contanti, custodita all’interno della cassaforte, dileguandosi subito dopo con un’auto fuoristrada non meglio specificata. Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Benevento ha predisposto una vasta battuta per riuscire a rintracciare i tre malviventi, mentre i Carabinieri della locale Stazione e quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cerreto Sannita sono sul posto per i rilievi e le indagini del caso.

I Carabinieri della Stazione di Cellole, nel corso del pomeriggio odierno, in quel centro cittadino, hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di per evasione, V. F. cl.67, del posto. L’uomo, è stato rintracciato dai militari dell’Arma fuori dell’abitazione ove era ristretto agli aa.dd.. L’arrestato, verrà giudicato con rito direttissimo.

Truffa ad anziani. Pietralcina, arrestati gli autori e recuperato i soldi

 A Pietrelcina, in contrada Fosse, nel primo pomeriggio i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato due truffatori napoletani, che avevano da poco compiuto una truffa ai danni di una anziana 82enne del luogo natìo di San Pio, grazie alla tempestività della segnalazione telefonica del marito che, mentre rientrava a casa, avendo intuito che stesse succedendo qualcosa di sospetto ai danni della moglie anziana, ha avvisato subito il 112. La Centrale Operativa ha fatto convergere le pattuglie in zona e fatto intervenire i carabinieri della locale Stazione. Quest’ultimi, intervenuti immediatamente, hanno bloccato uno dei due malviventi che, nei pressi della casa, a bordo di un’auto, stava aspettando il suo complice che, nel frattempo era entrato nell’abitazione per “consegnare il classico pacco e ritirare la somma di denaro”. Il secondo malvivente aveva appena preso i soldi 3 mila euro per il pagamento del pacco e, accortosi di quanto stava accadendo, è riuscito a dileguarsi nelle campagne circostanti con i soldi. I militari dopo aver ascoltato le indicazioni della vittima, si sono messi alla ricerca del secondo complice riuscendo a trovare il fuggitivo che si era nascosto sotto un ponticello di una strada comunale, a qualche centinaio di metri dalla casa della donna. Nel corso della perquisizione personale i carabinieri hanno trovato addosso al malvivente tutti i 3 mila euro che gli aveva consegnato poco prima la vittima che, dopo gli opportuni accertamenti saranno restituiti alla legittima proprietaria. Secondo una prima ricostruzione, l’anziana donna, poco prima dell’accaduto, aveva ricevuto una telefonata di un proprio nipote che gli chiedeva di ritirare un pacco per il quale doveva anticipargli il pagamento. Pertanto, i due napoletani uno di 61 anni e l’altro di 22 anni, già noti per le loro vicende penali, dopo le formalità di rito, sono stati arrestati in flagranza di reato con l’accusa di truffa aggravata e condotti presso la locale Casa Circondariale di Benevento a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Gli stessi militari stanno verificando anche la provenienza dell’auto, una Fiat Tipo, usata per compiere la truffa, accertando che il veicolo era stato preso da una ditta a noleggio del capoluogo partenopeo. 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Sindaco Cimmino: " Lavori EAV, denuncerò tutto in Procura"

Denuncerò in Procura quello che sta accadendo nel cantiere messo in piedi da Eav in via Grotta San Biagio. Quei lavori erano stati sospesi già con nota del dirigente all’urbanistica dello scorso 24 giugno, perché manca ...continua
Grande Operazione dei carabinieri a Milano - Reati contestati truffa aggravata

Nelle mattina odierna, nella province di Caserta, Napoli e Isernia, a seguito di indagini dirette dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, i militari del Comando Provinciale Carabinieri di Milano, coadiuvati ...continua
Gragnano: Carabinieri sequestrano quasi 500 piante di cannabis sui Monti Lattari

  Le loro infiorescenze avrebbero inondato il mercato della droga di hashish e marijuana. Dal 28 maggio ad oggi oltre 2mila piante che avrebbero fruttato – una volta commercializzate - circa 5 milioni di euro Ancora una piantagione ...continua
Guardia di Finanza di Napoli, custodia cautelare ai danni di quattro soggetti gravemente indiziati di far parte di una associazione a delinquere

In data odierna il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ed in particolare il Gruppo di Nola ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli, su richiesta della Direzione Distrettuale ...continua
Milano-Operazione “Mala fides”, La Polizia Postale smantella un gruppo criminale dedito a frodi e truffe on line

La Polizia Postale ha eseguito 4 misure cautelari, emesse dal GIP del Tribunale di Milano su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di altrettanti soggetti (nello specifico due uomini e una donna sono stati condotti in carcere, ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.