WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Cronaca. Sessa Aurunca (CE) -Mondragone (CE)-Napoli Vomero- Pontecagnano Faiano

Sessa Aurunca (CE):  sequestrata area di illecito smaltimento di rifiuti zootecnici

 Militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Roccamonfina (CE), coadiuvati da personale ARPAC del Dipartimento di Caserta, nel corso di un controllo ad un allevamento bufalino, sito in comune di Sessa Aurunca (CE), alla Frazione “Piedimonte”, hanno accertato che, il piazzale di cemento del paddock dove erano stabulati i capi allevati, è risultato privo dei necessari cordoli di contenimento e che, pertanto, parte delle deiezioni zootecniche (classificati rifiuti speciali non pericolosi) fuoriusciva sul terreno adiacente, che risultava in pendenza, formando su di esso un cumulo, frammisto a terreno e materiali di risulta del volume di circa 100mc. Inoltre, il terreno sottostante il cumulo di cui sopra ed i paddock era totalmente colmo di liquami provenienti da questi ultimi, per una superficie interessata di circa 1700 mq. Si è inoltre constatato che la parte più liquida delle deiezioni si incanalava in un fosso di raccolta delle acque piovane che, a sua volta, confluiva nel canale di raccolta adiacente la strada, il quale si immette, dopo circa 3 km, nel Rio D’Auria (che sfocia nel mare). L’allevatore non è risultata in possesso di alcuna documentazione attestante lo smaltimento o l’utilizzazione agronomica dei reflui zootecnici ivi prodotti, che sono le uniche due condizioni che la vigente normativa ammette al riguardo. All’interno dell’area aziendale si è, inoltre, riscontrata la presenza di rifiuti speciali pericolosi, quali taniche di varie dimensioni contenenti olio per motori esausto, un filtro dell’olio, barattoli e lattine vuote contaminate. Tali ultimi rifiuti sono stati immediatamente posti in sicurezza, al fine di salvaguardare le matrici ambientali, su di un telo impermeabile, al di sotto di un capannone con copertura in lamiera, nella disponibilità dell’azienda. Si è, quindi, proceduto al sequestro giudiziario dell’area interessata dall’illecito smaltimento delle deiezioni zootecniche, avente una superficie di circa 1800 mq, nonché dei rifiuti rinvenuti. Il titolare dell’azienda è stato deferito in stato di libertà per illecita gestione/smaltimento di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi.

 

 

In Mondragone (Ce), i carabinieri del locale Comando Stazione, unitamente a personale S.I.O. del 10° Reggimento CC Campania, hanno tratto in arresto, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, B.A., cl. 2000, del luogo. Il giovane, fermato e controllato alla guida di un’autovettura, è stato trovato in possesso di sostanza stupefacente. La successiva perquisizione domiciliare ha consentito ai militari dell’Arma di sequestrare ulteriore stupefacente e denaro contante. Complessivamente i carabinieri hanno, quindi sequestrato grammi 0,7 di cocaina, suddivisa in 5 dosi; grammi 0,8 di crack, suddivisa in 3 dosi nonché la somma contante di € 422,00, ritenuta provento dell’attività illecita. L’arrestato è stato posto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa della celebrazione del rito direttissimo innanzi all’Autorità Giudiziaria.

 

Napoli Vomero: Carabinieri arrestano 36enne. Aveva rapinato una persona con un coltello

I Carabinieri del Nucleo Operativo Napoli Vomero hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip presso il Tribunale di Napoli a carico di Luigi Ferrigno, 36 enne del quartiere Materdei. Le indagini dei militari erano partite nei giorni immediatamente successivi lo scorso 18 settembre allorquando erano venuti a conoscenza che, la sera in questione, uno sconosciuto, armato di coltello, dopo essersi coperto il volto con un passamontagna, aveva bloccato un passante e, minacciandolo con l’arma, si era fatto consegnare il suo portafogli. Le indagini intraprese nell’immediatezza permettevano di accertare l’effettivo compimento della rapina ed acquisire numerosi indizi che permettevano infine di individuare l’autore in Ferrigno Luigi. Nonostante le ricerche nonché gli appelli effettuati anche a mezzo stampa, la vittima della rapina non ha mai formalizzato la denuncia per quanto occorsogli né si è mai presentata presso alcun ufficio di polizia. Ferrigno Luigi, già gravato da precedenti penali per reati contro il patrimonio, è stato associato presso il Carcere di Napoli Poggioreale

 

 

 Operazione dei carabinieri di Pontecagnano Faiano: un Arresto 

Nella giornata del 3 dicembre u.s., i Carabinieri della Stazione di Pontecagnano Faiano, con il supporto aereo del locale 7° Nucleo Elicotteri Carabinieri, traevano i arresto, in flagranza di reato, il 31enne D.R., pregiudicato del luogo, nullafacente. A seguito di perquisizione domiciliare, estesa anche su alcuni casolari nella sua disponibilità, venivano rinvenuti e sequestrati circa 350 gr. di marijuana già essiccata e 4 lampade alogene utilizzate per la coltivazione “indoor”. Inoltre, venivano rinvenute 44 schede SIM del gestore “Lycamobile”. Dopo le varie formalità, l’Autorità giudiziaria disponeva la traduzione dell’arrestato presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Calvizzano: su uno scooter con la droga nascosta nel marsupio. Carabinieri denunciano 19enne

I carabinieri della stazione di Calvizzano hanno denunciato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio un 19enne di Marano di Napoli. I militari lo hanno bloccato mentre percorreva via Mazzini a bordo del suo scooter. Perquisito, nascondeva ...continua
Castellabate - serrati controlli della Polizia Locale

Sono quasi 18mila i controlli effettuati dalla Polizia Locale di Castellabate, supportata dai volontari della Protezione Civile Gruppo Lucano e dagli uomini della Comunità Montana. Le attività proseguono quotidianamente con 14 agenti ...continua
Caivano - in tre in una barberia abusiva. Intervengono i carabinieri

Ancora sanzioni per violazioni alle norme anti-contagio. I carabinieri della tenenza di Caivano hanno sorpreso 3 persone all’interno di una barberia, il cui titolare - un 31enne del posto - aveva riavviato l’attività senza alcuna ...continua
Frattamaggiore: in giro con il compagno nascondendo negli slip dell’hashish. Carabinieri denunciano coppia

I carabinieri della stazione di Frattamaggiore hanno denunciato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio una 30enne di Succivo già nota alle ffoo. Controllata a bordo della sua autovettura insieme al compagno, la donna nascondeva ...continua
Caivano: carabinieri arrestano 51enne sorvegliato speciale

I carabinieri della tenenza di Caivano hanno arrestato Antonio Sciarra, 51enne del posto già sottoposto alla sorveglianza speciale con obbligo di dimora nel comune di Caivano. In esecuzione di un provvedimento emesso dalla Procura di Napoli ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.