WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Cronaca. Telese Terme - Tora e Piccilli (CE)

Telese Terme: primo sequestro di artifizi pirotecnici dei carabinieri Denunciata la persona che vendeva i fuochi senza alcuna autorizzazione

Nel quadro dell’attività preventiva finalizzata al contrasto della vendita ed dell’uso di artifici pirotecnici illegali per le imminenti festività di fine anno, a Telese Terme, nel corso dei citati controlli, i Carabinieri della Stazione del Centro Termale hanno sorpreso un 27 enne del luogo che, presso un locale, stava commercializzando materiale pirotecnico e fuochi d’artificio in assenza di qualsiasi autorizzazione alla vendita. Il rivenditore, pertanto, è stato denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica per commercio abusivo di fuochi artificiali. Tutto il materiale, circa 30 kg, è stato posto sotto sequestro ed affidato ad una ditta specializzata.

 

Tora e Piccilli (CE): carabinieri forestale di Roccamonfina sorprendono trasporto di un cinghiale oggetto di bracconaggio all’interno del parco regionale

Militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Roccamonfina (CE), a seguito di una segnalazione di attività venatoria in corso (caccia al cinghiale in battuta), alla località “Castellone” del comune di Tora e Piccilli (CE), attivavano immediatamente un servizio di controllo delle autovetture in transito nella zona. Nel corso del servizio di osservazione e controllo sulla Strada Provinciale n. 37 al km 3, in prossimità della fraz. “Tora” del comune di Tora e Piccilli (in area protetta ricadente nel Parco Regionale di Roccamonfina e Foce del Garigliano), fermavano due autoveicoli che viaggiavano pressoché accodati in direzione dell’abitato di Roccamonfina. All’interno del bagagliaio di una delle due autovetture i militari scorgevano, guardando dal lunotto posteriore, un esemplare di cinghiale (Sus scrofa) abbattuto, del peso di circa 100 kg, il cui decesso era avvenuto da poche ore e che risultava attinto da colpi da arma da fuoco. Tutte le persone sottoposte a controllo risultavano equipaggiate con abiti mimetici e stivaloni verdi. Gli accertamenti permettevano di stabilire l’illecito abbattimento dell’esemplare in quanto le persone sottoposte a controllo, seppur prive di armi da caccia, non erano in grado di dimostrare la legittima provenienza dell’animale morto. Carcassa di cinghiale che veniva immediatamente sottoposta a sequestro giudiziario e le due persone che erano a bordo dell’autovettura con la quale si stava effettuando il trasporto della stessa venivano deferiti in stato di libertà per esercizio di caccia illecita in Parco Regionale. Inoltre, all’atto del controllo le due autovetture risultavano entrambe prive dell’assicurazione obbligatoria a copertura della responsabilità civile verso terzi, nonché una di esse era peraltro sprovvista della revisione, per cui venivano sottoposte a sequestro amministrativo. La carcassa del cinghiale veniva poi conferita a ditta autorizzata per avviarla a smaltimento.+++++++++++






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Napoli. Nei pressi del Real Orto Botanico, gli agenti della polizia ambientale sequestrano un'officina

A seguito di una segnalazione presentata alla Polizia Ambientale nella quale alcuni residenti nelle strade limitrofe al Real Orto Botanico lamentavano l’ormai insostenibile comportamento tenuto dal gestore di una moto officina in via Pier ...continua
Cronaca. Montesarchio - Napoli

Compagnia di Montesarchio - Servizi mirati al controllo del territorio   Vasta e diversificata l’operazione di perlustrazione e controllo del territorio condotta nella serata di ieri dai Carabinieri della Compagnia di Montesarchio ...continua
Cronaca. Caserta - Quarto

In Caserta, in via Gian Battista Vico, nell’ambito di un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nelle zone della movida, i carabinieri della Stazione di Casagiove hanno tratto in arresto per spaccio M.P.L. ...continua
Conca della Campania (CE) Forestali di Vairano Patenora acciuffano un bracconiere

 Militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Vairano Patenora (CE), nel corso di un’attività di controllo dell’esercizio venatorio, avvalendosi anche di personale appartenente all’E.N.P.A. di caserta, ...continua
PozzuoIi: Carabinieri arrestano 34enne armato davanti ad una farmacia

   Era appostato a pochi metri dall’ingresso di una farmacia di Via Sotto il Monte a Pozzuoli. Calzava uno scaldacollo che gli copriva parte del volto e un cappellino marrone di lana. Impugnava con la mano destra una pistola ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.