WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Attualità

San Giorgio a Cremano - Panchine dipinte con vignette tratte dai film di Massimo Troisi

L'omaggio della città al suo concittadino più illustre

San Giorgio a Cremano - Panchine dipinte con vignette  tratte dai film di Massimo Troisi

Sette panchine per sette scene dei film di Massimo Troisi. Saranno dipinte a partire da lunedì 13 gennaio dal noto vignettista Giuseppe Avolio, noto come Peppart e diventeranno le originali opere d'arte a cielo aperto che adorneranno via Flotard De Lauzieres. Il progetto, voluto dall'amministrazione, guidata dal sindaco Giorgio Zinno, attraverso l'assessore alla Cultura, Pietro De Martino, rientra nelle iniziative collaterali del Premio Massimo Troisi, su proposta del direttore artistico Gino Rivieccio. Le scene sono tratte dai film: "Ricominicio da tre", "Scusate il Ritardo", "Non ci resta che piangere", "Pensavo fosse amore invece era un Calesse" e "Il Postino" e saranno vignettate con alcune caricature dei personaggi principali delle pellicole. Oltre a Troisi infatti saranno dipinti Roberto Benigni, Lello Arena e altri. "Le panchine a tema Troisi rappresentano un ulteriore omaggio che la Città di San Giorgio a Cremano intende fare al grande Massimo - spiega il sindaco Giorgio Zinno - e rientra nel progetto più ampio che sta trasformando la città in un vero e proprio museo itinerante a lui dedicato, dando un'identità sempre più forte al territorio che ho visto nascere e a cui Massimo ha sempre dimostrato di essere fortemente legato. Nell'ambito del Premio Troisi 2019, progettammo con il direttore artistico Gino Rivieccio, iniziative collaterali che dessero lustro al grande Massimo e questa rappresenta una doppia opportunità, in quanto valorizza anche il nostro arredo urbano". A San Giorgio a Cremano infatti, la città dove l'indimenticato attore e regista è nato, cresciuto e ha iniziato la sua straordinaria carriera, vi è la "Casa di Massimo Troisi" in Villa Bruno, affidata e gestita dal fratello Luigi e dall'associazione a Casa di Massimo; unico luogo in cui sono conservati ed esposti i suoi oggetti personali, le sceneggiature, i mobili e i ricordi. Ci sono poi, i due grandi murales a lui dedicati. Il primo realizzato dall'artista internazionale Jorit sulla facciata del Palaveliero, in via Galdieri e l'altro nella stazione Circum di San Giorgio a Cremano, dove Troisi è ritratto insieme ad Alighiero Noschese. Infine vi è il Centro Teatro Spazio in via San Giorgio Vecchio; il luogo dove "La Smorfia", composta da Troisi, Arena e De Caro mosse i primi passi, attualmente è ancora un teatro diretto dal maestro sangiorgese Vincenzo Borrelli dove si esibiscono artisti e giovani talenti. "Con le panchine a tema - aggiunge De Martino - non solo celebriamo il legame della città a Massimo, ma rendiamo ancora più attraente la nostra San Giorgio, rendendola originale certamente unica. E' chiaro che queste panchine rappresenteranno delle vere e proprie opere d'arte che vanno naturalmente preservate con forte senso civico e grande senso di appartenenza". L'invito dell'amministrazione infatti, è quello di proteggere e tutelare queste panchine, impedendo che chiunque compia atti di vandalismo, rovinando questi arredi pubblici unici e dedicati ad un personaggio universalmente amato, quale è Massimo Troisi.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Si è spento Gennaro Olivieri: la parrocchia di Sant'Antonio si unisce al dolore di un grande sportivo

A cura di Ernesto Manfredonia    ...continua
A Vico Equense “Facciamo una Stra.Ge”: strategie di genere

Le Wister (donne a sostegno di ambienti Inclusivi) a Vico Equense lanciano il manifesto 2020...continua
Polizia Locale Napoli: operazione per omissione di soccorso, possesso di droga e banconote false

Personale della Polizia Municipale di Napoli ha fermato, nella serata di sabato, un giovane, B.A. di 26 ann,i nato in Tunisia e residente a Castelfranco Emilia in provincia di Modena, per essersi dato alla fuga dopo aver provocato un sinistro in ...continua
Sindaco Gaetano Cimmino: "La Shoah è alimentata dalla follia e dall’odio"

La Shoah è l’emblema dell’abisso in cui può sprofondare l’essere umano, se alimentato dalla follia e dall’odio. Per questo motivo siamo chiamati, come rappresentanti delle istituzioni e come cittadini, a rinnovare ...continua
Giovane Vibonese ai vertici Nazionali AIGA

In occasione del Consiglio direttivo Nazionale dell’AIGA, che si è tenuto a Torino il 25 gennaio 2020, sono stati eletti i membri della consulta Nazionale dei praticanti avvocati. Un importante riconoscimento è andato alla dottoressa ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.